Domenica 09 Dicembre 2018
   
Text Size

Comunicato Uil

UIL CASAMASSIMA

 



1° maggio 2014, festa del lavoro

Cari concittadini

Quest’anno a differenza degli altri nani dove la Uil di Casamassima si è accollata l’onere e l’onore di celebrare nel nostro Comune la giornata del primo maggio, come Segreteria, questa volta, abbiamo deciso di soprassedere.

Riteniamo, come UIL di Casamassima, che non ci sia niente da festeggiare in un PAESE DOVE il lavoro è diventato un miraggio e i diritti e le condizioni di vita cono oggettivamente peggiorati, mentre la disoccupazione in particolare quella giovanile è aumentata battendo tutti i record negativi.

La Politica di questo governo è in continuità con i precedenti con la legge del Jobs Act, il contratto a tutele crescenti (meglio definito a tutele economiche, dove il licenziamento del lavoratore è diventato un prezzo già definito) la cancellazione di fatto dell’articolo 18, il taglio degli ammortizzatori sociali ( Mobilità e Cassa Integrazione ), la penalizzazione dei fondi pensionistici, il  Tfr in busta paga, il dimezzamento della Naspi per i lavoratori discontinui, ecc. ecc.

Questa politica economica, rappresenta un grave danno a tutto il mondo del lavoro, già provato da anni da una crisi profonda e un peggioramento dei diritti dei lavoratori.

I lavoratori continuano a pagare scelte scellerate di una classe politica lontana dai problemi della gente e incapace di creare lavoro.

Per questo non abbiamo voglia di festeggiare, ma anche perché non abbiamo voluto, vista ala concomitanza della campagna elettorale  dare la possibilità a nessuno di fare propaganda o peggio “facile populismo”.

Impiegheremo il budget destinato alla manifestazione e opere di beneficenza o per promuovere iniziative sociali nel Comune di Casamassima

Spero che questo nostro atto induce tutti ad una riflessione profonda su quello che sta accadendo sotto i nostri occhi.

Arrivederci al prossimo anno

SEGRETARIO SINDACALE UIL CASAMASSIMA

                                                                                                 Dott Antonio Busco 

Commenti  

 
#1 Neos 2015-05-06 18:27
Concordo in pieno (c'è un refuso: nani al posto di anni.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI