Domenica 09 Dicembre 2018
   
Text Size

CADE L’AMMINISTRAZIONE, SI TORNA A VOTARE IN PRIMAVERA

casamassima palazzo comunale

Birardi come De Tommaso.

Finisce con la firma di dimissioni di 9 consiglieri comunali – depositate presso il notaio Ernesto Fornaro di Bari e protocollate questa mattina presso il Comune di Casamassima – il mandato di Domenico Birardi, espressione dell’Udc e della coalizione di centrodestra, uscita vincente dalle elezioni del maggio 2011.

L’opposizione al completo con Nica Lilli (Sel-Idv-Prc), Alessio Nitti, Gianni Rella e Michele Loiudice (Pd), Vito Rodi e Giuseppe Fortunato (Ac), si è unita ai 3 consiglieri di maggioranza Pietro Cristantielli, Pinuccio Valenzano e Antonio Lucio Episcopo, tutti espressione del medesimo schieramento (ex Pdl) e hanno decretato la fine di questa consigliatura.

Già a Vito De Tommaso, il 29 novembre 2010, era accaduto di dover abbandonare Palazzo di città con la ratifica notarile. Ora si prepara un lungo autunno-inverno con il commissario prefettizio: si tornerà alle urne, infatti, ad aprile prossimo in occasione della consultazione elettorale per le regionali pugliesi.

Commenti  

 
#115 Beppe 2014-09-27 10:35
Assistere agli scambi di opinioni tra due tecnici locali c' è proprio da pensare che Casamassima, dopo il Commissario Prefettizio, dovrebbe ospitare una impresa di PULIZIA POLITICA almeno per qualche decennio.
 
 
#114 Antonio Zaccheo 2014-09-26 12:02
Caro Neos Lorenzo Palmieri, l'etica, la correttezza,il civile "modus vivendi" insegnano che il pensiero altrui và rispettato, pur non condividendolo; Ti ricordo che parlavo di Reginella sottolineando che non volevo entrare in alcuna valutazione di carattere politico- amministrativo; mi limito solo a commentare la circostanza che tutti i misfatti che denunci, non possono essere addebitati in modo quasi esclusivo al Reginella, ma ad altri.
Condivido molte altre cose da Te enunciate! saluti.
 
 
#113 Neos 2014-09-25 22:34
Caro Antonio Zaccheo (finalmente so il tuo cognome), spero di riuscire a spiegarti tutto.
Il nick "Neos" mi rimane memorizzato in questa casella perché io non cancello i cookie (non ho nulla da nascondere), mi chiamo Lorenzo Pastore (l'ho scritto più volte) e il mio IP è rintracciabile dalla Redazione (non uso proxy).
Nel mio post precedente gli asterischi non ce li ho messi io, presumo lo abbia fatto la Redazione di questo sito che ci ospita, per motivi loro che non discuto.
L’anonimato sul web ha una doppia funzione, permetterti sì di affermare cose false (ma ahimè in questo caso è tutto vero) ma anche cautelarti contro quei soggetti psicolabili che usano il web come un’arma o per scopi nefandi. Chi naviga nel web lo sa bene.

Comunque è proprio perché ho denunciato il suo operato nelle sedi opportune (dove sono state scoperte, evidenziate e abbondantemente comprovate) che posso parlare con cognizione di causa. Ti capisco, è destino che in ogni maestro rimanga l’immagine gradevole e indelebile del proprio allievo, ma poi l’allievo, sai, prende altre strade e se diventa un tossicodipendente, un disonesto o un Presidente del Consiglio non è certo né merito né colpa del maestro.

Ciò che mi diverte, scusami, è che pensi che la dipendenza dal Gruppo "di quella famiglia" sia sinonimo di professionalità e che pensi che “il superamento di altri colleghi” sia dovuto al merito. Da casamassimese dovresti sapere quanto questo voglia dire entrare in un oscuro feudo fatto di corruzione, truffe, concussione, indicibili grovigli politici e idiozia. Dovresti sapere che alle loro dipendenza non esiste né mai è esistito “il merito”. È sempre e solo esistita la raccomandazione, la parentela e l’affidarsi sempre e solo a gente altamente incompetente.
Altrimenti non si sarebbero avute certe scelte discutibili che non posso qui mettere in piazza per motivi di spazio.

Poi facciamo così, capiamo ambedue di avere due giudizi paralleli e contrastanti su quel soggetto. Però chiedi un giudizio su quella persona a una di quelle 250 famiglie che hanno manifestato infuriate come belve dopo che un geometra assessore e un sindaco aveva detto loro che i loro bimbi erano al sicuro in un asilo pericolante. Il mio giudizio su quella persona è pretenzioso e falso...ok, mi va bene, però chiedi un giudizio a uno solo di questi genitori che hanno rischiato la vita dei loro figli e che hanno ascoltato e visto il “geometra assessore” annuire alle parole del sindaco e fare la comparsata del pennello presso quell’asilo. Chiedilo, ti prego, e se dopo avrai tutte le ossa al loro posto sarò molto lieto di offrirti un caffè.
 
 
#112 Antonio Zaccheo 2014-09-20 18:03
Egregio Neos, dici tante cose e ne vorresti dire tante altre ma, consentimi, chiunque abbia argomentazioni da esternare, senza timore di clamorose smentite e/o attacchi giudiziari, può farlo dichiarandosi apertamente, senza ricorrere all'anonimato o, peggio a nomi fittizi! Se hai qualcosa di concreto da denunciare fallo nelle sedi opportune o anche semplicemente illustrando gli illeciti o eccezioni da Te rilevati, con nome e cognome, altrimenti tutto quello che dici è pura fantasia o argomentazione per perpetue e comari! Mi sono preso la briga di difendere Franco Reginella, senza entrare il alcun merito politico-amministrativo, ma solo perchè lo conosco bene, è stato mio allievo per 7 anni e, modestamente, è diventato un geometra competente e capace; non a caso da tempo è il responsabile tecnico del gruppo De Gennaro, diventatolo superando colleghi più anziani ed anche laureati. Ribadisco tutto quanto già esplicitato nella prima recensione e confermo che le accuse bisogna farle con tutte le carte dimostrative in regola per non rischiare eventuali "fastidi" dai quali nemmeno l'anonimato salverebbe o salverà chicchesia! Chiudo salutandoTi senza sentire alcun astio nei Tuoi confronti e sperando che Tu faccia tesoro di qualche consiglio.
 
 
#111 Neos 2014-09-18 20:21
Per #96 Antonio Z. 2014-09-16 18:07
Citazione:
Neos, eccepisco vivamente sulle tue allusioni gratuite su Franco Reginella; ....cerca di usare meglio e con più rispetto, la TUA.
Caro Antonio Z., mi hai risposto pacatamente e altrettanto civilmente farò io nei tuoi riguardi.
Io uso testa, occhi, orecchie e soprattutto la memoria. È evidente che tu sei uno dei pochi per cui Reginella ha speso un parola di conforto. E spero in un italiano grammaticalmente corretto. :-*
Il soggetto a cui mi riferisco io è stato sempre il servo devoto della Famiglia Oltrestatale e anche lì era noto per sudare sette camicie durante il suo orario lavorativo. Molto impegnato a non
essere in ufficio e super-impegnato a non rispondere al telefono per evitare
rogne di ogni genere, egli era l’eterna carta giocata da * per entrare al
Comune di Casamassima e risolvergli i * del pagamento milionario dell’ICI
del Baricentro, la grana di Barialto e la questione del pagamento dei rifiuti
urbani da parte del Centro Commerciale suddetto. Non dimenticare che è entrato
come consigliere solo perché graziato da Birardi in seconda battuta dopo la
cacciata di Gengo e Columbo. Se avesse aspettato i voti, col * che sarebbe
entrato nel consiglio comunale!
Partecipante alla “banda del notaio” con L’Abbate, la Santa Montanaro, Tripoli
e Columbo, è sempre stato il firmatario di tutte gli aborti edilizi partoriti
da *, che non per niente se lo tiene caro caro (ricordati la consegna lampo
dell’ala nuova di Auchan * il collaudo).
Per quanto riguarda la sua attenzione al cittadino, ricordati che ha atteso di
sapere da suo Signore e Padrone quale fosse l’agenzia a cui affidare l’incarico
della riscossione tributi a Casamassima (ovviamente quella in cui * aveva i
propri interessi), ricordati che grazie a lui stiamo aspettando ancora le
cartelle della TASI
e ricordati l’incredibile e vomitevole comparsata messa in
scena col compagno Birardi quando il 10/09 alle 10.42 ha dichiarato agibile un asilo pericolante.
Solo per aver * la vita di bambini pur di dichiarare che era “tutta
colpa dell’amministrazione precedente” e che “siamo gli unici ad avere tutte le
scuole agibili”. Hai forse travisato la realtà: quella che tu interpreti come “ascolto e rispetto del cittadino” è sempre stata la sua paura di essere preso a * e
lasciato per terra sulla pubblica piazza. E ti assicuro che la possibilità non era così remota vista la sua incompetenza (sai quanto ci ho rimesso io di tasca mia per colpa sua?). Non parliamo della sua delega umoristica come Assessore alla Cultura, per cui lo prendevano in giro persino suoi colleghi di lavoro. Ben
diceva qualcuno su Casamassimaweb che come Assessore alla Cultura era preferibile Peppa Pig! Potrei continuare, ma purtroppo c'è un limite di caratteri a questo post...
 
 
#110 Rai3 2014-09-18 19:30
Il tapiro d'oro, Birardi lo ha in carne e ossa (e basta).
 
 
#109 Pisolo 2014-09-18 14:28
Birardi hai visto quanto ti ama il popolo? Hai superato la soglia dei 100 commenti.....la redazione dovrebbe esserti grata per questo e ringraziarti con un'onorificienza il "tapiro d'oro" che tanto assomiglia ad uno dei tuoi ex consiglieri di bassa statura.....
 
 
#108 vito cassano 2014-09-18 11:08
Ecco Dr.sa Rodi, ascolti i suoi sostenitori non i suoi detrattori.
Nel consiglio monotematico (diventato anche “monocratico” per le giuste motivazioni presentate dalle opposizioni che a salvaguardia dell'istituzione hanno abbandonato l'aula) che avrebbe dovuto discutere di “articoli fuorvianti e tendenzialmente lesivi dell'immagine del primo cittadino” si è assistito alla saga delle ovvietà, del discredito, delle presunzioni, delle bassezze, con richiami all'etica, alla morale, alla deontologia professionale; il tutto senza alcun costrutto che sostanziasse tali richiami. E pensare che vi è stato perfino un consigliere che ha definito “immondizia allo stato puro” l'informazione fornita dalla testata, dimenticando che su Casamassimaweb sono stati pubblicati tantissimi suoi interventi, assolutamente documentabili, la cui qualificazione è affidata alla sensibilità di ciascun lettore.
Sorprendentemente, il documento dei consiglieri di centrodestra è invece una invocazione alla libertà di stampa che (al netto delle contraddizioni e dei fumogeni) si conclude con la disponibilità a raccontare “la vita politica, sociale, culturale, economica del nostro Comune.” ai giornalisti, “anche” alla Dr.sa Rodi.
Fermamente convinto che non le mancherà la sagacia per valutare (bastone e carota) tale invito, ben sapendo che a tutti, ne lei ne la redazione, avete mai impedito di raccontare quanto ritenessero opportuno (conservo tutti i numeri del giornale che lo testimoniano), mi chiedo: ma se la Dr.sa Rodi è “...in conflitto di interessi...” ma se è non credibile ed è venuta meno al suo “dovere di verità che non erano al servizio dell'informazione, ma tendenti a fomentare un clima di fango, ira e menzogne a discapito della persona, delle istituzioni tutte e del Sindaco di Casamassima” come si legge sul documento degli 8 consiglieri di maggioranza, per quale ragione dovrebbe accettare un invito, così pregno di ostilità pur riconoscendola, implicitamente, quale soggetto interlocutore?
Non sarebbe meglio che lei tornasse al suo posto e inviasse tutto il carteggio all'autorità garante per l'editoria per una valutazione dell'intera vicenda?“
per quanto riguarda il mio punto di vista su comizio e poteri forti rinvia a quanto postato sull'articolo „non ho ceduto ai ricatti...“.
 
 
#107 vito cassano 2014-09-18 11:07
1) Ma perché persone che hanno sicuramente grande capacità di ragionamento si trincerano dietro un nomignolo? Che hanno da temere? Mi sembra, ad essere buoni più voieurismo che codardia. Mah! Se #103 oltre al blog avesse letto La voce del Paese, probabilmente non mi avrebbe posto alcuni quesiti. Comunque riporto la lettera aperta (ma ho anche postato) scritta a Marilena Rodi che concentra sufficientemente il mio pensiero:
„ Lettera aperta alla Dr.sa Rodi
Dottoressa Rodi torni al suo posto. Glielo chiede un lettore che, insieme a tanto altri che man mano si sono aggregati, apprezzano e ritengono fondamentale l'impresa da lei avviata e che tanto beneficio sta portando a Casamassima non solo dal punto di vista culturale, ma soprattutto della libertà di dibattere senza preclusioni o censure. Glielo chiede un lettore che ricorda bene di aver apprezzato la lealtà, la coerenza, ed il rigore morale quando nella campagna elettorale comunale, lei, vista la candidatura di suo padre, si sospese dalla funzione di direttore anche per evitare basse speculazioni, ma glielo chiede anche un lettore che non ha esitato a chiedere l'intervento dell'autorità garante per l'editoria per rimuovere una attività editoriale in contrasto con le norme. Cosa che lei e la testata hanno puntualmente e meritoriamente provveduto ad osservare.
 
 
#106 Tina 2014-09-18 08:50
Prossimamente un saggio di dolce stilnovo in piazza Aldo Moro.
Tutti con registratori alla mano, mi raccomando?
 
 
#105 Durbans 2014-09-18 08:35
Come avete potuto spegnere il suo sorriso! Ci mancheranno i suoi comizi ad ogni manifestazione, sagra, inaugurazione e perfino alle feste di compleanno!
Vorrei fargli una domanda semplice semplice poteri forti: ma l'ing. L'Abbate non faceva parte del suo trenino ed è stato (suo e nostro malgrado) il maggior responsabile della sua elezione? E dei De Gennaro e dei capannoni nei pressi del centro commerciale ci sa dire qualcosa in più, magari per intrattenerci durante il suo comizio in tema di "trasparenza" e poteri forti...
 
 
#104 Bio 2014-09-17 23:10
X cassano ...visto l'uso frequente di tuoi pensieri e parole garbate ... Vorremmo sapere qual'è il tuo punti di vista sui *poteri forti ". ... Tanto citato dal sig. Birardi in questi giorni ..
Cortesemente e garbatamente
Grazie
 
 
#103 Bio 2014-09-17 22:26
Cassano i tempi cupi sono questi .. Forse anche peggio di quelli passati ... È impensabile immaginare una comunità come la nostra in questo stato nel 2014 ... Grazie anche a uomini che fanno parte del tuo schieramento ...e del tuo partito ...
Allora dovevi farli dimettere prima visto che non condividevi ... E visto che lo stato delle cose a casamassima è improponibile ... Potevi dire la tua quando è stato indetto in consiglio comunale straordinario per parlare della Rodi ...quando il sindaco ha cambiato a proprio piacimento e con grande arroganza alcuno dei suoi assessori e dei suoi consigliere ... E di arrivare a circondarsi di giovani inesperti è dimessi alle volontà suo come la franchini e bovino ... Allora adesso qual'è il tuo punto so vista relativo al comizio straordinario che birardi ha convocato ??
Lui non è più nessuno per organizzare comizi occupare luoghi pubblici x raccontare frottole ...
Qual'è il tuo punto di vista !?
 
 
#102 Visione 2014-09-17 16:56
La festa del Santo Patrono,
ha illuminato la mente e la frenesia dei vecchi silurati e
alcuni silenziosi dell'opposizione.
Erano tutti in mini processione che offuscavano il santo. Tutti strateghi!!!
 
 
#101 vito cassano 2014-09-17 07:31
#99 – vivere il paese come fosse una stalla da disinfettare, come il suo nomignolo invita a pensare, mi fa venire in mente tempi cupi che abbiamo superato con sangue e sudore. Cerco di leggere e proporre una personale visione della realtà; ma quale parlamentare, quale supervisione, cerco di far funzionare il cervello ed usare parole garbate per esprimere il mio pensiero, cosa che evidentemente ad un energico disinfettante non riesce di fare. Ad ogni buon fine rimando alla lettura di alcune mie recenti prese di posizioni pubblicate su “la voce del Paese” :
A Casamassima un incoraggiamento al Partito Democratico
Un sindacato all'insegna della sindrome di vendetta
“Il sonno della ragione” di Casamassima
L'AUTARCHIA DELLA GIUNTA BIRARDI
Casamassima? Peggio di così!
Lettera aperta alla Dr.sa Rodi
TANTO TUONO' CHE PIOVVE!
 
 
#100 Assistente sociale 2014-09-16 23:20
Commento n. 100.
Questa amministrazione è stata la più grande della storia casamassimese per aver dato, a dei sempliciotti, la possibilità di provare l'emozione del potere.
Sempliciotti inteso non come babbei, ma gente molto umile.
Anche i ciuchi hanno diritto al pasto!
 
 
#99 zers 2014-09-16 21:45
X cassano e tu finora dove eri!??
non hai visto che il paese rta allo sbando??
non hai visto che il sindaco era inconcludente e tutti gli remavano contro...
non vedi che questo paese fa ca...re..??
mentre tutti se ne * o si occupavano dei a loro piacimento dei problemi...tu dalla tua alta visione di parlamentare .. Non potevi consigliare l'inetto Mimmo.. E i suoi compari??
facile parlare adesso.. Intanto il paese é sempre di più nella *...
grazie x la tua costante SUPERVISIONE!!!
AIAIAAIA
 
 
#98 teo 2014-09-16 21:34
Poi questa storia dei poteri forti.. É una conclusione al,tuo mandato che ti si addice a pennello!!!
siete ridicoli...i poteri forti siete voi con le vostre magagne... I poteri forti non esistono ... Altrimenti chi si é incaricato di combatterli (qualora esistano) deve coniugare la lotta a questi poteri ma anche l'interesse cittadino ..
invece no .. Casamassima zero obiettivi raggiunti...
cari amministratori .. Avete finito di,sfasciare tutto quello che già era pericolante .. Senza ordine di logica .. Senza,visione.. Senza rigore e,cosa peggiore con arroganza e prepotenza...
più chiaro di cosi??
mi,sorprnde,che,non ci siete arrivati.. Evidentemente questo é il vostro spessore intellettuale ...
andate a zappare..
 
 
#97 x antinio 2014-09-16 21:23
Reginella ok.. Sempre,presente .. Ok fedele scudiero ma,i risultati e,obiettivi raggiunti x,la,collettività sono i esistenti... Dunque anche io so essere serio e,presente ma evidentemente non è il mio lavoro quello,di provare a fare qualcosa per questo paese...
dunque bene cosi !!TUTTI A CASA!!
 
 
#96 Antonio Z. 2014-09-16 18:07
Neos, eccepisco vivamente sulle tue allusioni gratuite su Franco Reginella; la amministrazione Birardi certo non brillava per efficienza e competenza politica, pur tuttavia riconoscendole le attenuanti delle tante difficoltà ed ostacoli con i quali qualsiasi Sindaco, oggi, deve fare i conti; non voglio entrare nelle valutazioni (che quasi sempre sono personalistiche)dei vari amministratori e collaboratori dei quali si è attorniato Mimmo Birardi, ma su Reginella posso dichiarare, senza tema di smentita alcuna, che è stato uno dei pochissimi Amministratori sempre presente, disponibile, rispettoso di tutti i cittadini di qualsiasi credo politico fossero, e non mi scandalizzerei se si fosse prodigato per il suo datore di lavoro, pur assolutamente certo che tanto non è vero! Quindi, prima di additare gli altri se sappiano o non sappiano usare la testa, cerca di usare meglio e con più rispetto, la TUA.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI