Mercoledì 19 Dicembre 2018
   
Text Size

SFIDUCIA AL SINDACO, NICA LILLI: "SI DIMETTA"

nica lilli primo piano

"Parto dal presupposto che in consiglio il sindaco Domenico Birardi ha detto una serie di inesattezze, circa l'operato della sua amministrazione, in fatto di opere pubbliche, iniziative culturali, e azioni volte al coinvolgimento della cittadinanza tutta. Compreso che è molto più semplice per lui, cercare altrove i responsabili (ora è colpa dell'amministrazione De Tommaso, ora della Regione Puglia) del degrado del nostro paese, piuttosto che con un bagno di umiltà farsi un esame di coscienza. Considerato che il nostro paese è allo sbando e quelle poche cose che si fanno o sono illegittime (si continua a deliberare in giunta senza la presenza femminile) o sono estremamente dannose per i cittadini (vedi tassa rifiuti).

La verità è che tutti noi, tutti i cittadini sanno bene dove sta la verità. Quel poco che sinora è stato attuato è stato fatto per volontà dei singoli assessori e consiglieri, che hanno lavorato in completa solitudine, se non addirittura ostacolati dal oro stesso sindaco (vedi Nacarlo per lo sport e Pignataro per il bilancio...).

Il teatrino, indecoroso, dove si parlava delle grandi opere che avrebbe fatto e che di qui a poco farà questa amministrazione, in cuor mio, non vedevo l'ora giungesse al termine.

Un'opera prima parecchio triste e grottesca.

Personalmente ho chiesto al sindaco che in un atto di estrema responsabilità fosse lui a dimettersi per il bene del paese.

Ho votato a favore, ma era nelle cose, la mozione di sfiducia, perché i cittadini e le cittadine del nostro paese smettano di essere vessate da un sindaco che non ha a cuore il bene comune, che non ha la volontà di discutere ed aprire dialoghi e che, chiuso tra le mura di palazzo continua a percorrere il suo mandato da funambolico equilibrista!".

Nica Lilli

Commenti  

 
#14 alex 2013-10-23 16:35
VERITAS PURTROPPO LA RISPOSTA è GIà SCRITTA DA CHIAREZZA. SX= ROVINA DI CASAMASSIMA
 
 
#13 LeoMessi 2013-10-23 16:16
Lilli avvocato difensore di Pignataro....Quando avrà fine questa commedia? Che ne direste di dimettervi tutti?
 
 
#12 Chiarezza 2013-10-23 12:24
Ma quanto siete bravi voi della sinistra, avete fatto tutto voi in 15 anni di rovina.
Ma basta e pensate ai danni che avete procurato, il resto e' solo demagogia.
Si potrebbe scrivere un libro dei danni e di cui gli ignari Casamassimesi, ne stanno subendo le conseguenze:
Appaltò rifiuti, contenziosi e parcelle, Auchan e per concludere la centrale Enel.
È BASTA!! No.
 
 
#11 Nica lilli 2013-10-23 06:45
Gentile Laura M. Esiste una terza via, quella che gli elettori di " ricomincio da tre" si siano astenuti dal voto, poi qualche pecorella smarrita c'è sempre...ma di questa nn posso assumermene la responsabilità. Mi creda, IO NICA LlLLI, M A I e P O I M A I avrei chiesto di sostenere il candidato di centrodestra , le ripeto MAI !!!!
 
 
#10 Laura m. 2013-10-22 21:16
Io invece vorrei fare solo una semplice domanda alla sig.ra Lilli....ma i voti dì sel e dì rifondazione durante il ballottaggio dove sono andati a finire??? non certo ad Alessio Nitti....quindi se due più due fa quattro....dobbiamo ringraziare anche loro se il sig. Birardì è seduto su quella poltrona. buona opposizione consigliere Lilli....
 
 
#9 Veritas 2013-10-22 16:01
"Alex", non so chi sia il tuo spacciatore...di notizie, ma ti informa male. Il progetto e finanziamento dell'edificio scolastico, è stato fatto dall'amministrazione provinciale guidata da Divella nella quale Pignataro non era consigliere. Ripeto le strade limitrofe al centro storico sono state finanziate nei Pirp progettate, approvate e finanziate dall'ammin. De Tommaso. Se vuoi tui fornisco le relative delibere! Per quanto riguarda i mutui, il Comune di Casamassima è tra i più bassi per indebitamento (mutui) e considerato tra i comuni virtuosi dal MEF. Detto questo, tutto documentabile, ripeto la domanda: mi puoi dire un'opera progettata, finanziata e realizzata da questa amministrazione? Visto che non sai rispondere rispondo io: nessuna!
 
 
#8 Cittadina 2013-10-22 15:17
La signora Lilli prima di fare slogan insensati,
ci spieghi perché si è astenuta dal voto sulla centrale elettrica.
Sono queste le opere che programma la sinistra!!!!
 
 
#7 alex 2013-10-22 08:54
tutto progettato da chi??????? non mi fare ridereveritas.....le parole volano i fatti restano. la scuola se ricordi bene il SIG. PIGNATARO allora consigliere provinciale fece approvare nel lontano 1991 circa la sua costruzione e la sx non fece niente, le strade asfaltate fatti con soldi che c'erano in cassa non con mutui che faceva la sx( mettendo debiti su debiti) per non parlare dei tanti * trovati( tipo lavori fatti da elettricisti, tubisti, falegnami, muratori ecc. ecc. senza nessuna approvazione del consiglio o di competenza e ora con giusta ragione le aziende vogliono essere pagate , ma senza una carta non si paga nessuno e si stanno leccando le ferite oggi).che ne dici del campo sportivo????? dato in comodato uso terzi ed ora abbandonato. i soldi dati per aggiustarlo che fine hanno fatto????? veritas ti ricordo la verità fa male
 
 
#6 Veritas 2013-10-10 17:35
x Alex: Se era presente in consiglio, avrà sentito anche quanto detto dai membri della maggioranza che sostengono (sempre meno) Birardi. Nessuno ne ha parlato in termini entusiastici...anzi hanno dato tutti una fiducia limitata a quello che lei definisce il brillante Sindaco. Visto che parla delle innumerevoli cose fatte, me ne può citare una progettata, finanziata e realizzata da questa amministrazione? Consideri che scuola, centro storico, Santa Chiara, Monacelle, Sacro Cuore sono tutte frutto della precedente...
 
 
#5 lucy 2013-10-10 16:09
Che desolazione la politica casamassimese! A parte le invettive, le urla, le sceneggiate, il rimpallo di responsabilità questi politicanti non sono in grado di fare mezza proposta per il nostro comune. ANDATEVENE TUTTI CHE FATE MIGLIOR FIGURA...
 
 
#4 alex 2013-10-10 14:30
purtroppo la verità fa male. dire nei denti in consiglio comunale con carte alla mano alla opposizione di tutto il macello combinato prima, cioè 20 anni di sx, il SIGNOR SINDACO DOTT. BIRARDI ha fatto più di loro in 30 mesi. quindi sig. lilli e suoi seguaci prima di parlare vedete se il cervello è collegato con la bocca.......
 
 
#3 Circense 2013-10-09 22:27
Da ex ginnasta a funambolico equilibrista il passo è breve signora LILLI! Poi, come nei circhi che si rispettano, con l'età si diventa clown!
 
 
#2 Gilda 2013-10-09 19:11
Lei signora LILLI, quando dichiara che BIRARDI non ha a cuore il bene comune, che non ha la volontà di discutere ed aprire dialoghi e che, chiuso tra le mura di palazzo continua...non ha mai pensato che BIRARDI potrebbe essere solo un * che scappa come una lepre inseguito da implacabili cacciatori? Ipotesi eh, no affermazioni!
Lei, signora LILLI, s'è mai chiesto se BIRARDI avrebbe mai potuto svolgere il complicato mandato di sindaco?
Signora LILLI, ricorda le lotte per la scelta del sindaco? Avesse avuto la fortuna di ascoltare i commenti di chi oggi lo mantiene a galla...avrebbe rinunciato a sprecare giudizi su BIRARDI!
Il problema, quindi, non è BIRARDI ma coloro che, pur di...a Lei le considerazioni del caso!!!!!!!!!!
Pensieri espressi senza malignità! Ma...
 
 
#1 Panti 2013-10-09 18:19
Grande nica !
Direi semplice pulito e lineare il tuo discorso !!
Mimmo vattene !! Sono mesi che continuamente vieni sollecitato da tutti !! Non è una bella cosa .. Non sei sereno non puoi andare avanti così ..la gente ti guarda in cagnesco.. Per il bene tuo e del paese fai questo venedetto gesto di umiltà !! Non sei capace .. Ed è sotto gli occhi di tutti !!
Sei individualista .. La tua amministrazione non è quella che i cittadini hanno votato .. È chiaro che è molto più facile far fuori le persone che farle crescere e migliorare insieme ..
È poi basta con questa storia che la responsabilità è sempre degli altri .. Politica vecchia e deleteria ...
Devi accettare di andartene .. Il paese FA * E' a un livello di degrado mai visto ed è anche colpa tua !!
VATTINNN
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI