Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

PAOLO MONTANARO FA IL SUO BILANCIO

processionaria via bari

“In merito alla processionaria che è stata segnalata recentemente da diversi residenti in via Salvo D'Acquisto, nella villetta di via Piave, e in quella di via Bari dove c'è la statua di Padre Pio, posso dire che il Comune non molto tempo fa ha provveduto a far eseguire lavori di bonifica per contrastare questo fenomeno. E in seguito è intervenuto una seconda volta per ripulire le aree di pertinenza comunale da questo parassita, bonificando nel complesso la villa comunale, via don Mariano Azzone, la zona della scuola elementare Marconi, e le vie Acquaviva, Lapenna, Martin Luter King, Conversano, Imbriani, Di Vittorio, Cattaneo, Pesce, viale Libertà, Piazza della Repubblica in diverse loro zone, oltre al cimitero e alla villetta di Padre Pio. Quest'anno però, a causa dell'inverno mite e delle temperature superiori alla norma del periodo, questo stesso parassita si è presentato prima del previsto, e adesso per la sua rimozione si dovrebbe far ricorso a prodotti altamente tossici il cui utilizzo non è consigliabile nelle zone abitate. Ora vedremo assieme all'agronomo comunale se si può fare ancora qualcosa per debellare la processionaria”. A parlare è l'assessore all'ambiente Paolo Montanaro, che spiega come l'inconsueto aumento delle temperature rispetto ai normali parametri della stagione invernale abbia determinato quest'anno la presenza anticipata e non prevedibile della processionaria su piante e alberi. Una presenza che adesso – ha fatto presente l'assessore – sarà fronteggiata nella maniera migliore possibile, vista anche l'eccezionalità del fenomeno legata alle temperature registratesi durante l'ultimo inverno. “Gli interventi programmati sul fronte della processionaria – ha osservato ancora Montanaro – ci sono stati, così come quelli finalizzati a debellare il punteruolo rosso dalle aree verdi di proprietà comunale. E, per quel che riguarda la manutenzione di piante e alberi, non sono mancate opere di manutenzione sia ordinaria che straordinaria, tant'è vero che nel 2013 sul verde pubblico sono stati impiegati ben 30.000 euro, a fronte dei 12.500 dell'anno precedente. Sono stati inoltre realizzati interventi di potatura degli alberi del corso principale, Vittorio Emanuele, di via Ricordi, via Azzone Mariano, piazza Moro, via Pia, via Fratelli Rosselli, piazza San Francesco, e della zona tra il Covent Garden e la statale 100. Questo tipo di lavori non si effettuavano da anni, e adesso stiamo anche valutando la possibilità di dar vita alla potatura dei trentuno alberi che si trovano in piazza della Repubblica, alle spalle di via Francesco Lapenna. Senza dimenticare la rotonda di piazza Plebiscito, che è stata risistemata con il conseguente ripristino dell'impianto d'irrigazione”.

“Sul fronte dei lavori pubblici invece – ha proseguito ancora l'assessore riferendosi adesso a un'altra sua delega – sono state completamente riasfaltate dalla nostra amministrazione via Sammichele, corso Umberto, piazza Moro, corso Garibaldi, via Angelo Pende e corso San Sabino, ma sono stati eseguiti anche tanti altri lavori di ripristino del manto stradale lungo altre arterie del traffico cittadine. Nel centro storico, ancora, sono state installate delle videocamere, assieme al servizio di wifi gratuito che entrerà presto in funzione nella piazza e nelle sue immediate vicinanze. Senza dimenticare la ristrutturazione dell'ala vecchia del palazzo municipale, la messa in sicurezza del palazzo Ducale, il cosiddetto Castello, le rotatorie realizzate lungo la nuova circonvallazione, l'installazione di dissuasori di velocità e della nuova segnaletica stradale. E poi vi sono stati il censimento e l'accatastamento di tutti gli immobili comunali, le opere di pubblica illuminazione lungo il tratto della circonvallazione che da via Acquaviva corre verso via Cardo Storta e Cardo Dritta, la manutenzione straordinaria del porticato monumentale del cimitero, che era in grave dissesto, la sistemazione della chiesetta di Santa Lucia, l'adeguamento e la messa in sicurezza degli impianti termici delle nostre scuole, le opere di manutenzione straordinaria effettuate alla Bruno Ciari e alla media succursale Dante Alighieri, la sostituzione del tronco di fogna dell'elementare Rodari, per eliminare carenze di natura igienico sanitaria, e i lavori di ristrutturazione alla caserma dei Carabinieri di via Amendola e il completamento degli interventi relativi al palazzo Zella Milillo che sarà presto aperto al pubblico. Questo è ciò che è stato realizzato attraverso gli assessorati da me oggi guidati – ha concluso Montanaro – ma abbiamo già presentato nuovi progetti per attingere a finanziamenti pubblici tramite i quali vorremmo costruire il nuovo stadio cittadino, abbattere le barriere architettoniche presenti alla scuola elementare Marconi, realizzare nuove piste ciclabili, ristrutturare l'ex casa mandamentale, creare l'impianto di fogna bianca su via Don Minzoni, riportare a nuovo la chiesa di Santa Chiara, ristrutturare, ampliare e mettere in sicurezza l'asilo Collodi, consolidare e sistemare una parte dell'ex convento di Santa Chiara in cui dar vita poi al museo del Mediterraneo. A questo si aggiungono poi altri 1.500 nuovi loculi che vorremmo realizzare al cimitero, senza tralasciare il piano del traffico al quale stiamo già lavorando. Siamo un'amministrazione del fare e non del parlare”. 

[da La voce del paese del 22 marzo 2014]

Commenti  

 
#12 povero mè 2014-04-09 12:47
Se se tutte chiacchiere altro che bonifica tanto sappiamo che a pulire i giardini da siringhe e sporcizia siamo noi dissocupati per 100 euro mentre il sindaco dice che speeeeende moooolto di più....e il resto se li mette nella sua * del costume
 
 
#11 Nostalgico 2014-04-05 20:14
Le rispondo io signor malpensante: dilettanti allo sbaraglio. Solo LUI aveva una risposta per tutto e per tutti!
L ' I N S O S T U I B I L E L U I !
RIP
 
 
#10 malpensante 2014-04-04 14:25
Come per incanto oggi 04.04.2014 ciò che ho segnalato è visibile a tutti, grazie assessore
 
 
#9 malpensante 2014-04-03 08:49
visto che sono un mal pensante di natura, vorrei segnalare un fatto molto strano e visto che l'asessore Montanaro è molto vicino all'uffico tecnico, vorrei chiedere perchè alcuni permessi di costruire e concessioni, che sono pubblicate nel sito di casamassima "ufficio tecnico" non si aprono???
Chi puo verificare se è solo uno sbaglio o una cosa voluta di proposito per mascherare qualcosa?
l'elenco è questo:

Concessione edilizia in sanatoria nr. 140/86 del 05.12.2013

Permesso di costruire nr. 43/13 del 12.12.2013

Consessione edilizia in sanatoria 207/86 del 19/12/2013

Permesso di costruire in sanatoria nr. 57/13 bis del 2301.2013

Permesso di costruire in sanatoria 92/13 del 19.03.2014

penso a male perche ci sono due concessioni credo presentate nel 1986 e un permesso di costruire bis.
Visto che nel sito istituzionale ci dovrebbe essere trasparenza, perche queste autorizzazioni sono oscurate?
chi mi sa rispondere?
 
 
#8 via noicattaro 2014-04-03 08:41
ma quale manutenzione del verde pubblico, nella rotonda di via noicattaro, per interderci quella vicino al lavaggio e gommista, l'erbaccia ha raggiunto ormai i 4 e dico quattro metri di altezza. vergogna assessore, quella rotonda è passaggio di migliaia e migliaia di persone, anche forestieri, che vanno al centro commerciale e se è vero che l'ingresso di un paese è lo specchio dello stesso, scriva lei caro assessore la fine di questo commento............ io per conto mio scriverei : cari concittadini vado a fare altro che è meglio.......
 
 
#7 Ad ognuno il suo 2014-04-02 20:03
Avvocato Montanaro faccia l'avvocato e non ci racconti l'ovvio, tutto quello che ha detto di aver fatto lo avrebbero fatto anche senza di Lei, lo avrebbe fatto un qualsiasi impiegato di livello zero, cosa ha fatto Lei per Casamassima? Cosa pensa di programmare per Casamassima? A parte le chiacchiere.
 
 
#6 Chiacchiere 2014-04-02 13:42
Caro assessore sono solo chiacchiere, non avete debellato il punteruolo rosso, ma avete sdradicato le palme già attaccate dal punteruolo rosso, parecchie strade asfaltate già erano previste dai finanziamenti PIRP della vecchia amministrazione, così come il sistema wi fi, il quale secondo la dichiarazione del tuo sindaco all altra radio è funzionante da sempre. Non ne parliamo del palazzo ducale dove i lavori sono fermi da settembre scorso, con impalcatura

e gru che oltre ad essere non in sicurezza, credo che la ditta farà arrivare un bel conto salato per il noleggio, che poi alla fine plagerà la nostra comunità. Le faccio notare che sulla facciata della palazzo sono ricresciute un sacco di piante e credo che quest anno vincerà il primo premio del balcone fiorito. Siete solo dei falliti, dimettete i che fate un favore ai casamassimesi.
 
 
#5 domanda 2014-04-02 12:45
c'è bisogno di un assessore perchè in un comune si faccia manutenzione ordinaria?basterebbe un qualsiasi commissario,costerebbe meno di una amminisrazione al completo e produrrebbe di più.
 
 
#4 baffone 2014-04-01 22:22
Paolo Montanaro chi???
 
 
#3 DOMANDA 2014-04-01 15:52
bisogna pulire i rari giardini pubblici esistenti.
L' erba tra poco crescerà sin sopra le abitazioni.
Che fanno gli impiegati comunali ed il giardiniere del comune addetti a questi servizi????
 
 
#2 politicamente deluso 2014-04-01 15:39
Carissimo Ass Montanaro, visto che ha fatto bonificare le piante di Casamassima dalla processionaria, se è avanzato un po di prodotto, non può utilizzarlo per una bella disinfestata sulla casa Comune? Non vorrei che sia infestata da qualche "parassita" di troppo.
 
 
#1 un residente 2014-04-01 14:08
Gentile avv. e assessore Montanaro, Le segnalo la mancata realizzazione dell'area di verde pubblico in via sammichele tra il complesso "Rigel" e i nuovi condomini in fondo a destra. Fonti sicure mi segnalano che era a carico dei costruttori degli stessi condomini (se non sbaglio il gruppo "perricci" e "convertini" di monopoli) la realizzazione di spazi pubblici e aree verdi. Sono passati più di tre anni dal completamento dei condomini ma quell'area oggi serve (ahimé!) solo per il falò di san giuseppe, deposito di cacca per i cani, scarico di rifiuti e per la sosta dei mezzi pubblici (pullman della sud est).
Per cortesia, la mia non vuole essere un'accusa, ma solo una segnalazione. Così come ha saputo elencare (giustamente!) tutti gli interventi eseguiti fino ad ora, La prego di interessarsi sull'argomento. Sono sicuro che con le sue capacità ce la può fare! Grazie.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI