Martedì 18 Dicembre 2018
   
Text Size

Tutti i retroscena della scelta della nuova Giunta

Casamassima- Giusta Vito Cessa- Giuseppe Nitti sarà Presidente del Consiglio- Nica Ferri grande assente- Fuori SELl pubblico presente durante la cerimonia

Articolo Pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Giuseppe Nitti sarà Presidente del Consiglio. Nica Ferri grande assente. Fuori SEL e Realtà Itala

Alla fine della cerimonia di nomina degli Assessori tenutasi last minute sabato scorso, tutti i partecipanti si sono sciolti in tanti i sorrisi, abbracci e congratulazioni. Ma non facciamoci ingannare dal cerimoniale dove mancava solo il “red carpet”. La Giunta in verità è stata creata con non poche difficoltà, e lo ammette il sindaco Cessa stesso (vedi più avanti). Molteplici sono "le questioni" e i malumori nati all'indomani della creazione del nuovo governo.

Intanto, i tre neo Assessori, Rocco Bagalà, Antonietta Spinelli e Andrea Palmieri possedevano un numero di voti sufficienti per poter diventare consiglieri, ma Vito Cessa li ha voluti nell’esecutivo. Per questo, rientrano dalla finestra, "in extremis", i tre fortunati consiglieri, primi dei non eletti: Arianna Zizzo, Antonio Manzari e Pasqua Borracci.

Tra gli Assessori appena nominati poi, ci sono persone politicamente vergini o quasi. Si vocifera infatti che la nomina di Stefania Lioce e di Francesco Cristoforo abbia provocato dei malumori in quel di  SEL e Realtà Italia. Molti candidati infatti, avevano ottenuto tanti voti, qualcuno addirittura 300, ma nonostante questo sono stati scelti in qualità di Assessori due persone meno addentrate nella politica, che di voti ne avevano ottenuti di certo meno: è il caso dei due “cantieristi”, l'avvocato Stefania Lioce e lo chef Francesco Cristofaro. Il motivo? Probabilmente, ed è solo un'ipotesi, Vito Cessa ha voluto nella sua Giunta persone che rappresentassero in qualche modo altre realtà casamassimesi, infatti la Lioce è di Bari Alto mentre Cristoforo proviene dal Covent Garden. Solo una "ventata di novità" che ha "spettinato" i casamassimesi? I giovani di poca esperienza politica si sa, sono più malleabili e più semplice da “allineare”. Vedremo se sapranno difendersi.

Il nodo Ferri-Nitti si è sciolto. La Presidenza del Consiglio toccherà a Giuseppe Nitti, questo almeno sembra essere l’accordo definitivo, passando naturalmente dal voto del Consiglio. La dottoressa pare si sia fatta da parte e abbia desistito, forse per prendersi cura al meglio della nascente Fondazione “Montanaro”, senza incappare nel conflitto di interessi.

Ma se il suo è conflitto di interessi, quello di Bagalà come potremmo definirlo? Il dipendente di Auchan, spesso al centro delle nostre inchieste e delle interrogazioni di Pignataro e Carelli, come si porrà rispetto alle questioni ancora tutte da chiarire? E il suo lavoro da Assessore alle Attività Produttive non rischierà di essere poco obiettivo, vista la sua professione? Che senso ha avuto separare la delega al Commercio, che resta nelle mani del sindaco?

In ogni caso, da lunedì a oggi, 3 luglio, questa amministrazione non ha ancora prodotto una sola delibera. Questo ci preoccupa non poco.

 

VALERIA MARANGI

 

Commenti  

 
#1 Pieta 2015-07-06 08:33
Che ridere la nomina di Cristofaro e' bella, proviene dal Coven Garden.
Che significa questo,? allora una persona vivendo in una zona del paese e' una novità.
Che sciocchezza.
Questa amministrazione e' tutta una sciocchezza.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI