Mercoledì 19 Dicembre 2018
   
Text Size

BIZZOCO: “LA REGIONE HA CONCESSO LA SCUOLA”

adriano bizzoco

“L'annuncio dell'apertura della sede distaccata del Majorana di Bari è una bella notizia per Casamassima e rappresenta il lieto fine per una storia che ha rischiato seriamente di concludersi malissimo. Nella conferenza pubblica di domenica scorsa, la cittadinanza - rappresentata non solo dalle forze di opposizione, ma anche da associazioni, sindacati e semplici cittadini intervenuti in massa - ha dimostrato di voler essere coinvolta pienamente nei processi decisionali e nel confronto su scelte come questa della scuola, perché è giusto che ogni comunità sia padrona del proprio destino. Noi del Partito Democratico ci auguriamo, per il bene di tutti, che il sindaco faccia tesoro di quanto accaduto. Il nostro ringraziamento in tal senso va alla Regione Puglia, l'ente titolato della scelta, che alla fine ha concesso al nostro comune di ottenere l'indirizzo alberghiero, nonostante il parere diverso della Provincia espresso a dicembre e la non-linearità del percorso intrapreso dal nostro sindaco”.

Commenti  

 
#11 max 2014-02-02 12:28
Ridateci Vito De Tommaso
 
 
#10 Realista 2014-01-30 23:29
Per controcampo del post 4.
Laddove il cuore prende il posto della ragione, caro controcampo, si commettono errori di valutazione che falsano le realtà delle cose!
Se lei non avverte il palpabile disagio sociale che soffoca il nostro paese, si ritenga una persona fortunata, perchè sa accontentarsi!
Gloria alle "eccellenze di cittadini e di imprese che fanno onore al nostro paese" come lei testualmente scrive, purtroppo le vere eccellenze casamassimesi operano fuori dal nostro territorio e nulla possono per migliorare praticamente questo clima di mediocrità assoluta.
Apra gli occhi controcampo, il suo sonno è deleterio!
 
 
#9 max 2014-01-30 18:12
GRANDE AMMINISTRAZIONE.....QUELLA DI DE TOMMASO OVVIAMENTE, I CUI FRUTTI STANNO, IMMERITATAMENTE, RACCOGLIENDO GLI ATTUALI INQUILINI DEL PALAZZO COMUNALE. DEFINIRLI AMMINISTRATORI MI PARE SINCERAMENTE ECCESSIVO.
 
 
#8 MICHELE 2014-01-30 17:10
IL SINDACO COSTRUISCE E L'OPPOSIZIONE DENIGRA SOLTANTO
 
 
#7 biondaux 2014-01-30 16:04
Peccato che l'alberghiero doveva essere il distaccamento "Consoli" di Castellana Grotte...
 
 
#6 vincenzo3 2014-01-30 11:06
secondo me non aveva senso un indirizzo umanistico, l'Italia è piena di professori maestri precari, avvocati, commercialisti... E' meglio che i nostri giovani imparino subito un mestiere e tra i professionali, l'indirizzo alberghiero è uno che riesce ancora a garantire un certo margine di occupazione
 
 
#5 o________o 2014-01-30 10:36
...bizzoco...ahahahahaah....
 
 
#4 controcanto 2014-01-30 08:43
X irRealista
Quando parli di umile Casamassima , PARLA PER TE e di tutti quelli che remano contro lo sviluppo di Casamassima.
Noi siamo orgogliosi di tutte le eccellenze di cittadini e di imprese che fanno onore al nostro PAESE.
 
 
#3 Realista 2014-01-29 23:59
Casamassimese post 2, in verità l'alberghiero è stato scelto dal popolo casamassimese che su questo blog ha fortemente reclamato e anche motivato le ragioni di questo indirizzo e pare che Birardi abbia generato solo confusione!
Ma signor casamassimese, non godi tanto di questa scelta molto giusta dal punto di vista pratico, ma riduttiva sul piano culturale. Come prima ed unica scuola, un indirizzo umanistico avrebbe dato più lustro al paese. Ma in fondo l'alberghiero, il Birardi, noi stessi e tutto quanto, è ben amalgamato in questa nostra umile Casamassima!
Purtroppo ogni paese ha alle spalle la propria storia! Speriamo nelle nuove generazioni!
 
 
#2 Casamassimese 2014-01-29 20:01
Birardi mi piace perché nonostante il percorso non lineare e le fortissime interferenze è riuscito ad ottenere il miglior indirizzo possibile per la nostra scuola. GRANDE BIRARDI
 
 
#1 controcanto 2014-01-29 14:55
Finalmente una persona seria.
" Il PD non ha fatto nulla per l'Istituto", solo dubbi e ringraziamenti di circostanza. Beata onestà, così si costruisce.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI