Domenica 16 Dicembre 2018
   
Text Size

Disastro ambientale. Il silenzio di Magnatta. Carelli e Pignataro firmano una LETTERA URGENTE - In anteprima il contenuto

rino carelliPignataro

L'inchiesta apparsa su "La Voce del Paese" - "Casamassimaweb" sul disastro ambientale della discarica Martucci (CLICCA QUI PER RILEGGERLA) non è passata inosservata ai due ex consiglieri Carelli e Pignataro, che poche ore fa hanno depositato una interrogazione in municipio.

Ora la bomba è scoppiata, e con questa lettera depositata poco fa, Rino Carelli e Franco Pignataro sono finora gli unici e i primi ad aver rotto il silenzio della politica e della classe dirigente casamassimese, interessandosi a uno scandalo epocale, consumatosi ai danni del nostro territorio, in barba alla legalità e alla salute pubblica.

Ecco il contenuto della lettera protocollata e indirizzata al Commissario Prefettizio Magnatta, dal quale ci si attende ora una risposta urgente.

 

*****

Spett.le Sig.
Commissario prefettizio
Comune di Casamassima

Oggetto: Costituzione di parte civile procedimento contro imputati per reati ambientali ex discarica Martucci.

I sottoscritti Rino Carelli e Franco Pignataro, nella qualità di Consiglieri Comunali uscenti e rispettivamente di coordinatore cittadino di Forza Italia e portavoce cittadino di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale,

PREMESSO CHE

- Da oltre un anno la discarica di contrada Martucci, terminale dei rifiuti dell’ex Ato 5, costituita da 21 comuni tra cui Casamassima, è sotto sequestro giudiziario;

- Lo scorso 16 gennaio si è svolta presso il Tribunale di Bari l’udienza preliminare per verificare la fondatezza delle accuse mosse dalla Procura di Bari nei confronti di 11 indagati e delle ditte “Progetto Gestione Bacino Bari 5” e “Lombardi Ecologia”, per i numerosi e rilevanti reati ambientali, tra i quali il disastro ambientale;

- Secondo i Carabinieri infatti, la discarica avrebbe inquinato la falda acquifera perché non costruita secondo le norme previste, facendo così penetrare nel sottosuolo il percolato;

- Le accuse rivolte alle due ditte, a vario titolo, sono di falso ideologico, omissione di atti di ufficio, truffa, frode in pubbliche forniture, gestione di rifiuti non autorizzata e disastro ambientale.


APPRESO CHE

- I Comuni di Conversano e Mola di Bari si sono costituiti parte civile nel processo chiedendo 100 milioni di euro di danni per disastro ambientale e inquinamento delle falde acquifere;

- Ai comuni di Conversano e Mola di Bari si sono aggiunti anche Polignano a Mare, Triggiano, Acquaviva delle Fonti, Adelfia, Valenzano e Bitonto, oltre al Ministero dell’Ambiente, la Regione Puglia, la Città Metropolitana di Bari e Legambiente Puglia;

- L'udienza è stata rinviata al 16 febbraio e al 2 marzo, con la congelazione dei termini di prescrizione.


CONSIDERATO CHE

- Da quanto si legge sul giornale “La Voce del Paese”, gli investigatori avrebbero rilevato, dalle analisi effettuate, “il superamento delle concentrazioni soglia di contaminazione per quanto riguarda il ferro, il manganese ed il piombo", con "un concreto ed attuale pericolo di contaminazione delle falde acquifere e dei terreni coltivati che ivi insistono".

- A prescindere dalla distanza della discarica da Casamassima, il pericolo che il percolato sia penetrato nel ciclo degli alimenti che mangiamo anche a Casamassima e dell’acqua che beviamo, è molto probabile;


CHIEDONO CHE

- Con estrema urgenza anche il Comune di Casamassima si costituisca parte civile nel processo intentato contro le due società citate in premessa, chiedendo a sua volta il ristoro degli incommensurabili danni subiti direttamente e supportando le ragioni dell’accusa per i danni alla vasta area territoriale di riferimento.


F.to Dott. Rino Carelli (Coordinatore cittadino di Forza Italia)

F.to Dott. Franco Pignataro (Portavoce cittadino di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale)

Commenti  

 
#13 Stabile 2015-02-03 15:17
Il vecchio bloccato al palo da trent'anni e il nuovo che non avanza.
Siamo combinati bene!
 
 
#12 Considerazione 2015-02-02 12:47
Per lo scrivente 9, sei molto bravo e riflessivo, peccato che pecchi di presunzione senza sapere bene le cose.
Hai solo l'intuito di speculare su cose non vere, ma che accennano vagamente ad illazioni prive di fondamento.
 
 
#11 Frida 2015-02-01 09:58
Bravo Pignataro. Peccato però che non conti nulla e tutti i tuoi buoni propositi rimangono ad ammuffire sulle carte..
Questa mia considerazione è supportata dai continui tuoi insuccessi (parlami di qualche buon risultato ottenuto in questi anni da "oppositore o da amministratore").
Possibile che dopo trent'anni vali solamente e un pugno di voti?
E dai, poi si casca nel ridicolo, bastaaaaaaaaaaaaaa........
 
 
#10 Casamassimese 2015-01-31 14:03
x per riflettente,

non avrai mica qualche quota nelle società?
Ma siccome mi viene il dubbio di chi potresti essere, mi viene un altro dubbio: vuoi vedere che parlando di Nettezza Urbana hai forse ricevuto qualche "quota"?
Taci che è meglio mio caro Armadiopienodischeletri
 
 
#9 per riflettente 2015-01-30 21:17
Caro riflessivo vota pure per i due senza scheletri negli armadi, come dici tu. Peccato però che la loro proposta di costituzione di parte civile per il comune di Casamassima(che potrebbe riguardare solo aspetti di danno economico al Comune tutto da dimostrare e non danno alla salute) viene fatta tardivamente e in scia a tanti altri comuni lontani dalla discarica(Bitonto). E' una operazione che sa tanto di speculazione elettorale e sciacallaggio sulla pelle delle popolazioni di Mola e di Conversano che hanno avuto veri e gravi danni tumorali. Riflettente, ma sei proprio sicuro che i due non hanno alcun interesse sulla localizzazione della centrale elettrica che offusca solo l'orizzonte di una casetta e non danneggia la salute di nessuno, secondo esperti professionisti, nè hanno interessi sulla risistemazione di alcuni servizi sulle aree Auchan sopprimendovi qualche centro di ristorazione o di rifornimento di benzina? Rispondi bene che poi ti rispondo io caro filoscheletrino.
 
 
#8 Audace 2015-01-30 17:47
Riflessivo del commento 7, ma perchè non c'avevi pensato prima? ... Sarai mica...
 
 
#7 Riflessivo 2015-01-30 10:40
Si vede che finalmente a destra si sono ripuliti di vecchi personaggi vicini a certi poteri.
In un settore dove la mafia è spesso coinvolta, Pignataro e Carelli hanno dimostrato di avere coraggio e nessuno scheletro nell'armadio.
Prima la battaglia contro la centrale elettrica che volevano il PD e Rifondazione, poi il problema delle opere di urbanizzazione Auchan non acquisite al patrimonio del Comune, ora la discarica.
Mi chiedo perchè altri politici non hanno avuto lo stesso coraggio su questi argomenti? Solo sterili e ripetitive interrogazioni su cose banali e una fodera su occhi e orecchie. E i nuovi protagonisti che si affacciano sulla scena politica? Solo sorrisi e saluti a tutti e vuoto pneumatico nella testa.
Forse ho capito per chi votare.
 
 
#6 Ali Babà al rum 2015-01-29 22:35
hue' abdulà, ma Autonomia Cittadina ha fatto per caso qualche denuncia o mosso solo le orecchie? Se non si apriva il procedimento penale che iniziativa dovevi prendere? solo ora è possibile costituirsi.
Contare fino 10 prima di parlare o scrivere. Un grande consiglio che pochi osservanoooooo. Ma ci faccia il piacere abdullà
 
 
#5 abdul 2015-01-29 17:39
ma il signor pignataro non era un consigliere comunale fino a qualche mese fa?
adesso se ne è accorto della discarica in contrada martucci?è stato più volte sollevato in consiglio comunale il problema rifiuti e fogna in varie interpellanze fatte da autonomia cittadina , per tutta risposta pignataro non ha mai preso in considerazione il problema , ora vuole uno strumento per fare campagna elettorale??????ma mi faccia il piacere
 
 
#4 depuratore di msm 2015-01-29 14:25
Caro ecologico sei da depurare delle scorie sinistroidi che ti offuscano il cervello. L'amministrazione di sinistra ha approvato il depuratore con recapito in Lama San Giorgio , ha approvato la mega-centrale di trasformazione dell'energia elettrica, non ha appaltato la raccolta dei rifiuti urbani, e tu che fai dai colpa a Pignataro e Carelli.
Loro sono solo responsabili per non aver fatto opposizione quando dovevano, ma fare i consiglieri di minoranza non è facile specie se lo si fa da tanti anni senza cavare un ragno dal buco mai. Saranno depurati anche loro dai cittadini.
 
 
#3 Logico 2015-01-29 13:41
ma la ditta della NU non è la stessa che il centrosinistra ha lasciato in proroga dal 2008? Non è la stessa che Vendola ha bloccato con gli ARO? Meno male che la nuova gara si è fatta proprio con il centrodestra.
E il terminale non è quello con un contenzioso nato con la giunta di De Tommaso?
 
 
#2 Casamassimese 2015-01-29 11:09
Meno male che c'è Pignataro!
 
 
#1 ECOLOGICO 2015-01-28 21:50
SONO D'ACCORDO, E SONO SICURO CHE AVRETE ANCHE IL CORAGGIO DI FARE AUTOCRITICA PER I DANNI AMBIENTALI CHE VOI AVETE PROVOCATO A CASAMASSIMA NON RISOLVENDO I DUE GRANDI PROBLEMI DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI E DEL TERMINALE DI FOGNA.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI