Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

Bizzoco: "La gente da noi si aspetta cambiamento e rinnovamento"

Adriano Bizzoco

 

Il segretario del Pd, Adriano Bizzoco, traccia la strada verso le amministrative. Previsti una serie di incontri con la cittadinanza per programmare il futuro

 "Noi del Partito democratico siamo favorevoli al dibattito pubblico, aperto, capace di coinvolgere i cittadini nella scelta dei prossimi candidati sindaci in vista delle amministrative di primavera, ma siamo anche convinti che ci siano dei momenti e dei luoghi in cui i partiti debbano lavorare e fare le loro valutazioni. Valutazioni che non possono coincidere con quelle che sono indiscrezioni o ricostruzioni giornalistiche". A parlare è il segretario cittadino del Pd Adriano Bizzoco, che frena così le voci degli ultimi tempi, relative ai nomi dei possibili candidati sindaci alle amministrative del 2015.

"Fare oggi considerazioni circa i profili dei prossimi candidati alla carica di primo cittadino – aggiunge Bizzoco – è prematuro. Ripeto, è un bene che su questo argomento ci sia un dibattito pubblico e aperto, mi auguro anche che lo sbocco naturale di questo confronto condiviso con la cittadinanza possa essere quello di portare la gente stessa a indicare i volti dei prossimi candidati alla guida di palazzo di città, ma ora è tempo che i partiti facciano il loro percorso di avvicinamento alle comunali nei luoghi deputati allo scopo. Per il resto – prosegue il segretario cittadino del Partito democratico – noi non butteremo via il nostro passato, ma daremo valore a quanto di buono e utile questo stesso passato ha prodotto. Un'esperienza amministrativa come quella dell'ex sindaco Vito De Tommaso, per noi rappresenta comunque un punto importante dal quale partire. E questo – sottolinea ancora Bizzoco – fermo restando il principio del cambiamento, del rivvovamento che la gente si aspetta. Un principio col quale cercheremo di muoverci in sintonia, perché noi vogliamo operare in armonia con la popolazione, con la cittadinanza. Anche per questo abbiamo già in programma un ciclo di incontri, aperto a tutti, che stiamo pensando di chiamare 'Cantiere Casamassima 2015-2020'. Durante questi appuntamenti, che non a caso fanno riferimento al prossimo quinquennio amministrativo, intendiamo disegnare il futuro a lungo termine della nostra cittadina, avvalendoci del contributo di residenti, associazioni e realtà locali. E siamo anche fiduciosi del fatto che questo nostro cammino possa coinvolgere altre forze politiche casamassimesi, altre liste che vogliano essere parte di questo progetto. Da parte nostra c'è la volontà di collaborare alla realizzazione di un percorso e di condividerlo, perché non intendiamo intraprendere un cammino politico solitario".

Poi Bizzoco fa anche una considerazione relativa ai nomi di esponenti del Pd già accostati a un'eventuale candidatura allo scranno più alto del consiglio comunale. "Da questo punto di vista – dice – sono molto sereno, perché abbiamo la possibilità di esprimere candidature valide. Nel partito ci sono persone competenti che vantano un ottimo rapporto con la cittadinanza. Sono pertanto convinto che chiunque dovesse essere il nostro prossimo candidato sindaco, sarà il risultato di una scelta fatta con criterio, in maniera corretta. Da questo punto di vista sono assolutamente tranquillo, poi ovviamente toccherà agli elettori confermare o meno la bontà delle nostre valutazioni".

Commenti  

 
#1 ex comunista 2014-10-14 22:24
Svendere Casamassima ai potenti francesi così come avete fatto negli anni dalla Susca a De Tommaso non lo rinnegate? Vedo che ancora siete impregnati di vecchia politica e non cambierete mai. A prescindere da chi sarà il Vostro candidato Sindaco è il partito locale che deve essere rinnovato. Senza idee e attaccato ad una logica: quello di accontentare gli amici a danno della collettività. Palmieri docet.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI