Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

Michele Emiliano a Casamassima per sostenere Vito Cessa

Michele Emiliano a Casamassima per Vito Cessa sindaco

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Il neopresidente della Regione Puglia: “Sarò accanto a lui per il bene di Casamassima”

 

Prima visita a Casamassima da neoeletto presidente della Regione Puglia: Michele Emiliano, continua a girare i suoi comuni per sostenere i candidati delle coalizioni di centro sinistra. Mercoledì 10 giugno è tornato a Casamassima per affiancare sul palco Vito Cessa, lo psichiatra 49enne candidato sindaco della coalizione del centro sinistra. Cessa dopo aver vinto le primarie e aver passato il turno elettorale del 31 maggio con il 49% delle preferenza, si  prepara all’ultima sfida elettorale con il ballottaggio di domenica 14 giugno contro il candidato Vito Rodi.

Casamassima viene fuori da un modo di fare politica in cui si credeva che il sindaco dovesse rappresentare solo le persone importanti. Adesso il vento è cambiato: Vito Cessa è quello che questo paese stava aspettando, un uomo senza ombre dietro di sé, che risponde alle regole della costituzione e alla chiamata di un servizio. E se ve lo dico io che per 10 anni ho amministrato Bari senza che nessuno, dal sindaco per primo ai suoi assessori avessero un avviso di garanzia, potete fidarvi”, ha detto Emiliano.


E poi ha aggiunto: Il mestiere di Vito Cessa approfondisce l’animo umano e queste sue capacità saranno fondamentali per amministrare bene Casamassima, molti pensavano che questo paese dovesse essere oggetto solo di un piccolo potere, invece questa città sta vivendo con Vito Cessa e il suo progetto l’occasione di fare la differenza”.  

Io sarò accanto a lui – ha continuato il presidente della Regione - come agli altri 250 sindaci di tutta la Puglia, ho intenzione di mantenere un rapporto diretto con tutti loro, che sono e saranno le prime sentinelle che mi aiuteranno a governare bene la regione”.

A proposito delle problematiche di Casamassima Emiliano ha detto: “Le strade allagate quando piove sono una problema serio. Questa cittadina ha bisogno di un nuovo impianto di fogna bianca, va riprogettato proprio come abbiamo fatto a Bari".

Dall'altra parte il candidato sindaco Vito Cessa: "Si stanno per concludere sette emozionanti ed estenuanti mesi di campagna elettorale. E' bello vedere da questo palco tutti i volti di chi ha condiviso con me questa esperienza. Una campagna elettorale fatte nelle strade e nelle periferie e non solo nelle piazze centrali, in cui sono andato alla ricerca dei problemi e dei cittadini che da anni si sentivano traditi dalla politica. Una campagna elettorale che mi ha permesso di vedere con la lente d'ingrandimento il mio, il nostro paese e scoprire problemi nascosti. Uno tra tutti? La parietaria che cresce sugli edifici del nostro centro storico e rende l'aria irrespirabile per i residenti che soffrono di allergie".

A margine del comizio Vito Cessa ha discusso di alcune questioni di Casamassima con il neo presidente della Regione Puglia: "La scorsa volta ho parlato con Emiliano del nostro depuratore, oggi gli ho chiesto di sostenermi nella valorizzazione del lavoro dei nostri coltivatori. Urge trovare una soluzione, soprattutto per le ciliege spesso e volentieri sottopagate".

Riguardo questo tema l il programma di Vito Cessa e della coalizione del centro sinistra prevede un rilancio dell'agricoltura, alla base della cultura e delle radici di Casamassima, incentivando la promozione di colture, vendita e consumo di prodotti a Km 0. Censimento delle attività agricole e relative coltivazioni e favorire la nascita di realtà consortili consentendo un più facile accesso al mercato di piccoli imprenditori agricoli.

 

 

Michele Emiliano a Casamassima per Vito Cessa sindaco 2

Commenti  

 
#2 pedro 2015-06-20 10:02
Pessima figuraccia del PD
 
 
#1 Produttore 2015-06-19 09:06
Come sempre è facile sciacallare su un argomento molto a cuore in questo momento ai produttori dì ciliegie.
In un momento di disperazione è facile cogliere l'attimo per sfruttare il consenso.
Sono anni che tanti in campagna elettorale cavalcano l'argomento ciliegie per protagonismo ed opportunità.
Adesso ci mancavano questi ultimi che di agricoltura e campagna non sanno assolutamente nulla.
È' scandaloso sentire a Km 0 queste fregnate tipiche di gente che non vive la realtà cereasicola.
Forse sarebbe stato più facile parlare di salumi e pesce, forse l'argomento sarebbe stato più credibile.
Lasciate stare e non infierite più di tanto sulla disperazione dei produttori di ciliegie non è giusto ed umano.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI