RODI: “LA NUOVA SCUOLA SIA PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE”

vito rodi

 

Per quanto concerne l’indirizzo della nuova scuola superiore, in occasione delle comunicazioni fatte dal sindaco, Autonomia cittadina (durante l’ultimo consiglio comunale) per voce del capogruppo Vito Rodi ha proposto che si dia vita a una scuola di Pubblica amministrazione. “Tutti – aveva riferito Rodi in consiglio – ci lamentiamo della cattiva politica, della cattiva burocrazia e di quanto queste costano ai cittadini. Potrebbe essere l’occasione – aveva continuato – per avviare un moderno percorso formativo per futuri amministratori e futuri burocrati più preparati e capaci, in grado di rendere la Pubblica amministrazione più efficace ed efficiente”.

I vantaggi, secondo Rodi, sarebbero tantissimi: “La possibilità, per esempio, di promuovere stage educativi all’interno dello stesso ente comunale che, tra l’altro, potrebbe guidare gli studenti sui procedimenti amministrativi e sulla risoluzione dei problemi di ordine pratico”. “E poi – continua il consigliere ed ex dirigente del Comune – sarebbe forse la prima in Italia e ottenere un’ampia utenza”.

[da La voce del paese del 7 dicembre 2013]