Mercoledì 19 Dicembre 2018
   
Text Size

Giacinto Rella strumentalizzato e dato in pasto alle tifoserie

giacinto rella santino casamassima  

Il candidato Giacinto Rella precisa:

«Il senso delle mie parole è chiaro:

non ho apprezzato la campagna elettorale di miei avversari»


 

Il Partito Democratico di Casamassima, nella persona del Segretario, Adriano Bizzoco, e del candidato consigliere del Partito Democratico, Giacinto Rella, esprimono una precisazione in riferimento a strumentalizzazioni diffuse in queste ore.

"Il senso delle mie parole è chiaro: non ho apprezzato – chiarisce Giacinto Rella, candidato alle ultime amministrative nella lista del Partito Democratico - e continuo a non apprezzare l'aggressività dei toni e dei comportamenti messi in atto in questa campagna elettorale da parte dei nostri avversari.

Quando ho dichiarato mancanza di correttezza e di rispetto mi riferivo proprio ai candidati delle coalizioni contendenti, che stanno strumentalizzando le mie parole in queste ore sui social network, nonostante la mia seconda telefonata al giornalista, fatta per assicurarmi che la mia dichiarazione non venisse male interpretata".

Invece le parole di Rella sono state raccolte e strumentalizzate dalle tifoserie opposte, che si sono scatenate soprattutto su facebook, con insulti a ogni direzione, anche nei nostri confronti, quindi nei riguardi di chi fa informazione libera e scomoda. 

Consigliamo all’esponente Rella, e non solo, di prestare in generale maggiore attenzione ai destinatari dei messaggi e a valutarne con attenzione gli effetti, spesso volutamente pilotati dal mezzo. Se questo mezzo fosse a conduzione familiare, non ci sarebbe da sorprendersi; "il mezzo è il messaggio" – ci insegna il sociologo Herbert Marshall McLuhan). Inoltre, è facile cadere nelle trappole a poche ore dal ballottaggio che si terrà domenica prossima, 14 giugno.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI