Venerdì 14 Dicembre 2018
   
Text Size

“BIRARDI NON ERA IL NOSTRO CANDIDATO SINDACO”

pignataro-reginella

È il consigliere Franco Pignataro, in quota (ex) Pdl in consiglio comunale, a chiarire la posizione del centrodestra: “Il candidato sindaco è stato deciso da Massimo Cassano, Ninni Columbo e Pino Gengo. Persino io sono stato candidato quasi come fosse un atto dovuto”, come a dire ‘Io che ho fatto la storia della destra a Casamassima’. “Birardi non era il nostro candidato sindaco”, dunque, e sulla scelta compiuta, ora, ben poco, chi è in consiglio può fare. Per la serie ‘tocca tenercelo’. Queste le cose più politiche emerse dal dibattito aperto di ieri sera al caffè letterario Macondo.

Un dibattito che – chiariamolo subito – non ci è piaciuto. E per una serie di motivi. Agli ospiti intervenuti, Franco Pignataro e Franco Reginella, va il plauso di aver accettato di confrontarsi con il pubblico e con alcuni esponenti del centrosinistra casamassimese presenti all’incontro (per entrambi era la prima volta). Voto: 6 per l’impegno, 4 per i contenuti. Più che un dibattito politico ci è sembrata la protesi del consiglio comunale, nel quale gli interventi – lunghi e dispersivi – sono stati spesso distratti su temi amministrativi (non richiesti) e intrisi di personalismi, fuorvianti e spesso fuori tema. Insomma, non abbiamo respirato profumo di futuro, ma solo tanfo di passato. Un passato che condisce costantemente il nostro presente per via – ma qui c’è il rovescio della medaglia – del mancato confronto tra politica e cittadini. Molte sono le domande che arrivano dalla società e poche le risposte (dove ci sono) finora pervenute. Causa: la mancanza di dialogo e di esercizio dialettico. Reginella, alla prima esperienza politica, ci è sembrato scaltro in alcuni passaggi, in difficoltà in altri, ma fa parte della situazione da neofita. Da Pignataro, invece, ci aspettavamo qualcosa in più, e glielo abbiamo fatto presente durante il dibattito: Casamassima ha bisogno di dialogo. I cittadini hanno fame di sapere e il confronto deve restare sui temi proposti. In questo occorre cominciare un percorso di allenamento nel quale ci si parli con pacatezza, con fermezza e senza urla e senza sbattere la porta. I cittadini devono capire prima e comprendere poi, quali sono gli argomenti di cui si parla e farsene un’idea chiara. La politica a questo è chiamata. Inutile scaricare ad altri questioni che occorrerebbe affrontare come parte politica. Il Pdl non esiste più? Ok, si parli in rappresentanza di qualcosa. Il guaio è che a Casamassima non ci è parsa chiara la visione politica per domani. Questo chiedevamo ieri, invece si è tornati a discutere della gara della monnezza, dell’esautorazione dei tre ex assessori, della scuola superiore in balia di un futuro incerto, di cifre in bilancio che rasentano il ridicolo (5mila, 6mila, 100mila.. su un bilancio comunale di circa 11milioni di euro), di responsabilità dei funzionari etc..

Tutti argomenti dignitosi, per carità, ma che andavano trattati in maniera differente e soprattutto a valle di una ricca documentazione da proporre ai presenti.

La confusione, tuttavia, ha fatto emergere la necessità di tornare a parlare di questo: la politica – la più specialistica delle professioni intellettuali – a nostro avviso non può essere affidata all’uomo della strada. Il centrosinistra, come già ricordato ieri anche da Pignataro, ha una tradizione di scuola e formazione, il centrodestra va avanti a botta di leader (forse sempre gli stessi) che connotano il bello e il cattivo tempo del panorama politico.

In tutto ciò di Salvatore Nacarlo, chiamato a intervenire, nessuna traccia. Ne ignoriamo l’orientamento, dunque.

Il nostro impegno per il futuro sarà senz’altro quello di riprendere a stimolare il dibattito pubblico con altre occasioni di questo tipo.

Commenti  

 
#31 Biagio 2014-01-03 14:51
Bravo Pignataro, l'unico della maggioranza che ha il coraggio di affermare che Birardi non era proponibile come sindaco!
E questo non lo dice solo ora, ha sempre avuto poca stima di lui (politicamente) e non lo ha mai nascosto!
 
 
#30 Soddisfatto 2014-01-02 19:32
# post 29 Alex. Noto una grande affinità di cultura tra te e LUI!
Davvero complimenti!
 
 
#29 alex 2014-01-02 14:01
se in tre anni si fanno tante critiche questa amministrazione allora ci vorrebbe un enciclopedia per narrare tutte le malefatte dalla sx in 17anni di governo. grande BIRARDI continua cosi che questo paese lo aggiusti una volta per tutti. e per tutti quelli che ti sono contro posso solo dire rosicate
 
 
#28 Domanda 2014-01-02 13:31
I cittadini vogliono sapere! Andassero in consiglio comunale ed ognuno apprenderà informazioni e capacità dei propri esponenti votati.
 
 
#27 arChimede RICCAdonna 2014-01-01 12:52
Credo che i malumori di tanta gente più che nei nei confronti del Pignataro, siano diretti ad un sistema che permette un consistente spreco di denaro pubblico destinato ad un consigliere fuori sede per di più delegato al bilancio: assurdo ed incoerente!
A questo si aggiunge un comportamento dichiaratamente contraddittorio nei confronti del suo sindaco (lo si evince dalle sue improponibili dichiarazioni!) e in più, per antico "presenzialismo", offre il fianco ogni qualvolta esterna i suoi stravaganti concetti su persone e cose! E non si citano per clemenza, i diversi suoi flop.
Incontestabili accuse rendono vana, se non deleteria, ogni e qualsiasi dovuta difesa!
All'uomo Pignataro e famiglia, auguro un buon anno e che si goda la sua incantevole Venezia.
 
 
#26 Nonabbiatepaura 2014-01-01 10:53
Per maestroallantica, la risposta è semplice: generalmente, e non di meno a Casamassima, i politici con agganci (in quanto servi) invitano i loro colleghi a non contrastare inutilmente i detrattori ed a rimanere uniti perché così è più facile, "poi", essere protetti. Questo spiega anche perché tante volte si minacciano le dimissioni per poi farle inusitatamente rientrare. "E se vai via, chi ti difende? "
 
 
#25 maestroallantica 2013-12-31 20:59
E adesso che Pignataro ha disertato la seconda convocazione del consiglio comunale, spero che il suo viaggio di ritorno a Mestre, se fatto dopo questa data, se lo paghi di tasca propria!
Sarebbe veramente un'offesa per tutti che si faccia pagare le vacanze dai cittadini!
Votazione: momentaneamente sospesa in attesa di verifica.
P.S. ma perché, dott. Pignataro, non risponde più a chi le fa delle garbate e puntuali osservazioni?
 
 
#24 Al Capone 2013-12-31 19:10
Vi manca il Capo, andate casa e godetevi la Famiglia!
 
 
#23 Riservato 2013-12-31 19:04
Ho contato sino a 10 prima di scrivere il mio pensiero: "politicanti casamassimesi, siete il nulla assoluto da sempre e pensate di valere qualcosa sul palcoscenico che paghiamo con il nostro denaro. Ritiratevi in buon ordine e sarete dimenticati in meno di un attimo! Fatelo, se non avete interessi particolari, e non vi perderete niente. Il Mondo stà cambiando e voi non riuscite nemmeno a capirlo. Non vedete nemmeno che un Comico, senza rubare, prende consensi (voti) più di qualsiasi Statista italiano! Quei consensi li prende sol perché esistete voi!!"
 
 
#22 domanda 2013-12-31 17:29
Pignataro per favore, per il tuo bene ma sopratutto per il nostro, tu e tutti gli altri che sono con te o che fanno finta di essere contro di te (mi riferisco a quelli di sinistra o meglio, ai sinistrati) fateci un grande regalo nel 2014, andatevene a casa e non pensate più alla politica. GRAZIE
 
 
#21 MAI-PDL 2013-12-31 15:32
1- Se Pignataro é stato da oltre trent'anni all'opposizione ed ora in opposizione nella maggioranza, il suo vero trasformismo sarebbe finalmente quello di entrare in maggioranza a lavorare per Casamassima.
2- La storia Consigliare di Casamassima riporta che il Pignataro , pur essendo stato sempre all'opposizione, non si è mai comportato da vero oppositore altrimenti non si capirebbero tutte le schifezze fatte dalle maggioranze negli anni passati .
3- Detto ciò ci chiediamo :
E' veramente mai stato dell'opposizione o ha condiviso con tutte le maggioranze ( sai il Cencelli? ).
4- Pare proprio che l'unica cosa che sappia fare bene è nascondersi dietro un perbenismo politico inconcludente che i suoi stessi elettori hanno capito da tempo ; ne danno prova i pochi voti ricevuti nell'ultima tornata elettorale.
 
 
#20 Nick 2013-12-31 08:34
Scusi Pignataro, prendendo atto che Birardi non e' il Suo Sindaco perché in logica conseguenza non passa all'opposizione? Perché continua a dare il suo appoggio al sindaco? Perché continua a fargli tra virgolette da assessore al bilancio?
 
 
#19 Lau.taScienzePol.che 2013-12-31 00:43
"la politica – la più specialistica delle professioni intellettuali –", problema centrato: il populismo e' più comodo (un effetto di quell'ubriachezza di cui si scriveva in uno dei precedenti editoriali di Casamassimaweb)! E fu così che la politica divenne la più confusionaria degli intrattenimenti inconcludenti all'origine delle derive sociali, ai danni dei "molti" e nel vantaggio dei pochi tiratori di fili. Se solo i politici fossero professionisti intellettuali specializzati i "molti" riuscirebbero a capire, anche con poche parole pronunciate, gli amministratori politici, perché a quel punto i giri di parole a se' stanti ed inconcludenti non troverebbero spazio.

Laureata in Scienze Politiche
 
 
#18 Cittadino onesto 2013-12-30 23:52
Vorrei sapere da Pignataro chi ha sponsorizzato lui come candidato Sindaco? Forse il Cristantielli sempre proposto dal suo amico Columbo? O forse Franco Pastore che dopo aver preso atto di non essere stato scelto quale candidato Sindaco ha ripudiato se stesso, la sua esperienza politica( per molti anni segretario di partito) e si e candidato in un movimento contestando i partiti.
 
 
#17 Lilli il vagabondo 2013-12-30 23:39
Vedo la presenza della consigliera Lilli sul web ma si dimentica per la seconda volta di fare il suo dovere: di essere presente in consiglio comunale e svolgere il ruolo che ha chiesto di esplicare in campagna elettorale. Certo segretaria di partito pure non fa fare bella figura ne a * ne a Sel e ne a Casamassima. Forse perche'e' brava solo a criticare? In effetti non sa fare altro. Forza Nica Lilli vai avanti cosi.
 
 
#16 oniria 2013-12-30 23:04
Ma, "il chiaroveggente" perché non fa cadere il governo di Birardi visto che non lo ritiene il suo Sindaco? Scheletri o Attak motivano tale scelta? E nella sua "sfera di cristallo" cosa vede oltre il ”sì, ma che vuoi che sia!?" che ha già visto in passato? Sarà dura caro consigliere, ma quelle visioni vanno spiegate.... magari insieme a ...... (scusate, è finito l'inchiostro) :zzz
 
 
#15 Casamassimese 2013-12-30 21:11
CASAMASSIMA NEOFITA
Questo è lo slogan di questa amministrazione che ha vede tre su quatto degli attuali assessori alla prima esperienza politica e amministrativa.
Si potrebbe pertanto considerare una giunta comunale di politici costituita da inesperti e quindi impreparati.
Sicuramente impreparati a ricoprire le cariche che attualmente occupano, visto la loro formazione ed esperienza professionale.
Ma come può un geometra, che ha sempre fatto il tecnico dell’edilizia, essere assessore alle Politiche Fiscali e Tributi, Personale, Sicurezza sui Luoghi di Lavoro, Programmazione e Controllo, Politiche Energetiche, Informatizzazione e Innovazione Tecnologica, per un comune di oltre 20.000 abitanti e amministrando un bilancio di oltre 11 milioni di euro ?
E poi un altro un altro geometra, che ha sempre fatto il * di abbigliamento, può essere un assessore alle Attività Produttive, Politiche Agricole, Industria e Commercio ?
E un vicesindaco può essere eletto con una manciata di voti, nominato vicesindaco alla prima esperienza politica e presente in comune solo nelle commemorazione più o meno ufficiali ?
Questa è la casamassima rappresentata in comune: ignorante e arrogante !
 
 
#14 Alfiere Nero 2013-12-30 16:39
La rivelazione di Pignataro su Birardi , vale per tutti, anche per chi non ha votato Birardi, anche per lui, il terribile aforisma kantiano ( Idea per una storia universale in un intento cosmopolitico – 1784 ): “da un legno storto, come è quello di cui l'uomo è fatto, non può uscire nulla di interamente diritto”.

Io non mi sogno minimamente di negare il perdono all'ultimo dei balordi, sono assolutamente nulla e sempre memore di lui che sulla croce rivolto al Padre gli chiese: perdona loro non sanno quello che fanno ( Gengo, Cassano, Columbo ). Il perdono è un atto unilaterale che nulla chiede e pacifica chi ne è capace, non il destinatario, che ha la via del pentimento. Proprio per la conoscenza che ho di Birardi credente mi chiedo: perchè non ha fatto quel gesto? Perché non si è ancora dimesso?

Pignataro finalmente umano, troppo umano.
 
 
#13 uomodidx 2013-12-30 15:12
per fortuna questa amministrazione con tutti questi * persone, si sono anientate da sole. la cosa migliore che ha fatto questa amministrazione è fare cosi male da anientarsi da soli. che dire di cassano lui ha scelto e lui ha girato le spalle, bella coerenza.
 
 
#12 Leo 2013-12-30 13:57
Nica .. X favore mandate a casa questi pagliacci !!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI