Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

Locali ex carcere di Casamassima

Comune di Casamassima

 Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” nelle edicole la settimana scorsa

 

Manifestazione di interesse. Ora la parola ai cittadini

Finalmente i locali del ex carcere potranno rivivere una nuova vita. L'intervento tanto atteso sui locali del carcere mandamentale sito in Via Papa Giovanni XXIII , sarà infatti finanziato dal Programma Sviluppo Rurale della Regione Puglia ed è stato reso noto dal Responsabile del Servizio di Gestione del Territorio Infrastrutture ed Opere Pubbliche del Comune di Casamassima all'inizio di questa settimana. Il progetto ha l'obbiettivo di acquisire le manifestazione di interesse per la partecipazione ad una procedura negoziata relativa all'affidamento dei lavori di riqualificazione e rifunzionalizzazione degli immobili dell' ex carcere, attualmente di proprietà del Comune di Casamassima. Ricordiamo che la  manifestazione di interesse è una forma di partecipazione cittadina e che in questo caso deciderà il futuro degli immobili dell' ex carcere. Si tratta in definitiva di una indagine conoscitiva finalizzata all'individuazione di potenziali soggetti finanziatori  da consultare nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza. Il Comune di Casamassima si riserva di individuare almeno cinque soggetti "papabili". Essi saranno selezionati in base alla validità della loro proposta e alla convenienza della loro offerta economica. Agli interessati sarà richiesto, con lettera d'invito, di presentare l'offerta al prezzo più basso, secondo la procedura di cui all'art. 57. Tra i cinque soggetti individuati, si sorteggerà il prescelto. Il  giorno prefissato per il sorteggio sarà il prossimo 16 giugno e avverrà presso il Comune di Casamassima. Conosceremo così il futuro degli immobili della storica struttura. Attendiamo dunque con ansia i risvolti, con la speranza nel cuore che sia cominciata, se pur a piccoli passi, una nuova era per Casamassima. Le domande per la partecipazione d'interesse sono scaricabili sul sito del Comune.

VALERIA MARANGI

Commenti  

 
#1 Ex detenuto 2015-06-12 12:11
Ma tra non molto le carceri che già scoppiano, diventeranno delle bombe. Riapriamo il carcere visto che i giudici finalmente si stanno occupando dei politici in maniera seria.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI