Lunedì 16 Settembre 2019
   
Text Size

AUTONOMIA CITTADINA: “LO SPORT È DI TUTTI”

palestrone new

È ora di smetterla. Non è più sopportabile che l’amministrazione Birardi continui a partorire provvedimenti distruttivi per questa comunità.

  • Hanno prima tentato con l’accorpamento delle scuole, iniziativa miseramente fallita grazie al fronte compatto creato dalle forze politiche di opposizione, dalle associazioni di categoria, dalle istituzioni scolastiche e dai genitori degli alunni.
  • Si sono poi opposti ai lavori di adeguamento del campo sportivo comunale, come richiesto dalla Figc, impedendo di fatto alla squadra che milita in promozione, già promossa in Eccellenza, e ai giovani casamassimesi, di poter praticare il calcio nell’unica struttura disponibile.
  • Hanno ora raddoppiato le tariffe orarie del “palestrone”, mettendo in crisi le associazioni sportive e le famiglie che difficilmente potranno sostenere questi costi, con la conseguenza di negare ai nostri ragazzi la pratica delle attività sportive.

ADESSO BASTA!

Lo sport, la scuola, l’arte e la cultura in genere, sono un patrimonio collettivo che va promosso, incentivato, supportato in tutte le forme e con ogni mezzo, e non ostacolato per capriccio, né tanto meno per risibili calcoli finanziari, riconducibili esclusivamente a una generale incapacità gestionale.

AUSPICHIAMO PERTANTO

  • Che l’amministrazione receda dal suo intento e provveda a revocare la delibera di giunta n. 42 del 09 aprile 2013 relativa agli aumenti delle tariffe orarie.
  • Che l’amministrazione impegni le proprie energie per ottenere risorse che riqualifichino la nostra città. Sulla Gazzetta ufficiale n. 98 del 27/04/13 è stato pubblicato il decreto interministeriale che prevede finanziamenti per progetti di realizzazione, ristrutturazione, adeguamento funzionale e messa a norma di impianti sportivi. Ci auguriamo che non si perda questa occasione e si faccia ogni sforzo per ottenere il massimo dei finanziamenti.
  • Che le associazioni sportive si confrontino tra loro e con la cittadinanza, per trovare un’intesa che si concretizzi in azione sinergica, necessaria a far sentire con forza il disagio del mondo sportivo di Casamassima.

Il nostro movimento è come sempre a disposizione dei cittadini per supportare ogni legittima forma di protesta.

Commenti  

 
#25 unoqualunque 2013-06-15 08:08
AUTONOMIA CITTADINA PUO' DIRE DI CHI E' IL PROGETTO PRESENTATO? COSI' PER ONORE DI CRONACA! GRAZIE
 
 
#24 Piero Ferrara 2013-06-14 21:26
Grazie....ci vedremo di sicuro....
 
 
#23 Autonomia Cittadina 2013-06-14 13:42
Gentili sig. Ferrara e altri, nel ribadire la nostra piena disponibilità, cogliamo il suo suggerimento e l'aspettiamo presso la nostra sede, in via Marconi 20, aperta tutte le sere dal lunedì al venerdì, insieme a quanti vorranno unirsi a lei, per concordare le iniziative necessarie e "forti", per esprimere tutto il disagio del mondo sportivo di Casamassima. Non possiamo permettere che questo nostro paese, degradato e abbandonato a sé stesso, riduca i suoi cittadini alla vergogna, facendo perdere la "fierezza di sentirsi casamassimesi", anche quando si raggiungono livelli di eccellenza, nello sport o in altri settori. Non possiamo consentirlo né a questi né ad altri amministratori.
Quanto alle richieste di fondi inoltrate per il nuovo impianto sportivo, possiamo confermarle che, da notizie in nostro possesso, dopo aver cincischiato per settimane, soltanto l'ultimo giorno e all'ultima ora, l'Ufficio Tecnico Comunale ha predisposto e inviato gli atti progettuali per la realizzazione ed il finanziamento di un nuovo impianto sportivo, come previsto dal Decreto Interministeriale del 25/02/2013.
Trattasi però di finanziamenti governativi e non regionali, che saranno concessi in quota parte (per progetti superiori a 100.000 euro), a coloro che raggiungeranno i migliori punteggi. Va da sé che, migliore sarà il progetto, laddove in sede di elaborazione si sarà tenuto conto dei criteri di assegnazione dei punteggi, maggiore sarà la possibilità di ottenere i finanziamenti.
Come Movimento Politico, ci riserviamo, nelle sedi ed al momento opportuno, di far conoscere il nostro parere sulle scelte e sulle procedure adottate in questa circostanza dall'Amministrazione Comunale. Nella speranza di aver offerto il contributo richiesto, porgiamo cordiali saluti.
 
 
#22 Piero Ferrara 2013-06-13 21:16
Sportivo......le società sportive non pensano al loro orticello ma devono far quadrare i conti....con le palestre delle scuole non si possono disputare gare non sono idonee...è chiaro che queste società se trovano ospitalità in altri comuni a costi diversi prendono il volo....perchè non dovrebbero farlo....per amore di chi???? eppure quando andiamo a giocare in provincia ci chiamano la squadra di Casamassima.....eravamo fieri di questo....pazienza faremo come il calcio via il nome del paese dallo stemma societario e tutti alla ricerca di nuovi lidi...Grazie Amministratori Comunali....
 
 
#21 Piero Ferrara 2013-06-13 21:07
Autonomia Cittadina...apprezzo il Vs. interessamento che già era noto...purtroppo nulla avete prodotto in sede di dibattito Comunale quindi bisogna pensare a qualcosa di civicamente forte.... fate delle proposte e io vi porto tutti i genitori incazzati...a proposito circola voce in paese che il nostro Primo Cittadino stia formulando delle richieste per accedere a fondi regionali per costruire un nuovo impianto sportivo su via Bari...ci date delucidazioni in merito ???? Grazie
 
 
#20 Sportivo 2013-06-13 16:17
Ma questi amministratori si vogliono preoccupare del problema! Perché non revocano la delibera n. 42 come sostiene Autonomia Cittadina e provano a cercare altre soluzioni? Come mai le associazioni sportive non si fanno sentire? Non è che ognuno pensa al suo orticello, magari a quello gratuito delle palestre scolastiche? La redazione ha qualche aggiornamento sulla questione? Mi piacerebbe avere informaziioni in merito, grazie.
 
 
#19 IO 2013-06-11 19:27
Cosa diceva Birardi nella sua campagna elettorale?...Ah, già, ora ricordo: Io lavoro e penso a te!...ma dimenticò di aggiungere che penserò io come spennarti per bene con l'aumento della T.A.R.E.S., con l' IRPEF comunale, le multe ai nostri amici a 4 zampe se fanno i loro bisognini fisiologici(e su questo ne so qualcosa), del resto non hai fatto niente per il paese, e hai ancora la faccia tosta di farti anche intervistare da un nostro cittadino, come se tu fossi il paladino che salverà Casamassima. Ah, dimenticavo lo Sport, e al NUMERO 1 metto il calcio che dopo tanti anni e tante promesse per un nuovo STADIO, il Presidente è riuscito a far arrivare la Squadra in ECCELLENZA,e per colpa delle tue mancate promesse, se ne va da CASAMASSIMA,e il Palestrone, prima inagibile per infiltrazioni d' acqua, e adesso non più usufruibile perchè tu dello sport ne vuoi fare un business personale.E poi ci vieni a dire che il sindaco ama lo sport...Ma mi faccia il piacere, signor sindaco, te lo devo proprio dire cosa ci siamo rotti?...Penso che lo intuisci da solo, visto che ti ritieni Intelligente, con la I Maiuscola.
 
 
#18 Autonomia Cittadina 2013-06-11 13:53
continua...
Belle parole, come tante altre in politichese sonante. Nel frattempo la nostra squadra emigra e dà lustro ad altre cittadine vicine a noi. E ora, giusto per non farci mancare niente, raddoppiano le tariffe del palestrone, con tutto quello che ne consegue. Nella speranza di aver soddisfatto alcune domande poste dagli intervenuti, ribadiamo la disponibilità del Movimento ad appoggiare con forza le eventuali iniziative di protesta, senza strumentalizzazioni né bandiere politiche. Autonomia Cittadina conduce le sue battaglie nelle sedi istituzionali, ma nulla può fare senza il consenso e la spinta delle parti interessate. Cordialità.
 
 
#17 Autonomia Cittadina 2013-06-11 13:38
Dai commenti si rileva ancora una volta ed in tutta la sua dimensione, la grave inefficienza di questa amministrazione. Il nostro Movimento ha da tempo acceso i riflettori sulla precarietà delle strutture sportive pubbliche del nostro Comune, presentando ripetute interpellanze in Consiglio Comunale. L'ultima in ordine di tempo, protocollata il 3 gennaio 2013, è stata discussa nel Consiglio del 24 gennaio 2013. Ne riportiamo il contenuto: Campo sportivo comunale. Si ha notizia dell'insorgere di una controversia riguardo alla gestione del campo sportivo, affidata con apposita convenzione del 2006 alla A.S.D. Casamassima, adesso A.S.D. Sud Est. Dagli elementi in nostro possesso risulta che, nonostante numerosi solleciti e diffide sia da parte della società sportiva concessionaria che dalla FIGC, con i quali si segnalavano una serie di interventi urgenti di manutenzione straordinaria e lavori di adeguamento da eseguirsi, l'Ente Comunale non ha fornito i necessari riscontri, causando alla fine la mancata omologazione della struttura, così come previsto dalla FIGC. In sostanza il campo sportivo non può essere utilizzato né per gli eventi sportivi né per latri scopi. Tanto premesso si chiede di conoscere le ragioni di tale inerzia ed indifferenza dimostrata dall'Ente, di fronte ad una problematica così importante per una comunità già fortemente penalizzata, in quanto priva di impianti e/o strutture pubbliche, adeguate al perseguimento di attività sportive, culturali e sociali. Firmato Rodi V. e Fortunato G.
In risposta a questa interpellanza seguiva oltre un'ora di animata discussione con numerose pagine di verbale che, nell'impossibilità di riportare integralmente, mettiamo a disposizione presso la nostra sede. Volendo sintetizzare possiamo dire che è emersa una evidente contrapposizione da parte dell'amministrazione verso il concessionario: sono state sollevate questioni tecniche (mancato collaudo delle tribune), questioni burocratiche (disconoscimento delle prerogative della FIGC nei confronti dell'Ente) e questioni politico - finanziarie (accuse all'ex ass. Nitti ed alla sua amministrazione per aver concesso notevoli contributi, sì rendicontati fiscalmente ma privi di congruità delle opere da eseguire). Alle ripetute repliche del cons. Fortunato che, al di là di tutto, ribadiva l'importanza per i ragazzi di poter praticare le attività sportive, e che volendo, erano sufficienti soltanto 6.000,00 (seimila euro) per adeguare soltanto il campo di gioco e fare le riparazioni indispensabili, il Sindaco dichiarava:"Ritenevo inutile spendere soldi ad una cosa che sappiamo, non può essere mai a norma...Come si può continuare a pensare di investire su una struttura che è sbagliata, è nata male? Ecco perché io penso da amministratore oculato...una struttura idonea per sempre, che dia la possibilità di poter fare calcio con la C maiuscola, individuando una zona pià idonea, un'area a parcheggi, con più visibilità, questa è la logica". Continua...
 
 
#16 sportivo 2013-06-10 07:39
Che tristezza, vedere la squadra di calcio del proprio paese vincere il campionato di promozione e vederla andar via in altro comune. Grazie sindaco Birardi. Grazie amministratori incapaci. Dimettetevi se non siete in grado di garantire ai nostri giovani di praticare lo sport.
 
 
#15 Luigi 2013-06-08 19:46
La struttura PRIVATA del DARMA ha vinto il campionato di pallanuoto passando in serie B! Altro che amministratori amanti dello sport!
 
 
#14 pro casamassima 2013-06-08 16:08
cara redazione il vero pro casamassima sono io anche se condivido l'opinione del surrogato
 
 
#13 Piero Ferrara 2013-06-08 15:52
Salve a tutti...come leggete non sono anonimo....io sono un genitore che per sei anni ha respirato polvere del campo da calcio e poi mi sono ritrovato ad asciugare le pozzanghere del Palestrone quindi mi ritengo conoscitore della situazione abominevole in cui si trova lo sport a Casamassima anche perchè da due anni non si parla di altro agli allenamenti....ho la sensazione che il paese sia in una situazione di stasi...non si muove nulla non si decide nulla nessuno risponde alle tante domande rivolte......intanto il Calcio è ormai andato e aspetteremo che risorga con altre società...le altre società sportive attendono risposte inerente la retta da pagare al Palapioggia......nel bel mezzo ci siamo noi con i nostri figli a cui dobbiamo spiegare perchè andare a esercitare lo sport in altro comune lasciando amici con cui si è sportivamente cresciuti....spiegare il perchè questo paese non ha strutture idonee e non ospita nessun evento sportivo rilevante....oppure come ho sentito dire da altri genitori basta con lo sport perchè non ho i mezzi per accompagnarti in altri luoghi......eppure se ci contiamo tutti siamo un piccolo esercito di cittadini votanti e incazzati ma non ancora pronti a manifestare contro l'attuale Amministrazione che Amministra ORA e ORA deve dare delle risposte...qui la politica non interessa ora si parla del bene comune.....che ci dobbiamo aspettare ancora ???? chissà se si toglieva la festa di S.Rocco che succedeva??? SVEGLIAAAAAAA...........
 
 
#12 Palapioggia 2013-06-08 15:31
Ben svegliati......peccato che è tardi .
il calcio è quasi accasato a Locorotondo dove il Sindaco pur di avere una squadra in Eccellenza offre bei soldini....poi il palestrone è un baraccone che a breve servirà solo per la lirica ....Noi Genitori abbiamo più volte chiesto tramite questo web una risposta dal (primo)cittadino sulla questione sport...nulla è pervenuto questo è un chiaro segnale che ci dice che BASTA scrivere e parlare bisogna protestare vivamente e con tutti i mezzi a disposizione però manca il coordinamento...chi sà come procedere può attraveso questo web mettersi in contatto con noi genitori che siamo ormai disponibili a una Azione FORTE e decisa per riprenderci lo sport ormai dato per disperso.........chi oggi ha assistito alla manifestazione di chiusura dell'anno scolastico alla media succursale ha visto con i propri occhi in che stato pietoso sono le strutture ad uso dei giovani....costretti a cantare e ballare in un polverone per mancanza di pavimentazione esterna....e il vicesindaco intervenuto era felice.....per non parlare delle apparecchiature elettroniche malfunzionanti rese dispnibili da alcuni genitori....Amministrazione Comunale VERGOGNATEVI...aspetto che qualcuno faccia in modo che siate tutti cacciati dal Vostro posto.....andate a .....xxxxx
 
 
#11 francesca M 2013-06-08 12:18
non avevo dubbi, è successo quello che avevo ipotizzato prima che il consigliere nacarlo rinunciasse alla delega allo sport, andato via lui neanche una semplice festa allo sport si è saputo organizzare avevo ragione vergognatevi tutti
 
 
#10 pro casamassima 2013-06-08 06:40
Giusto! Organizziamo una protesta, scuotiamo un pò l'ambiente, svegliamoci, ci stanno togliendo tutto, reclamiamo il diritto allo sport. Tiriamo fuori l'ogoglio casamassimese!!!!
 
 
#9 Mario D. 2013-06-07 16:49
Grazie per l'interesse di Autonomia Cittadina, ma perchè non unite le forze con i genitori dei ragazzi e con le associazioni sportive per organizzare una protesta più decisa? forse questa amministrazione potrebbe rendersi conto delle sciocchezze che sta combinando.
 
 
#8 Mah 2013-06-07 14:36
Non consumate altro suolo e terreno agricolo con altro cemento, aggiustate quello che già c'è, che è un bel campo, realizzato quando il cuore degli uomini non era corrotto come ora e quando si costruiva per civilizzare con spirito Romano e non per speculare sul cemento e gli architetti, sia i p*** che i c*** si rimettessero le mani in tasca..
 
 
#7 SAGGIO 2013-06-07 06:34
DICONO CHE IL NUOVO CAPO DELL'UFFICIO TECNICO, L'ARCH. CAPACCHIONE SIA UN ESPERTO IN MATERIA DI FINANZIAMENTI PER OPERE PUBBLICHE. BENE, DIMOSTRI LE SUE CAPACITA'PER SISTEMARE IL CAMPO SPORTIVO.
E' UNA VERGOGNA CI VOLEVA UN SINDACO SPORTIVO PER FAR MORIRE LO SPORT A CASAMASSIMA
 
 
#6 angelo 2013-06-07 06:23
Speriamo che l'Amministrazione approfitti di questa occasione dei finanziamenti previsti per l'adeguamento e la messa a norma degli impianti sportivi.
E' inconcepibile che nel 2013 un comune come Casamassima con una squadra di calcio in Eccellenza non debba avere un campo sportivo agibile. Approfittiamo di questa occasione forse irripetibile per Casamassima, per sistemare in campo sportivo COMUNALE e permetttere ai nostri ragazzi di fare sport in una struttura adeguata.
DIAMOCI DA FARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.