Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

L'imbarazzante sito di Vito Rodi e l'ipocrisia della sua politica

sito web vito rodi 2

Un sito da quinta elementare!

 

Se proprio deve fingere di essere social e aggiornato,

che si faccia seguire da un comunicatore professionista

e non da millantatori dilettanti allo sbaraglio!


Intanto, Rodi si è alleato con i consiglieri che pochi mesi fa

ha mandato a casa e contro cui ha combattuto.

 


Questa prima fase si è conclusa, ed è stata vergognosa. Alle ore 12 di sabato 2 maggio tutte le liste sono riempite, traboccanti di ipocrisia. Sono il frutto della peggiore politica degli ultimi anni qui, a Casamassima. Non c’è cultura politica, sono saltate le identità. Non c’è carattere, ci sono finti spin doctor e dottoresse che continuano ‪#‎lalunga(e ipocrita)marciasuCasamassima.


E purtroppo, ancora una volta l’arroganza e la superbia di chi pensava di essere insostituibile al mondo, rivelano tutta la miseria che si nasconde sotto il tappeto. Un tappeto sporco. Pensate che per rilanciare l’immagine oscura del candidato sindaco Vito Rodi (che si allea con chi pochi mesi fa ha mandato a casa) è stato perfino riesumato un sito web fermo al lontano 2011... va bene la crisi e la spending r., ma che imbarazzo! Nemmeno i comunicatori alle prime armi farebbero di peggio.


Insomma, questo sito è un’operazione posticcia, che sa di presa in giro o, se preferite, per il cu! Il sitarello dal 2011 al 2015 non è mai stato aggiornato, rivelando l'essenza di tali politicanti; una volta che ottengono poteri e poltrone, il sito web si può archiviare e la lunga marcia si può fermare. Quindi aggiornato all'occorrenza. Il politico si fa vivo in casa solo quando vuole il voto.


Un sito così imbarazzante, che rivela quanta ipocrisia si nasconda dietro i programmi e la decantata partecipazione e trasparenza. Vito Rodi da anni sogna la poltrona di sindaco come fosse un giocattolo. "Siamo quasi pronti" (2011). Vuoto e silenzio una volta avuta la poltrona. E poi "Si riparte" (2015) a caccia di un'altra poltrona. 

Chissà se marcerà ancora o farà lunghe e allegre scampagnate dopo il 31 maggio...


Ma colui, o colei che gestisce la comunicazione del candidato pensa che gli e-lettori siano degli imbecilli? Forse lo pensa davvero, “sentendosela” molto, anche se ultimamente da profetica Cassandra dicono sia meglio conosciuta, a Casamassima, sotto il nome di Attila; dove passa, non cresce più l’erba.  

 

Infine, volendo descrivere il quadro politico fermo a venerdì 1 maggio, abbiamo: i cinque stelle, un centro-sinistra, due centro-destra e un centrino solo (zio Pino... Gengo). Per tutti sarà dura reggere il confronto contro il centro-sinistra unito attorno a Vito Cessa candidato sindaco.

 

Il centro-destra più atipico è certamente quello che vede a capo della coalizione Vito Rodi, ancora quello della #lungamarciasuCasamassima per intenderci. Quello che, il suo stesso hashtag suggerisce, pensa di dover conquistare ancora poteri e poltrone, anziché semplicemente candidarsi a sindaco per servire la comunità casamassimese. Purtroppo le parole contano: si marcia per fare la guerra, per conquistare qualcosa. O forse, quello della #lungamarcia pensa che Casamassima sia ancora tanti feudi da "autorizzare".

 

Ma Vito Rodi è anche quello che rinnegava i partiti, ma che ha provato ad accasarsi a sinistra, elemosinando con arroganza le elezioni primarie. Con superbia, come se fosse tutto dovuto in casa d'altri. Una volta ricevuta, come sempre, una sonora porta in faccia, si è rimangiato tutto con un comunicato che ha fatto ridere per la spudoratezza e piangere per la miseria politica (clicca qui per rileggerlo e ridere-seriamente e ancora).


Infine, si è accasato a destra, insieme a coloro che aveva mandato a casa: Carelli (ex Forza Italia) e Pignataro (Fratelli d'Italia). E questi, come hanno potuto accogliere in casa il loro più grande detrattore? E Rodi, con quale credibilità si presenta agli elettori, dopo essersi alleato con chi ha combattuto? Che tristezza. Quanta falsità. 


sito web vito rodi 2

Commenti  

 
#14 SPETTATORE 2015-05-11 22:12
sicuramente Cessa ha entusiasmo ma sul suo carro quanti opportunisti,gente e parenti stretti di consiglieri che erano intimi con Birardi,che cose indegne,dipendenti Auchan sistemati dalla politica che ora vogliono dar lezione di buona politica.Protestare serve votando movimento 5 stelle.Se Birardi è stato fallimentare non dimentichiamo che chi ha amministrato Casamassima negli ultimi 10 anni sono coloro che oggi sostengono Vito Cessa e ne hanno ispirato alcune liste a sostegno
 
 
#13 Favole 2015-05-11 16:29
Il comizio di apertura del PD, uno spettacolo e favole.
Ma i soldi per fare tutte le opere promesse da dove li prendono???
Conseguenze dell' inesperienza.
 
 
#12 Pierino 2015-05-11 15:16
e che dire del comizio di apertura del PD???? L'idea più nuova risale alla Bonerba!!!!!
 
 
#11 COmizio 2015-05-10 07:17
Aggiungo anche Imbarazzante comizio di Apertura della campagna elettorale!
 
 
#10 Per Marisa M. 2015-05-09 20:08
un sacco di giovani chiamati il giorno prima a inserirsi nelle liste tanto per riempirle? ahhaAahaaahahAhaHAHAHAHAHaHahA ecc ecc ecc...
 
 
#9 nino 2015-05-09 10:28
Certo certo, sono d'accordo con te, anzi sei riuscito a farmi cambiare idea!!!
 
 
#8 Marisa m. 2015-05-08 16:03
Carissimo Vito Rodi, ti ammiro e ti appoggio a pieni voti . Complimenti per aver scelto molto giovani ed è ammirevole come ti stimano e tu stimi loro . Siete fantastici , forza Rodi e suoi giovani.
 
 
#7 cittadinocasamassima 2015-05-08 15:53
Buonasera a tutti, credo proprio che Vito Rodi stia iniziando a far tremare un po di persone che credevano già di aver vinto...!!! Meglio 40 anni di esperienza che due/tre anni di anonimato.. Casamassima ha bisogno di gente PULITA e ONESTA..
 
 
#6 xxxxx 2015-05-08 09:09
X Nino: Ma tu, saresti capace di fare meglio?... almeno Vito qualkosa più di te la capisce sicuramente, e il mio voto di certo non lo spreco con voi 5 stelle, buoni solo a criticare, e i fatti? Vito, avrai tutto il mio appoggio, anche perchè i tuoi candidati, li conosco e sono degni di Stima!!!!!
 
 
#5 nino 2015-05-06 17:09
Con tutto il rispetto per la persona sembra un vecchio che vuol fare il giovane ma nn n'è capace! Il tempo per lui è passato ma non vogliono capirlo...
largo ai giovani basta i vecchi della politica!! Ma è così difficile capirlo? Ma solo come si veste... ma per piacere!!
Forza 5 stelle.
 
 
#4 GS 2015-05-06 11:13
dico la modesta mia opinione, IMHO come scriverebbero alcuni.
Da elettore, trovo poco attuale un candidato sindaco che non dia importanza al suo lato "social". Io la ritengo necessaria per chi non è amico di nessuno, e vuole sapere davvero come la pensa il candidato che seguo. Pensate ad Emiliano. Cosa sarebbe Emiliano senza twitter? E Renzi? Annunciare il programma via social in cui chiunque possa interagire direttamente è il valore aggiunto degli anni (non proprio belli) che stiamo vivendo. Doverli cercare in 4 mura della sede elettorale, circondati da persone che (nella maggior parte) hanno interessi a travisare le informazioni per strapparti un voto....è sempre tutto bello prima, ma dopo il voto, quando c'è da reclamare...in quella stessa sede elettorale trovi le porte chiuse e nessuno più così disposto a darti le spiegazioni che cerchi. Il social no. "scripta manent".
L'articolo può anche essere fazioso, ma io traggo una utile informazione di cui fare tesoro quando sarò chiuso in quell'urna. E, anche se non per tutti, se l'informazione mi è utile, l'articolo è fatto bene.
 
 
#3 Antony 2015-05-06 08:39
Rodi statte a casa che è meglio....
 
 
#2 S.G. 2015-05-06 08:16
Quello che Lei scrive, Direttore, potrà essere anche sacrosanta verità, ma non Le pare di fare una battaglia personale contro chi Lei ritiene "una nullità"? Non Le viene il dubbio che la Sua personale sfida sia inutile ed inconcludente tanto da annoiare gli e-lettori?
Dia più spazio all'informazione che al pettegolezzo insulso, oltretutto ne è capace.
La ringrazio.
 
 
#1 olmo 2015-05-06 07:59
che tristezza!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI