Domenica 09 Dicembre 2018
   
Text Size

ASSESSORA, PIGNATARO: “ATTO UNILATERALE DEL SINDACO”

pignataro new

“La nomina assessorile di Valentina Franchini dell'Udc, senza nulla togliere a lei perché se al posto suo a parità di condizioni ci fosse stata qualsiasi altra persona sarebbe stata la stessa cosa, non è altro che un atto unilaterale del sindaco, che così facendo è andato contro tutto quello che finora avevamo deciso insieme si dovesse fare. Alla base di qualunque atto, infatti, noi della maggioranza avevamo stabilito che ci dovesse essere consultazione e condivisione, che a me non risulta ci siano state prima di arrivare al conferimento di questo incarico. Se poi il sindaco sia stato incoraggiato nella scelta da qualche ex componente del Pdl che lo possa aver sollecitato ad andare in questa direzione senza consultarmi, per motivi che a me sfuggono, non lo so. In ogni caso, dopo questo nuovo atto, ripeto unilaterale, la mia posizione nei confronti del primo cittadino diventa fortemente critica, pertanto mi riservo di dar vita a tutte le azioni che si renderanno necessarie alla luce di questi ultimi eventi. E da oggi, da parte mia, non ci sarà più la fiducia a prescindere perché gli accordi pre-elettorali, e anche quelli sopravvenuti successivamente, non si rompono, al pari delle giunte, in virtù del fatto che l'Udc rivendichi e pretenda maggiore visibilità in giunta”. È un Franco Pignataro durissimo quello che commenta l'entrata nell'esecutivo di un componente dell'Unione di centro, dopo che lo scorso mese di luglio il vecchio Popolo della Libertà, oggi Unione del centrodestra Casamassima, aveva perso un assessorato dopo il ritiro delle deleghe da parte del primo cittadino a Maria Montanaro, eletta a maggio 2011 nella lista del Pdl. “Un atteggiamento del genere – prosegue Pignataro – è umiliante nei confronti dei consiglieri ex Pdl, e il fatto che il partito abbia cambiato nome a seguito degli ultimi sviluppi avuti a livello nazionale non vuol dire nulla, come abbiamo anche avuto modo di sottolineare noi ex del Popolo della Libertà. Se poi il sindaco dovesse aver avuto l'assenso incauto di qualche consigliere dell'Unione del centrodestra Casamassima, che gli ha dato il via libera per quest'atto, non lo so. So per certo, però, che ci eravamo dati delle regole per determinare la scelta degli assessori, e se queste stesse regole di punto in bianco dovessero essere diventate non più adatte, allora sarebbe stato il caso di azzerare la giunta, mettersi a tavolino, e riorganizzare tutto da capo. Ma dar vita a dei rattoppi pur di sopravvivere – tuona ancora Pignataro – non mi sembra una scelta né giusta, né opportuna. Già non mi pare, in tutta onestà, che in questi due anni e mezzo l'attuale amministrazione abbia raggiunto dei risultati esaltanti. Ma per il bene della coalizione abbiamo sopportato fin troppo, però adesso o si agisce in maniera diversa, oppure non credo che ci possa essere un futuro. In una coalizione si condividono le scelte, non ci sono unti dal Signore che debbano andare avanti nell'attività di governo a prescindere. Se poi qualcuno dovesse pensare che la minaccia politica dell'Udc sia più forte rispetto a qualcun'altra, allora ha sbagliato i suoi calcoli. E se crede di lanciare una sfida verso il gruppo politico più qualificato del centrodestra, allora sono pronto a raccogliere questa stessa sfida. Se poi dovessero esserci dei consiglieri comunali dell'Unione del centrodestra Casamassima che hanno condiviso quest'atto del sindaco senza che io ne sia stato informato, vorrà dire che uscirò dal gruppo degli ex Pdl. Ripeto, Valentina Franchini non c'entra nulla in tutto questo, al posto suo avrebbe potuto esserci chiunque altro, è il modo di operare e decidere in maniera unilaterale da parte del sindaco che non va. E se qualcuno non vuole che io stia in maggioranza, non avendomi coinvolto né interpellato nella decisione di questa nomina assessorile, allora sarà accontentato e avrà quel che eventualmente sta cercando. Io questo modo di fare non lo accetto e non lo tollero. Forse, tra gli ex consiglieri comunali del Pdl – aggiunge ancora Pignataro con una vena di amara ironia – c'è chi ha una sensibilità istituzionale maggiore rispetto alla mia, ma a me questo modo di fare – e adesso il consigliere conclude tornando serio – non piace per niente”.

[da La voce del paese del 15 marzo 2014]

Commenti  

 
#29 Anonimo x caso 2014-03-30 16:59
No, mio caro! Non sono illetterato come i tuoi capi-politici.
Ti riscrivo l'ultimo capoverso del precedente post per chiarirti le idee. Effettivamente conteneva dei refusi:
"Dimettiti, tanto tu non hai da farti difendere dal potere politico e non solo che aleggia nel barese; non hai tolto né chiesto niente a nessuno. Non hai bisogno di italiche difese.
A presto"
Ti aggiungo soltanto, che quel potere che ancora aleggia dalle tue parti, ha poca strada da percorrere! Dopo quel pezzo di strada, tutti casa, oppure in Uffici lontani dal barese! L'Italia vera ha bisogno di cambiamenti veri e non di...... (alla prossima puntata)
 
 
#28 anonimo x caso 2014-03-29 14:20
Franco Pignataro, sei sempre d'accordo con le consulenze che ti faceva il tuo amico ingegnere sulla questione Scuola Superiore nonostante la documentazione che avevo messo a tua disposizione quando eravamo un po' amici? E tutti i pareri non pagati dal Comune ed ottenuti da amici degli amici, mai da un avvocato terzo, ti hanno mai fatto venire il sospetto che potessero essere rilasciati a misura delle occorrenze dei tuoi colleghi?
Ti dico quanto sopra, non perché la Di Lauro (notizia di oggi su CasamassimaWeb) abbia chiuso il capitolo sotto il profilo civilistico, amministrativo e penale; te lo dico soltanto perché vorrei "anch'io" insegnarti una cosa: la poltrona, per una persona sufficientemente colta come te, dovrebbe passare in secondo ordine per chi ha avuto la fortuna di stare in politica con gli "uomini" (di destra o di sinistra che fossero) e non con i quaquaraquà.
Hai avuto ragione soltanto per le previsioni sul pm, ma non è ancora finita! La corsa continua. Di certo c'è soltanto che per il momento il terreno del privato lo avete espropriato gratuitamente. Siete scientificamente forti.... e questo non me lo aspettavo.
Dimettiti, tanto tu non hai da farti difendere dal potere politico e non solo aleggia nel barese; non tolto né chiesto niente a nessuno. Non hai bisogno di italiche difese.
A presto
 
 
#27 ma che dite 2014-03-27 22:58
Se dietro questi commenti anonimi ci sono i futuri amministratori alternativi agli attuali..... POVERA CASAMASSIMA dalla pentola alla brace .....
 
 
#26 cogitoergosum 2014-03-27 13:23
Signori miei, avete forse dimenticato che Pignataro e' stato uno dei firmatari del patto dal notaio che ha decretato la caduta di De Tommaso? E cosa ha prodotto quel patto in tre anni di amministrazione Birardi? Le famose tre M. Malumori (della stessa maggioranza), Malcontento (dei cittadini), * (dei cani).
 
 
#25 Gina 2014-03-26 23:24
# 15, capisci che sedere X 38 anni in consiglio e non aver capito nulla di quello che è accaduto intorno è cosa molto ma molto riduttiva?
E quale traccia è stata lasciata se non una montagna di chiacchiere?
 
 
#24 rettile 2014-03-26 20:46
Caro Anonimo Veneziano anche i bambini casamassimesi hanno capito che hai sempre avuto due piedi in una scarpa,da ragazzo ti soprannominavano il serpente ed avevano proprio ragione!!!!
 
 
#23 tempesta 2014-03-26 20:14
Bufere in arrivo. Si salvi chi puo', scialuppe a mare!.
Ah ah ahhhaah ahah ahahaaahah.
 
 
#22 Il meteo it 2014-03-26 18:16
Neve in fase di scioglimento. Sede stradale "viscida" e, anche se abituati, mettete le catene e arrestate l'imprudenza. Preparatevi a fotografare quel che c'è sotto la neve in discioglimento e vedrete se non c'è m*. Allacciate le cinture.... e niente comizi se siete al volante. Ė pericoloso!
 
 
#21 politicamente deluso 2014-03-26 12:50
Grazie per la tempestiva risposta e buona giornata.
 
 
#20 redazione. 2014-03-26 12:45
#18
Gentilissimo lettore,
in questo periodo stiamo effettuando lavori tecnici presso il server, per cui è possibile che nei vari trasferimenti qualcosa non sia stato registrato.
Non risultano altri commenti lasciati da lei.
Saluti.
 
 
#19 deluso 2014-03-26 12:21
sono stato un vostro elettore, perchè speravo in un cabiamento dopo i 20 anni di sx inconcludente ma purtroppo voi avete fatto peggio in solo 3 anni. vergognatevi
 
 
#18 politicamente deluso 2014-03-26 11:17
Gentile redazione, ho notato che i miei commenti di ieri non sono stati riportati, ci sono forse dei problemi a livello tecnico? Grazie
 
 
#17 Dubbioso 2014-03-26 09:50
È una colpa se il Pignataro non si rendeva conto che era l'unico del suo gruppo a fare vera opposizione?
È una colpa se il Pignataro, finalmente in giunta, non ha compreso strani comportamenti dei suoi stessi alleati?
È una colpa se il Pignataro ha creduto nella buona fede di chi "fede non ne ha mai avuta" ?
E allora come definire il Pignataro: ingenuo, inconcludente o poco perspicace?
Nel dubbio sarebbe meglio non giudicarlo!
Ai posteri l'ardua sentenza.
 
 
#16 Il meteo it 2014-03-25 15:32
Fischia il vento e infuria la tempesta..... caro PignaColada :D
 
 
#15 Considerazione 2014-03-25 12:51
Pignataro e' come Berlusconi ossia, quello di avere capacità e dialettica e questo infastidisce i muti del nostro consiglio e sprigiona la frenesia di coloro che scrivono sul web.
Non a caso sono 38 anni che siede in consiglio.
 
 
#14 politicamente deluso 2014-03-25 12:49
LA DEMOCRAZIA E' UNA COSA BELLISSIMA!!!! Questa frase deve risuonare nella testa di chi ha il potere di cambiare le cose e non ha la consapevolezza di averlo. Parlo di noi elettori che diamo mandato ai "politici" di turno di rappresentarci e cercare di risolvere i tanti problemi della comunità. Purtroppo le tante connivenze che si vengono a creare tra i 2 soggetti, annebbiano la mente di tanti elettori, che si affidano al pifferaio di turno per risolvere i loro problemi personali (io faccio una promessa a te tu dai voto a me). Finchè il modo di fare politica sarà questo, i tanti affabulatori di popolo continueranno a spadroneggiare e a riempirci di infinita pochezza. Caro Pignataro, nell'antica Grecia, culla della democrazia, si votava con dei sassolini lasciati dentro dei cesti. Bene, io metterei ai voti, oggi, il mandato affidatovi quasi 3 anni fa, sono sicuro che i cesti rimarrebero vuoti, perchè i sassi ve li butterebbero contro. RIFLETTETE GENTE RIFLETTETE!!!!
 
 
#13 Amicodasempre 2014-03-25 12:26
La tua evanescente storia politica finisce nella maniera più ingloriosa. Tra non molto parleranno i fatti. Non potrai dire "io non c'ero".
Ti sei fidato (sic!) dei tuoi ...amici, ora capirai!
A presto, amico mio.
 
 
#12 pazzesco 2014-03-24 22:51
Solo articoli sui giornali. Nessun atto in consiglio comunale e anzi negli atti il consigliere Pigna..ha sempre pregato il sindaco di rimanere al suo posto per paura delle elezioni. Anche al prossimo consiglio comunale solo storie e niente più, voterà a favore dell'Amministrazione, voterà i bilanci senza troppe storie in quanto non ha più consenso popolare e lui lo sa.Vedrete!!!!!! Vediamo la giovane Franchini cosa saprà fare.Coraggio!!!!
 
 
#11 DOMANDA 2014-03-24 18:57
Consigliere la poltrona piace a tutti anche ai tuoi stretti compagni di ex partito.
Che speranze hai??
Ma non hai ancora capito come funziona la politica, ma con chi credi di avere a che fare con i vecchi missini di 40 anni orsono.
Dai rassegnati è il sistema, uno leader e tanti YES MAN.
 
 
#10 COLPEVOLE 2014-03-24 17:51
Sono colpevole ho continuato imperterrito a votare Pignataro, oggi capisco che è un cumulo di chiacchiere e basta!
Di Casamassima non gli interessa un fico secco, purtroppo!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI