Mercoledì 18 Settembre 2019
   
Text Size

DOMANI CONSIGLIO, LE INTERPELLANZE DI AC

autonomia cittadina

Viabilità via Sammichele. A seguito del rifacimento del manto stradale di alcune vie cittadine, si è ottenuto un ovvio miglioramento della viabilità oltre che dell’immagine.

L’unico aspetto negativo è determinato dalla indisciplina di taluni automobilisti i quali, approfittando della circostanza, spingono a velocità superiore al consentito i propri mezzi (auto e motocicli), mettendo a repentaglio i pedoni che si accingono all’attraversamento delle strade. Ciò, come evidenziato da cittadini residenti e titolari di attività commerciali, si verifica particolarmente in via Sammichele. Si chiede pertanto all’amministrazione comunale di verificare l’opportunità di realizzare un dosso artificiale con strisce pedonali, o almeno soltanto le strisce pedonali, all’altezza dell’incrocio con via Grandolfo, anche per consentire l’attraversamento a bambini e genitori che quotidianamente devono recarsi alle scuole vicine.

Piano di sviluppo commerciale medie superfici di vendita. Nel corso dell’esercizio 2010, la competente commissione consiliare aveva avviato l’iter procedurale in ordine all’esame preliminare della bozza del piano in oggetto citato, iter propedeutico all’approvazione del provvedimento da parte del consiglio comunale. Com’è noto, poco tempo prima della chiusura dell’esercizio, ebbe luogo lo scioglimento anticipato del Consiglio Comunale ed il procedimento in questione fu interrotto.

Si chiede pertanto, se l’Amministrazione intende portare a compimento la menzionata procedura, al fine di dotare il Comune di un utile strumento, ove vi fossero ulteriori richieste di autorizzazioni per l’apertura di nuove attività di superfici superiori a quella consentita per i negozi di vicinato (medie superfici di vendita).

Pubblicità cartacea. Pervengono da parte di alcuni commercianti con esercizi in attività nel centro abitato (quei pochi che resistono allo strapotere del vicino centro commerciale), richieste di informazioni sulla possibilità di effettuare la propria pubblicità cartacea nelle aree adiacenti al centro commerciale Auchan (rotonde, strade di accesso, aree a parcheggi, ecc…). In considerazione che tutte le attività del centro commerciale producono e diffondono in città, senza alcuna limitazione la loro pubblicità, contribuendo al già notevole degrado presente pagato dai cittadini, insieme ai costi per la raccolta dei rifiuti urbani; si chiede di conoscere se vi sono ordinanze sindacali o altri atti che impediscono e/o limitano l’attività pubblicitaria nel centro commerciale. Laddove vi fossero, si richiede l’immediata deroga a favore dei commercianti di Casamassima.

Immobili comunali, fitti attivi e passivi. Al fine di monitorare il patrimonio immobiliare comunale ed eventualmente verificare la possibilità di ridurre la spesa a carico dell’ente ovvero incrementare gli introiti, si chiede di conoscere in dettaglio tutti gli immobili di proprietà comunale locati, con l’individuazione specifica dell’immobile, della superficie e dei fitti attivi riscossi, nonché quelli concessi in uso gratuito e/o eventualmente a disposizione. Si chiede altresì di conoscere tutti gli immobili presi in locazione, con l’individuazione specifica dell’immobile e del suo uso, della superficie e dei fitti passivi sostenuti.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.