Mercoledì 12 Dicembre 2018
   
Text Size

Vito Cessa candidato sindaco del PD. La notizia in anteprima

Vito Cessa, secondo le nostre indiscrezioni, è l'altro candidato sindaco

ESCLUSIVA - ANTEPRIMA CASAMASSIMAWEB - LA VOCE DEL PAESE


Vito Cessa candidato sindaco del PD

L’Identikit che ci ha portato al suo nome: psichiatra, 49 anni, ex capo-scout…

 

Poco prima di avviare questo giornale alle stampe (in edicola sabato 29 novembre scorso), abbiamo scoperto che il Partito Democratico di Casamassima ufficializzerà, nelle prossime ore, la candidatura a sindaco. Al Partito Democratico hanno tutti le bocche cucite. Alcuni beninformati invece ci hanno fornito alcuni indizi utili per tracciare l’ “identikit” del misterioso/a aspirante sindaco.

In un primo momento, grazie ai nostri esclusivi canali, abbiamo raccolto i seguenti indizi: maschio, 49 anni, professionista stimato, medico psichiatra stimato in paese, ex capo-scout, onesto e molto affabile… “Un cambio di rotta dopo Birardi” – dicono i beninformati.

Man mano che si aggiungevano gli indizi, la sagoma prendeva corpo nella nostra mente. Sarà il dott. Vito Cessa? Ma certo, è il dott. Vito Cessa.


Naturalmente si tratta di indiscrezioni poi confermate.

In ogni caso, il Partito Democratico ha assunto questa decisione in modo collegiale, all'interno del suo coordinamento cittadino, e nel giro di pochissimo tempo, non sappiamo se prima o dopo l’ufficialità della candidatura della pediatra Nica Ferri per “LiberaCasamassima” (vedi la lettera della lista LiberaCasamassima).

Nei prossimi giorni resterà da capire se gli altri partiti di centro-sinistra convergeranno sul nome del candidato sindaco Cessa. Il Partito Democratico di Casamassima non ha mai escluso l’ipotesi o la volontà di adottare lo strumento delle primarie per scegliere il candidato sindaco di centro-sinistra. E che dire del NCD (Nuovo Centro Destra)? Il PD potrebbe aprire la coalizione al NCD? quest’ultimo sicuramente antagonista al gruppo Carelli-Pignataro e al sindaco uscente Birardi. Ricordiamo che a Roma, PD e NCD governano insieme. Alle ultime elezioni comunali di Rutigliano, PD e NCD hanno unito le forze. Cosa accadrà a Casamassima? Lo sapremo nelle prossime ore.

Al momento ci sono due candidature a sindaco, quindi punti fermi, due professionisti candidati a sindaco dai caratteri molto differenti. Dopo una pediatra, arriva lo psichiatra che speriamo faccia un po’ di luce sui misteri della politica italiana e casamassimese!

 

 

Commenti  

 
#3 osservo 2014-12-06 15:46
Giuro per Apollo medico e per Asclepio e per Igea e per Panacea e per tutti gli Dei e le Dee, chiamandoli a testimoni che adempirò secondo le mie forze e il mio giudizio questo giuramento e questo patto scritto. Terrò chi mi ha insegnato quest' arte in conto di genitore e dividerò con Lui i miei beni, e se avrà bisogno lo metterò a parte dei miei averi in cambio del debito contratto con Lui, e considerò i suoi figli come fratelli, e insegnerò loro quest'arte se vorranno apprenderla, senza richiedere compensi né patti scritti. Metterò a parte dei precetti e degli insegnamenti orali e di tutto ciò che ho appreso i miei figli del mio maestro e i discepoli che avranno sottoscritto il patto e prestato il giuramento medico e nessun altro. Scegliero' il regime per il bene dei malati secondo le mie forze e il mio giudizio, e mi asterrò dal recar danno e offesa. Non somministerò a nessuno, neppure se richiesto, alcun farmaco mortale, e non prenderò mai un' iniziativa del genere; e neppure fornirò mai a una donna un mezzo per procurare l'aborto. Conserverò pia e pura la mia vita e la mia arte. Non opererò neppure chi soffre di mal della pietra, ma cederò il posto a chi è esperto di questa pratica. In tutte le case che visiterò entrerò per il bene dei malati, astenendomi ad ogni offesa e da ogni danno volontario, e soprattutto da atti sessuali sul corpo delle donne e degli uomini, sia liberi che schiavi. Tutto ciò ch'io vedrò e ascolterò nell'esercizio della mia professione, o anche al di fuori della della professione nei miei contatti con gli uomini, e che non dev'essere riferito ad altri, lo tacerò considerando la cosa segreta. Se adempirò a questo giuramento e non lo tradirò, possa io godere dei frutti della vita e dell' arte, stimato in perpetuo da tutti gli uomini; se lo trasgredirò e spergiurerò, possa toccarmi tutto il contrario. tutti questi medici


CAVOLI RIFERIMENTI ALLA POLITICA NESSUNO????.......strano a metà carriera sembra obbligatorio il passaggio alla politica del medico
 
 
#2 nik 2014-12-04 17:34
basta che questi medici chirurghi non siano ingenui come il loro collega sindaco di Roma Marino
 
 
#1 Paranza 2014-12-04 08:07
Da quando è uscita la Ferri candidato sindaco il PD ha smesso di parlare sulle primarie. Per quale motivo? Paura o altro?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI