Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

Piano triennale di riqualificazione urbana

piazza aldo moro

 

 

Ecco tutti gli interventi previsti per la “rinascita” di Casamassima

Come già anticipato, è stato approvato a fine aprile il Programma di Riqualificazione Urbana triennale che promette di far rinascere la cittadina casamassimese. Ma in concreto, quali sono le migliorie che dobbiamo aspettarci nel triennio 2015-2017? Tantissimi gli interventi previsti, dalla semplice manutenzione alla costruzione di nuovi edifici. Ma andiamo con ordine. Per quanto concerne il cimitero è previsto un ampliamento dell'area nonché la costruzione di nuovi loculi. La fognatura pluviale verrà ampliata, mentre nel centro abitato la rete fognaria, a seconda delle necessità, verrà integrata o sostituita; la manutenzione riguarderà anche moltissime strade comunali ed impianti. Verranno fronteggiate anche alcune "emergenze" come la situazione della chiesa delle Chiariste: si provvederà pertanto alla messa in sicurezza e al recupero parietale. Sono già partiti inoltre i lavori di riqualificazione delle scuole: come è noto, il programma prevede una ristrutturazione e la costruzione di una nuova area all'interno dell'edificio scolastico Collodi e anche una ristrutturazione della scuola Rodari; in tutte le scuole casamassimesi inoltre il programma prevede la realizzazione di impianti fotovoltaici. Le scuole non saranno gli unici edifici ad essere restaurati: è previsto un restauro dell'ala vecchia del Palazzo municipale, di Piazza Aldo Moro e del Convento di Santa Chiara. L'area del mercato, verrà migliorata grazie alla costruzione di una strada ad hoc. La nostra cittadina dovrebbe diventare dunque, tra 2015 e 2016, più bella, per poi passare alla seconda fase del progetto, che intende rinnovare e rendere Casamassima più funzionale. A tal proposito è lodevole il progetto, finanziato dai fondi FEASR, che ha come obbiettivo la riqualificazione degli immobili dell'ex carcere, al fine di costruire centri sociali, culturali e sportivi. Casamassima si dovrebbe dotare inoltre, a grande richiesta, di una pista ciclabile. Ma le novità forse più grandi, previste per il 2017, sono la costruzione di una nuova scuola nella zona di  Convent Garden, una nuova caserma dei Carabinieri, e persino un nuovo Stadio comunale! Casamassima non si farà mancare neppure una nuova attrazione culturale: è prevista infatti la realizzazione del Museo delle Civiltà Mediterranee, con sede ancora da stabilire. Il progetto è ambizioso e, a una prima occhiata, sembra inevitabile chiedersi se davvero verrà fatto tutto questo. Ma guai a non essere fiduciosi. Se verranno messe in atto almeno metà delle opere promesse, Casamassima avrà in poco tempo fatto davvero passi da gigante!

VALERIA MARANGI

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI