Mercoledì 12 Dicembre 2018
   
Text Size

La politica incoerente del "meglio di niente"

vito rodi marilena

"Un giovedì da cornuti"

Editoriale su "La Voce del paese - ediz. Casamassima" del 14 febbraio.

 

Nel giovedì dei Cornuti del Carnevale di Putignano, la politica regionale ha tirato fuori il meglio/peggio: si sono consumati i più ghiotti tradimenti. Il Cavaliere ha dato l’investitura al professore Schittulli. Fitto potrà fare compagnia a Fini, con lo stesso epilogo scritto nel destino: “Che fai, tengu ragioni e mi cacci?” Inutile tradurre dal salentino all’italiano, rischia di fare la stessa Fini.. fine.

Ordunque, Schittulli sarà il candidato alla presidenza della Regione Puglia per il centro-destra. Lo sguardo seducente della eurodeputata Barbara Matera non ha intenerito affatto la durezza dei giochi, che sembrano far riemergere nuovamente i disegni accolti, che rispondono alla logica del Kamikaze: muoia Sansone (Fitto) con tutti i Filistei. Per la prima volta nella storia del Cav, tira più un carro di buoi che un pelo di donna.

L’effetto Silvio delle ultime ore ha fatto immediato filotto qui in Puglia. Di colpo è spuntato come un fungo un bel giovane candidato sindaco a Casamassima, Francesco Risoli. Sotto a chi brucia… avanti il prossimo.

A sinistra invece, Casamassima si prepara alla sfida delle primarie del centrosinistra. Sarà un momento unico e magico, dicono. Il tocco magico è garantito dalla bacchetta della Fati...na dalle mani dorate. Dopo la firma del “magico” documento, speriamo solo che Ella non trasformi il Partito Democratico in un povero ranocchio.

Autonomia Cittadina è di nuovo il caso della settimana. Dopo che abbiamo ricevuto insulti per aver giustamente portato alla luce quello che si preferisce tenere all’ombra, abbiamo avuto la conferma che si sta provando a salire sul carrozzone vincente. Autonomia diceva “No” ai partiti. Oggi, rinnegando la propria fede, AC si fa padrona in casa d’altri urlando addirittura un “ultimatum” al centro-sinistra, di giovedì! È come se un disperato allupato invitasse a cena una bella ragazza, urlando forte col megafono puntato alle sue orecchie. In effetti gli è andata male. La richiesta è stata poco galante. Ma la politica è strana: Vito Rodi, semmai sarà ancora il candidato sindaco (e i dubbi sono tanti) potrà almeno elemosinare un apparentamento in caso di ballottaggio. Della serie, meglio di niente.

 

 

Commenti  

 
#3 rododentro 2015-02-22 11:25
Tale padre tale figlia. La cap semp ched ie'. Grande stratega Marilena Rodi. Riesce a spaccare Sel il suo partito e a far confluire parecchi candidati nella lista del padre e poi per non far più mettere in discussione da AC la candidatura del padre trova l'idea di partecipare alle primarie della sinistra. Ben conoscendo la risposta. Tutti sanno che in AC molti candidati sono di destra. Come potranno convivere candidati di destra e di sinistra in un unico contenitore? Secondo me fra un pò scoppia . E Nacarlo (uomo di centro destra)che fa? Il suddito di AC subendo tutto quanto senza poter parlare. La sua grinta di cambiare il mondo dove è andata a finire? la politica è una cosa seria Nacarlo. Non puoi cambiare schieramento solo perchè non sei più amico di Petroni.
 
 
#2 cittadino preoccupat 2015-02-19 14:38
La Fati,,,,na del Comune è un pò preoccupata perchè qualcuno nel palazzo sta mettendo in discussione quanto da Lei deliberato per pagare il debito con i traditori. Strano che sempre li su qualcuno ancora la difende. Ma si capisce il motivo hanno lo stesso nemico. Attenti la corda si sta rompendo.
 
 
#1 alex 2015-02-17 17:27
Che figura di m....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI