Lunedì 17 Dicembre 2018
   
Text Size

A RITMO DI PUGLIA: “La Porta d’Oriente” e “I Musicanti del Paese Azzurro”

La Porta d'Oriente

Presentiamo altri due gruppi musicali che saranno inseriti nella compilation “A Ritmo di Puglia”, in uscita nelle prossime settimane. Il progetto, ideato e realizzato dall’Associazione Culturale Puglia Bella in collaborazione con La Voce del Paese e con il patrocinio della Città Metropolitana di Bari e dell’UNPLI Bari, mira alla promozione della musica popolare del territorio barese.

 

LA PORTA D’ORIENTE

La Porta d’Oriente nasce da un’idea di Cosimo Ventrella compositore e ricercatore di musica popolare.

In materia di ricerca e dedizione per l’argomento, Cosimo Ventrella può vantare anni di esperienza, nonché la pubblicazione del volume “ Piedigrotta Barese 19271929 per i tipi di Giuseppe Laterza Bari, dove l’aspetto legato alle origini e la storia della canzone barese è affrontato con competenza e sincera passione.

Nell’intento del suo fondatore c’è un preciso scopo: quello di rendere credibile e fruibile dal più vasto pubblico possibile, la musica della terra di Bari, da sempre relegata ad un fenomeno espressivo “folkloristico”, nell’accezione riduttiva del termine.

Intento quindi per niente facile se si considera che il materiale disponibile dal punto di vista puramente “archivistico” non è propriamente abbondante come può esserlo quello della tradizione popolare di altre aree vicine. L’attuale formazione è composta dal trio Cosimo Ventrella, compositore e ricercatore popolare, chitarre e voce; Domenico Pastore, Whistler, Flauti, Saz, Cornamuse e Fisarmonica; Toti Stramaglia, Bodhran, Darbuka, Tammorra e altre percussioni. Con questa formazione è in atto la sperimentazione attraverso contaminazioni sonore mediorientali e nord europee.

Saranno presenti nel progetto con i brani Tarandedde a Sanda Necole e Canzone a Sanda Necole.

 

I MUSICANTI DEL PAESE AZZURRO

Il gruppo nasce a Casamassima (Bari) nell’estate del 2011 allo scopo di promuovere e diffondere il ricco patrimonio di canti e balli di area pugliese, in particolare della zona di Casamassima.

Il viaggio che il gruppo intraprende si sviluppa in una duplice direzione: da una parte guarda al repertorio musicale già consolidato e diffuso, ma riletto e rielaborato in maniera originale secondo quelle dinamiche trasformative proprie di tutta la cultura popolare caratterizzata dall’oralità della trasmissione, dall’altra incrementa tale repertorio con la raccolta di materiali sonori nuovi e inediti, o varianti peculiari di brani già noti, attraverso una seria ricerca sul campo.

Al lavoro di ricerca, il gruppo affianca quello di elaborazione e riproposizione dei materiali sonori raccolti sul campo, nel rispetto della storicità del prodotto popolaremusicale che si traduce anche nella predilezione per il suono acustico degli strumenti tradizionali.

Saranno presenti nel progetto con il brano Alla Massarie de Ghedotte.

I Musicanti del Paese Azzurro

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI