Domenica 09 Dicembre 2018
   
Text Size

Autonomia Cittadina elegge il nuovo direttivo

Autonomia Cittadina

 

Venerdì scorso 17 ottobre 2014 si è tenuta l’Assemblea Generale del Movimento “Autonomia Cittadina”, finalizzata al rinnovo degli Organi Statutari, in carica per i prossimi tre anni.

I presenti hanno speso nei confronti del Direttivo uscente, parole di vivo apprezzamento per il lavoro svolto e ne hanno chiesto la riconferma. Tale proposta è stata approvata all’unanimità, unitamente a quella di inserire nel gruppo dirigente nuovi giovani soci.

Per il Consiglio Direttivo sono risultati pertanto eletti i signori: Gargaro Domenico, Mazzei Vito, Nitti Alessio, Palmieri Antonio, Palmieri Mariagrazia, Palmisano Francesco, Pastore Francesco, Pesce Enrico, Savino Stefano.

Per il Collegio dei Probiviri e Revisori dei Conti i signori: Bellomo Ignazio, Lorusso Giovanni, Terrameo Giovanni.

I soci fondatori del Movimento restano i signori: Fortunato Giuseppe, Palmieri Lorenzo e Rodi Vito.

Nella successiva data del 28 ottobre 2014, gli Organi Statutari si sono riuniti per affidare gli incarichi nell’ambito del Consiglio Direttivo. Anche in questo caso, a conferma dell’armonia e della coesione che regnano nel gruppo, la decisione è stata assunta all’unanimità. Sono stati così affidati i seguenti incarichi:

Presidente: Palmieri Antonio;

Vice Presidente: Nitti Alessio (prof.);

Coordinatore – Segretario Politico: Pastore Francesco;

Tesoriere: Savino Stefano;

Coordinamento Organizzativo; Gargaro Domenico, Mazzei Vito, Palmieri Mariagrazia, Palmisano Francesco, Pesce Enrico.

Nella stessa data, a margine dell’incontro, è stata aperta la discussione sulla linea politica del Movimento e sulle strategie da adottare per la prossima tornata elettorale.

Ne è seguito uno scambio di idee da considerarsi interlocutorio.

Anche se può sembrare superfluo, si ritiene opportuno sottolineare che in una fase delicata qual è quella preelettorale, dove le voci si rincorrono e sono spesso prive di fondamento, Autonomia Cittadina farà conoscere le proprie posizioni esclusivamente tramite comunicati ufficiali.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI