Mercoledì 19 Dicembre 2018
   
Text Size

“Al posto della cantina un consorzio agricolo”

Casamassima- Al Posto della Cantina un Consorzio Agricolo - Antonio Nanna

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

La proposta dell’imprenditore Antonio Nanna che immagina il futuro di Casamassima

 “Sono un imprenditore, non posso non pensare alle sorti produttive di questo paese. La ricchezza delle famiglie passa anche per la ricchezza locale e la nostra economia può ancora avere slanci positivi in agricoltura”. Antonio Nanna, candidato di Autonomia cittadina, che sarebbe eletto in consiglio comunale in caso di vittoria di Vito Rodi a sindaco di Casamassima al ballottaggio di domenica 14 giugno, immagina il futuro della città, e traccia un percorso. “Se la nostra coalizione risulterà vincente, l’agricoltura come ricchezza locale e il lavoro come ricchezza delle famiglie, sono tra i cardini del nostro programma. Abbiamo voluto una scuola superiore con indirizzo alberghiero nel nostro paese, ma che futuro avranno i nostri ragazzi se non creiamo loro le condizioni per restare e produrre sul nostro territorio? Va da sé che maggiore attenzione per l’agricoltura significa più lavoro, ma anche più creatività e più opportunità. I prodotti locali che hanno un marchio forte vengono esportati. Perché Casamassima deve continuare a privarsi di questo? Un consorzio agricolo potrebbe creare, quindi, un marchio forte per mercati extraregionali e stranieri, e porre la basi affinché quei prodotti vengano commercializzati nelle più o meno grandi catene di distribuzione e affinare il palato di chi viene nei nostri ristoranti a consumare pasti”. “Chi ha fatto passare – conclude – un messaggio diverso sulla nostra cantina non sa quel che dice perché ignora i nostri progetti futuri. Ma è banale pensare che un imprenditore investe su un territorio se trova le condizioni migliori per farlo, e questo significa funzionari preparati, un Suap (Sportello per le attività produttive) che funzioni, una burocrazia senza vincoli personali, costi congrui, e persone lungimiranti”. “Ma questo – commenta infine – forse spaventa qualcuno? La settimana prossima si parlerà del progetto in un evento pubblico”.

Casamassima- Al Posto della Cantina un Consorzio Agricolo - Antonio Nanna (2)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI