Mercoledì 19 Dicembre 2018
   
Text Size

GENGO: “RODI ATTACCATA RIPETUTAMENTE”

gengo giuseppe

'Non condivido le tue idee, ma mi batterò fino alla morte affinché tu possa esprimerle'. Voglio partire da una delle frasi più celebri di Voltaire. E voglio farlo per esprimere tutto il mio rammarico per quelli che sono stati gli eventi che nell'ultima settimana, soprattutto nell'ultima settimana, hanno interessato il nostro paese. Mi riferisco al fatto, a mio modo di vedere grave e preoccupante, che Marilena Rodi non sia più la direttrice editoriale dell'unica testata giornalistica prettamente casamassimese, sebbene da sempre orientata a dare uno sguardo anche alle dinamiche nazionali e internazionali. Resto in attesa di sapere quali siano le motivazioni che hanno indotto Marilena Rodi a lasciare la direzione ma, in attesa di saperne di più su questo aspetto, non posso che fare una considerazione più generale sulla questione.

Non è un mistero infatti che, da tempo, la direttrice Rodi sia stata fatta oggetto di attacchi da parte dell'amministrazione e del sindaco in maniera particolare. Con quest'ultimo, massima istituzione locale, che non ha mancato di riservare i suoi strali contro la stessa Rodi, il giornale locale, e la linea editoriale adottata. Ribadendo i suoi concetti gridati – secondo un modo di fare che conosco bene – (più che le legittime manifestazioni di dissenso, le idee di cui parlava Voltaire, appunto) in piazza, in consiglio comunale e ogni qualvolta se ne sia presentata l'opportunità. Ora mi chiedo: è davvero questo l'atteggiamento di cui la nostra cittadina ha bisogno? Io credo che il sindaco e tutta la maggioranza debbano forse provare a leggere Voltaire: di sicuro farebbero bene a sé stessi e forse anche a tutta la comunità casamassimese.

E adesso? Chissà, magari in piazza San Francesco o in via Salvo D'Acquisto le strade non si allagheranno più in maniera incredibile in caso di pioggia, la maggioranza riuscirà a mantenere sempre il numero legale in consiglio comunale (cosa accaduta di rado nell'ultimo anno, a meno che questa non sia stata un'invenzione di certa stampa), al Comune cominceranno ad arrivare finanziamenti da parte della comunità europea, e verrà fuori in maniera inequivocabile che quasi mille firme di cittadini che chiedono il rispetto della convenzione relativa ai ponti di via Noicattaro e via Cellamare siano state frutto della fantasia di qualcuno (che non sia stata la Rodi a riempire tutti i fogli delle varie grafie?). Al di là delle motivazioni che hanno spinto la direttrice a prendere la sua decisione, io credo che ancora una volta abbia perso Casamassima.

Pino Gengo

Commenti  

 
#15 ANDREA PALMIERI 2014-09-14 18:10
Caro Pino, capisco che dopo aver condiviso con Birardi un percorso comune ora che non sei più assessore parli male di lui. Era tutto scontato conosciamo la legalità che è insita in Birardi e conosciamo te che non condividi tutto ciò. Perchè ora che abiti a Turi non ti candidi li? Forse li ti conoscono bene e quindi potresti essere impresentabile? Un saluto.
 
 
#14 Osservatore 2014-08-06 08:26
Ma scusatemi a parte serpenti e vipere,
Ma Grillo ha cambiato forse lavoro o rimane ancora un comico.
Attenti, attento, non facciamo confusione tra umani e rettili.
 
 
#13 Mariolino 2014-08-05 20:55
Pino Genco rispondi con ironia e filosofia ma non rispondi sull'argomento. Perché dobbiamo ancora avere fiducia in te, cosa hai fatto per Casamassima? Fammi sapere, perché le elezioni comunali si avvicinano, hai visto mai che cambiò idea e ti rivoto.......
 
 
#12 Attento 2014-08-05 15:44
Ad ogni commento di PINO GENGO si ode il sibilo del SERPENTE pronto ad aggredire sotto mentite spoglie: OSSERVATORE!
Se il termine comico richiama alla mente allegria, il serpente richiama viscidità e ipocrisia.
 
 
#11 Mi scusi!!!! 2014-08-05 13:55
Sig Genco....e in quei 18 anni cosa ha fatto?....non mi dica che ha fatto campagne elettorali x il centro sinistra!!!
 
 
#10 Osservatore 2014-08-05 12:25
Bravo Genco, cosa Ti manca tra i partiti per la tua vena politica.
Ti consiglierei i Grillini tanto tra illuministi e grammaturghi mancano solo i comici.
 
 
#9 Alfiere Nero 2014-08-04 19:10
E' vero spara sulla croce rossa....
 
 
#8 sCRittriceImpaCCiatA 2014-08-02 23:39
AMICO O NEMICO DI QUALCUNO SENZA MEZZI TERMINI E SENZA PELI SULLA LINGUA. QUESTO È PINO GENGO... BRAVO!
E PER QUESTO, pur residente a Turi, RACCOGLIE QUEI CONSENSI ELETTORALI CHE ALTRI SOGNANO. QUEGLI "ALTRI" CHE DEVONO ACCONTENTARSI DI UN MORTIFICANTE RIPESCAGGIO PER OTTENERE UN MISERO SEGGIO IN CONSIGLIO COMUNALE. Poveracci!
..."Poveracci coloro che lo seguono, sperando in chissà che cosa... . Ma no Gengo, forse non ambiscono a nulla, è solamente un loro stile di vita, un modo come un altro per cercare di ...esistere!
Sentito mai parlare del branco? Istruisciti Gengo.
 
 
#7 antonio zaccheo 2014-08-02 19:40
A pino Genco: Caro Pino, sei tra i pochissimi che hanno il coraggio di esprimere le proprie opinioni senza nascondersi dietro i nomi falsi, anonimi, o pseudonimi spesso ridicoli! Chi si esprime senza il coraggio di presentarsi è un "pavido" che non merita alcuna attenzione, nè risposta, nè la pur minima importanza; i call center con gli operatori che telefonano senza che si legga il numero di partenza, non meritano alcuna risposta! Ovviamente non entro nel contesto politoco-ideologico tuo e nemmeno di quelli che tentano (dietro i paravento) di denigrarti; la vera democrazia (termine fortemente abusato) è sopratutto il rispetto delle idee altrui pur non condividendole, nonchè il confronto dialettico tra persone che con lealtà e coraggio si guardano in faccia; continua per la tua strada con costanza e innanzitutto senza dare importanza agli ostacoli di percorso che prima o poi, saranno rimossi!!
 
 
#6 Pino GENGO 2014-08-02 06:08
Ribadisco fino alla noia che il sottoscritto, nato politicamente socialdemocratico, è stato ass dell'amministrazione Susca che era uno schieramento di CENTRO sinistra. Correva il 1993!!! Dopo 18 anni e dico 18, mi candido con il PDL che raccoglieva politici socialdemocratici come in altre parti d'Italia (vedi Magistro a Bari). Sempre fino alla noia ribadisco che il sottoscritto ha sempre lavorato per il proprio paese ed è sempre stato vicino ai propi cittadini, anche senza cariche istituzionali. Circa le mie competenze, ritengo che nei miei precedenti anni da ass e nell'ultimo periodo, pur non avendone (?), si è armato di buona volontà e umiltà e ha operato con scienza e coscienza. Mi piacerebbe sapere di te, della tua preparazione caro "NON AMICO DI MODUGNO". Colgo l'occasione per ribadire la mia solidarietà a Marilena Rodi e invitarvi a riflettere come qualcuno (con la coda di paglia) si preoccupa di un titolo generico. Poveracci coloro che lo seguono, sperando in chissà che cosa.....
Sempre e comunque un saluto
Pino GENGO
 
 
#5 Emanuele 2014-07-31 23:36
La Rodi firmava editoriali di raffinata cultura, l'amministrazione firma targhe (petatonn) di crassa ignoranza.
Caro Pino, migliaia di libri e di volumi separano i due soggetti, di che vuoi parlare?
 
 
#4 Amico di Modugno 2014-07-31 21:31
Noto con dispiacere che casamassima con lei ha perso il politico più prestigioso, noto per correttezza, trasparenza e lealtà agli alti ideali della Politica con la P di Pino maiuscola!
Cosa dico solo casamassima, forse tutta la Provincia ha da recriminare una siffatta mancanza dalle scene politiche.
Difatti solo lei riesce, con innata coerenza, a passare con una piroetta degna di "Angelina la ballerina", dalla sinistra (amministrazione Susca) a destra (amministrazione Birardi) accomunate solo dal dover espletare entrambe la *.
Ecco però che, per il suo indiscutibile acume, lei è stato in entrambe queste antitetiche amministrazioni, l'assessore alla monnezza: come ora potranno mai fare senza di lei?
Senza la sua indiscussa cultura in merito?
Suggerirei all'attuale sindaco di ripensarci, far fuori Bovino, dimostratosi poco adatto e ripristinare l'assessore Gengo.
Difficile leggere nelle menti diaboliche di chi, sottraendo al paese la sua incredibile competenza, la ha relegata al gossip; le confesso, però, che anche in tale settore mi vengono riferite sue inaudite competenze!
Fa' sempre piacere leggere suoi articoli e dissertare di politica con lei, con immutata stima, cordiali saluti.
Un suo mancato elettore.
 
 
#3 Mariolino 2014-07-31 20:52
Genco, sicuramente Birardi non è idoneo a fare il Sindaco, ma tu come assessore prima di sinistra e poi di destra cosa hai fatto X Casamassima da doverti rimpiangere?
 
 
#2 Osservatore 2014-07-31 18:47
Bravo Genco sei un vero grammaturco, mancava solo la tua opera,ma ti assocerei più a Shakespeare, capace di eccellere sia nella tragedia, sia nella commedia.
Altro che Voltaire.
Capiamo tutti il tuo risentimento per essere stato estromesso,
ma ci mancavi anche tu a fomentare questa ormai ridicola e grottesca storiella.
 
 
#1 alex 2014-07-31 16:12
caro pino ti sei dato la risposta da solo (testata giornalistica prettamente casamassimese) quindi non fare il furbo dicendo di non sapere le motivazioni
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI