Mercoledì 19 Dicembre 2018
   
Text Size

Farmer Market a Casamassima

farmer

 

Al via il 2 giugno il mercato dei contadini, direttamente dal produttore al consumatore

 

 

Con Delibera del Commissario Straordinario n.66 del 23.04.2015 è stato approvato il progetto sperimentale del mercato degli Imprenditori agricoli di Casamassima, il Farmer Market. Il mercato si terrà ogni quindici giorni, a partire dal prossimo 2 giugno, nell'area mercatale casamassimese, per la precisione  nella giornata di mercoledì mattina. In questi giorni il Comune si sta organizzando per l'assegnazione dei venti posti per gli ambulanti-contadini. I posti per la vendita, della grandezza di tre metri per sei, dovrebbero essere mantenuti dagli agricoltori per un anno. Si è attualmente ancora in fase di assegnazione, dal momento che le domande possono essere ancora reperite presso l'Ufficio Protocollo del Comune.

 La decisione nasce da un accordo tra imprenditori locali e Comune. Ricordiamo che i farmers’ markets, o mercati degli agricoltori, stanno conoscendo una considerevole diffusione in Italia e sono esempi di vendita diretta dal produttore al consumatore.  Questi mercati rispecchiano i principi della “filiera corta”. I mercati degli agricoltori, nati per motivi non solo di ordine economico ma anche di ordine sociale, si prefiggono principalmente di incrementare la produzione agricola a livello locale, facendo nascere nuove aziende e promuovendo i prodotti locali; si prefiggono inoltre di dare agli agricoltori una via alternativa di commercializzazione. Un mercato di questo tipo vedrà gli agricoltori e i consumatori trattare gli uni con gli altri, consolidando il rapporto di fiducia ed evitando intermediari. Il progetto mira anche a migliorare la qualità della vita, vivacizzando il centro della città ed eventualmente, in futuro, inserendo attività ricreative all'interno del mercato stesso. Per molti insomma il Farmer Market rappresenta una risposta alla crisi della grande distribuzione. Il Farmer Market prevede meno operai e più contadini, meno sfruttamento e di certo più qualità. Come l'Expo milanese ci insegna, la chiave di volta per molte questioni è la corretta alimentazione: occorre pertanto preservare il patrimonio agricolo e il ruolo storico degli agricoltori. Il Farmer Market casamassimese sarà inaugurato il 2 giugno prossimo, in occasione della manifestazione "Il Balcone Fiorito". Non dimentichiamoci che Casamassima è una cittadina essenzialmente contadina: un'iniziativa del genere pertanto non può che giovarle.

 

VALERIA MARANGI

 

 

 

Commenti  

 
#1 Rocco 2015-05-22 14:03
va bene l'iniziativa, ma mi auguro che ci siano controlli veri, e non vengano a vendere ciliege "imbottite" che sembrano albicocche !!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI