Mercoledì 19 Dicembre 2018
   
Text Size

COMUNE: AFFARI GENERALI DA ABOLIRE

casamassima palazzo comunale

Fase di riorganizzazione dei Servizi e smottamento all’interno degli uffici. Si preannunciano ‘creative’ le prossime scelte operative dell’amministrazione che da maggio 2011 guida Palazzo di città, in tema di organizzazione del personale funzionario del Comune e affidamento dei servizi. La novità eclatante sarebbe l’abolizione degli Affari generali, ma andiamo per ordine e vediamo nel dettaglio.

Al Servizio Affari generali, come lo conosciamo attualmente, afferiscono Anagrafe e Statistica, Appalti, Archivio e Protocollo, Contenzioso, Contratti, Elettorale e leva, Notifiche, Personale, Portale istituzionale e trasparenza, Segreteria generale e Stato civile e il responsabile è Carmela Fatiguso. In base alla presunta riorganizzazione, alla Fatiguso resterebbero gli Affari legali, Contratti e Appalti, gestione smaltimento rifiuti (rapporti Aro), gestione demanio e patrimonio immobiliare, gestione Biblioteche, teatri, musei e impianti sportivi comunali, e gestione cimiteri.

A Margherita Diana, invece, oggi responsabile per Affari scolastici, biblioteca, cultura ed eventi promozionali dell’ente, Politiche sociali e giovanili, Progettazione comunitaria, Relazioni con il pubblico (Urp), Sport e Turismo, in base al nuovo piano sarebbero affidati Segreteria generale, Protocollo informatico e archivi, albo pretorio online e notifiche, Progettazione comunitaria, Relazioni con il pubblico e gestione portale istituzionale, sviluppo informatico, trasparenza e gestione amministrativa online, promozione volontariato e rapporti con il terzo settore, promozione attività culturali, sportive e turistiche, servizi socio-assistenziali, contributi a persone fisiche e istruzione pubblica e diritto allo studio. Forse uno sbilanciamento per entrambi i servizi, ma andiamo avanti.

Il Servizio gestione economico-finanziaria, fino a qualche tempo fa affidato a Lucio Piedigrotta (oggi retto da un incarico a scavalco da Regina Stolfa), prevedeva Economato, Ragioneria e bilancio e Tributi. A seguito della riorganizzazione – al medesimo dirigente – sarebbero affidati Personale e relazioni sindacali, paghe e stipendi, procedimenti disciplinari, programmazione e controllo interno e valutazione del personale, bilancio e programmazione economica, economato e gestione del patrimonio beni mobili, gestione fatture e pagamenti online, gestione tributi, accertamenti e riscossioni, contenzioso tributario.

A Ivano Eramo – fino a questo momento – fanno capo Polizia ambientale, Polizia amministrativa, Polizia annonaria, Polizia stradale, viabilità e traffico, Attività produttive e Suap, Ordine pubblico e sicurezza, Polizia edilizia e Protezione civile. Secondo la nuova proposta si aggiungerebbero l’Anagrafe, l’Aire e la leva, lo Stato civile, l’ufficio elettorale comunale e quello circondariale, e l’ufficio statistico.

Infine il Servizio gestione territorio infrastrutture e opere pubbliche: oggi affidato a Donato Capacchione, al quale afferiscono Casa, Cimitero, edilizia residenziale privata e pubblica, manutenzione edile stradale, opere pubbliche, Piani urbanistici generali e attuativi, Progettazione, toponomastica e verde pubblico. Si sommerebbero a questi anche Ufficio espropri, manutenzione e disinfestazioni immobili, impianti e aree pubbliche, gestione infrastrutture, impianti, trasporti e reti di servizio pubblico, lo Sportello unico di edilizia privata (Nope), le attività produttive (rapporti Suap), e l’ufficio agricoltura.

Per attuare la nuova organizzazione dei Servizi, tuttavia, il passaggio propedeutico sarebbe la concertazione con i sindacati e va tenuto presente che 2 dei 5 responsabili di servizio non sono di ruolo (Capacchione e Stolfa). Sarebbe inoltre interessante analizzare il concept degli affidamenti alla luce delle valutazioni dei funzionari in questione (che – se confermate – vedrebbero la graduatoria guidata da Capacchione e seguito in ordine da Piedigrotta, Eramo, Fatiguso e Diana).

[da La voce del paese del 12 luglio 2014]

Commenti  

 
#23 LOOOOOL 2014-08-02 04:11
Uuuuuh il caro "Magg.Dott." Eramo dovrebbe avere altri incarichi?! Ma se già quelli che ha non riesce a portarli a termine! Da uno che dovrebbe fare il "capabianca" e non sa farlo non si può pretendere che faccia pure il capoufficio! :D
 
 
#22 Chiara Otto 2014-07-21 21:30
....non deve scusarsi, ho solo voluto rilevare che la sudditanza e' una caratteristica della politica, c'e chi ha il potere e chi lo subisce, ovunque. L'intensità, pero', di esercizio può variare ed in comuni con meno di 15000 abitanti con una concentrazione di tanti voti su pochi fa capire, con un'analisi molto critica, che l'intensità di quel potere politico e' rilevante e quindi da qui l'immagine del feudatario che sceglie i suoi vassalli e con se' l'idea di un'intensità di potere più elevata.
Avere nel territorio solo vassalli mi rende l'idea un potere decisionale "più ammorbidito"......ecco perché non sono campanile, perché so che la politica senza potere non e' politica ed anche il mio paese ha la sua politica, discutibile, ma ce l'ha.
Non mi sento offesa, Casamassima ha molte criticità evidenti.

Chiara
 
 
#21 Chiara nove 2014-07-21 15:36
... a Casamassima ci saranno pure i vassalli politici, ma a Turi abbondano i feudatari medievali..
Gentile Chiara otto, mi scusi per il commento un tantino scortese e maleducato, ma in quella Sua frase percepisco comunque un sottile e superfluo campanilismo che il dottor Elefante non ha mai evidenziato!
La saluto e mi perdoni.
 
 
#20 Chiara Otto 2014-07-21 14:44
Guardi, se mi scrive dove emerge il mio campanilismo Le sarei grata......non sarà forse che manca in Lei un certo senso critico? Se fossi "campanile" lustrerei in pompa magna il mio "paesello" e non mi sembra che dalle parole da me scritte emerga una certa indulgenza.............
mi sto sforzando di rispettare le regole della grammatica per non sembrare sciocca ed infantile, l' ermetismo non e' il mio forte........, ricordo la mia maestra, ella mi diceva: "il soggetto non può stare per i fatti suoi rispetto al predicato". Le sono molto grata, mi ha permesso di superare il mio infantilismo grammaticale e poi con l'università ho imparato ad annusare le sciocchezze e a riderci su!
 
 
#19 topolino 2014-07-21 14:29
Caro S.S., meglio avere qualche idea ed esprimerla, anche male come dici TU, che non averne e agire male come LEI.
 
 
#18 CHIARA NOVE 2014-07-20 23:36
CHIARA OTTO, LEI FA DEL CAMPANILISMO SCIOCCO ED INFANTILE A CHI NON LO HA MAI PENSATO O SCRITTO.
 
 
#17 Kikko 2014-07-19 19:40
- Per inefficienza il sindaco caccia tre assessori tra i più suffragati e per la riassunzione della Montanaro (cronologicamente ultima) scattano le minacce del Pignataro a nome della sua nuova coalizione (fallimento!),
- Cristantielli preferisce dichiararsi indipendente prima e schittulliano dopo, ora ... Boh,
- spesso e volentieri consiglieri ballerini fanno saltare i consigli comunali,
- Nacarlo, più volte richiamato a collaborare in quanto eletto in questa maggioranza, a sua volta accusa di immobilismo la maggioranza stessa,
- in pieno consiglio comunale il Pignataro, delegato al bilancio e con la fissa di voler stravolgere l'assetto amministrativo del palazzo, invita il suo sindaco a "dimettersi domani stesso" (fallimento!),
e si potrebbero elencare tante disfunzioni.
È dunque questa l'amministrazione che potrebbe giudicare l'operato dei dirigenti comunali?
Amministratori non eletti per il 60%, oggi, forse più di quel 60% vi ha giudicati incapaci e arroganti!

Almeno studiatevi i regolamenti prima di affrontare discussioni in consiglio comunale, eviterete figure di merda, vero vice...?
 
 
#16 S. S. 2014-07-19 18:58
TOPOLINO, DAL LESSICO SUPERBAMENTE SCONNESSO E IGNORANTE, LEI/TU DOVE HA/HAI LETTO DEL PARAGONE TRA CASAMASSIMA E TURI FATTO DALL'ELEFANTE?
Scrivere non é il tuo forte! Lascia perdere per carità e cerca di leggere qualche libro!
 
 
#15 Chiara Otto 2014-07-19 14:23
Egregio sig. Elefante, a Casamassima ci saranno pure i "vassalli politici", ma a Turi abbondano i feudatari medievali. Ha provato a chiedersi perché nelle vostre ultime amministrative ci sono stati candidati con bottini di 400 500 600 700 voti cadauno?........a Casamassima i più suffragati difficilmente superano i 300 voti. Non sarà, forse, che il vassallaggio sia una pratica ben più radicata fuori Casamassima? Ovviamente quei voti potrebbero essere espressione di meritocrazia, chissà, pero', mi creda, uno bravo e con sue sole forze arriva per merito ad un traguardo quando incomincia a mostrare qualche capello bianco......ad ognuno il proprio, ovviamente noi casamassimesi saremmo ben lieti di leggere ancora altri suoi intelligenti commenti, glielo dico con simpatia, un occhio esterno sulle questioni interne e' sempre utile. La saluto

Chiara
 
 
#14 Risposta 2014-07-19 12:53
ma è lo stesso della teoria del gufo di circa 30 fa.
 
 
#13 vito cassano 2014-07-19 11:27
Comunque la si guardi, questa vicenda puzza lontano un miglio, quantomeno di "RIPICCA" ed è noto che "a pensare male, a volte ci si azzecca". Ma è giusto nobilitare la questione. A maggio la Giunta approva un atto di indirizzo per l'"EVENTUALE" riorganizzazione interna degli Uffici e dei servizi. Perché? Per alcune criticità e per i nuovi adempimenti affidati al Comune. Si affida quindi il tutto al Segretario Generale. E quali sono le criticità? A chi sono da attribuire?Chi le ha valutate? Con quali criteri e parametri? Come superarle? La Giunta non lo dice. Fatto sta che nel frattempo il "rapporto fiduciario" sul quale si è basato la collaborazione con la dr.sa PUNZI è venuto meno in quanto la stessa ha preferito il "rapporto fiduciario" con il Sindaco di Santeramo. La conseguenza logica è che toccherebbe ora a chi le è subentrato (la Dr.sa LORUSSO se non sbaglio) di ottemperare a quanto disposto dalla Giunta. Con quali criteri? Per quale programmazione? Per quali finalità? La delibera tace. Sono convinto che la competenza del nuovo segretario generale saprà affrontare la questione partendo dalla necessità di aprire un tavolo di contrattazione decentrata, prevista dal CCNL dei lavoratori del comparto AALL. In tale contrattazione sicuramente si arriverà a definire le più razionali proposte di riorganizzazione che il nuovo segretario generale elaborerà e di conseguenza, utilizzando i criteri definiti in contrattazione decentrata, individuarne anche i relativi responsabili. Questo il percorso che rispetti la normale legalità nell'intervenire su queste questioni.
 
 
#12 topolino 2014-07-19 11:10
Stimabile Elefante, dalla memoria e carattere saltellante , non può da un lato fare una disamina della realtà Casamassimese dicendo che la sinistra ha venduto la dignità del proprio partito e della comunità al potente di turno e poi enfatizzare chi per posizione dirigenziale e politico sentimentale nulla ha fatto o "tutto ha fatto".
La memoria degli elefanti è notoriamente sveglia e non saltellante. Non mi pare Turi sia in condizioni diverse da Casamassima o da tanti altri comuni circa abusivismi edilizi, circa i rapporti tra amministratori,dirigenti e i "poteri forti", sarebbe perciò opportuno che esaminassi meglio le situazioni, aggiungessi nomi e cognomi e fatti e non restasi nel vago , altrimenti anche tu fai parte dei tanti problemi.
 
 
#11 luCRezIa CaCcAvo Z Z 2014-07-18 23:47
L'impietosa e veritiera analisi del Turese "senzapelisullalingua" contenuta nel post 9, lascia l'amaro in bocca a quei pochi Casamassimesi che nulla hanno potuto contro lo strapotere di pochi baroni circondati da tanti nani e ballerini. Uno squallido teatrino irriso fuori dai confini cittadini.
Sapesse il signor Elefante dei voltaggabana che si aggirano in questo meschino contesto... beh, meglio stendere un pietoso velo!
Un grazie di cuore al signor Elefante di Turi che ricorda quel popolo casamassimese che fu dignitoso e fiero!
Z Z
 
 
#10 Aurora 2014-07-18 21:26
Grazie per l'informazione signor SI.
ASPETTIAMO CHE QUALCHE MAGISTRATO COMINCI A FARSI SENTIRE.
 
 
#9 Biagio Elefante 2014-07-18 15:37
BARONI E SUDDITI
Un baronato della giustizia, che c'è sempre stato e c'è, non poggia sui comportamenti deviati di alcuni immamncabili singoli magistrati malati di presunzione di innocenza verso i potenti ed amici, bensì sulla oggettiva generale situazione di sudditanza delle popolazioni, delle categorie e dei singoli che temono di denunciare in quanto costretti a dipendere nell'esecizio dei propri diritti( primo fra tutti quello al lavoro) dai veri baroni che sono divenuti negli ultimi decenni i politici tutti tuttuno con la casta economica, specie a Casamassima, dove basta scambiare due parole col primo che incontri per capire come l'espansione economica ed urbanistica sia avvenuta ad esclusivo vantaggio di pochi baroni che hanno alimentato altrettanto pochi loro vassalli politici che in cambio di favori per propri parenti e galoppini hanno svenduto il territorio e la dignità, la grande dignità e fierezza storica di un popolo quale è quello di Casdamassima, ridotto a mendicare un posto partime di cassiera in Auchan dfi quelli avanzati dopo la sistemazione di coniugi figli e nipoti di chi, la falsa, tale divenuta falsa sinistra quella dignità e fierezza ha miseramente tradito e corrotto in servaggio. Al punto da spingere la rabbia del popolo a optare, nel segreto dell'urna(se ci va...) per l'ominicchio berlusconiano di turno.
Specie quando persino chi dovrebbe ripresentare un ritrovato spirito (finalmente) rivoluzionario a difesa del popolo, pure quello snatura con la propria personale ambizione di novello apprendista di casta, come pure avvenuto a Casamassima ad opera di qualche falso 5 stelle valvassino del vassallo barese il cui attivismo cientelar carrieristico ha fatto danno anche a Turi e ai suoi cittadini.
 
 
#8 Si 2014-07-18 14:03
Aurora, non esiste prescrizione per i reati edilizi, lo sa?
 
 
#7 Rosalba 2014-07-18 14:03
Giusto il commento della signora Aurora B..
Ci vorrebbe qui a Casamassima un personaggio come il dottor Elefante. Altro che i chiacchieroni contestatori dell'ultimo momento che all'occorrenza "volano" dal proprio padrone pur di continuare a rifugiarsi in un angoletto della sala consiliare a mascherare le loro nullità!
Chi vuol intendere intenda.

P. S. Un invito al dottor Elefante a seguire le vicende del nostro paese e dare lumi, con le sue capacità e il suo coraggio, ad una comunità mortificata da una becera politica!
 
 
#6 Aurora B. 2014-07-17 16:28
Il dottor Biagio Elefante, personaggio noto oltre i confini turesi per le sue battaglie contro lo strapotere politico radicato anche a livello comunale, oltre ad apprezzare le indiscusse doti professionali della dottoressa Fatiguso, tenta di capire il comportamento del Sindaco. Ci rinunci dottor Elefante. Farebbe prima a chiedersi come Casamassima si ritrovi con questo Sindaco. Piaccia o non piaccia è lì!
Esperto di tribunali, al dottor Elefante chiederei: se fosse vero che il marcio edilizio ha invaso le aule del tribunale, perché non si sente ancora il tintinnio delle manette? Possibile che tutto vada in prescrizione? Lei, dottor Elefante, crede ad un'ala protettiva tesa su questa paese da un improbabile "BARONATO" della giustizia?
Certo di un suo intelligente e obiettivo parere, la saluto
Aurora B.
 
 
#5 tanto per 2014-07-17 15:12
per Biagio elefante .
Tutto quanto di buono che ha trovato fatto negli ultimi tre anni è stato imposto a quella dirigente che nulla aveva fatto in passato in tal senso.
per conte Max.
Credo che tu stai ancora dormendo e sei attanagliato da incubi. Prenditi una camomilla e cerca di essere più serio e sincero.
 
 
#4 CONTE MAX VI GUARDA 2014-07-17 14:04
Cari Casamassimesi basta dormire svegliamoci e riprendiamoci il Palazzo di Citta' dal 2011 questa Amministrazione sta' rovinando il paese pensando soltanto ai loro interessi e dei loro amici..poi quando qualcuno chiede dei chiarimenti viene cacciato in malomodo..come e' successo in passato..Non bisogna dimenticare che chi fa parte di questa Amministrazione sono persone che pensano soltanto a loro stessi e non fanno nulla per il paese.. come la ridicola manifestazione di ieri sera..Svegliamoci..cari concittadini che il paese sta andando a rotoli,....e poi vogliamo parlare delle strade,, dei ponti..delle scuole..di qundo piove che abbiamo il mare..e poi l'Associazione Fungai che la maggiorparte sono tutti operatori ecologici stanno sistemando la villa comunale utilizzando materiale della ditta e nelle ore di lavoro lasciando il paese sporco....Svegliamociiiiiiiiiiiiiiiiii
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI