DOMANI LA PROCLAMAZIONE DEGLI ELETTI

casamassima1

È uno dei momenti più attesi. Domani pomeriggio, giovedì 16 giugno, alle ore 17.00, presso la Sala consiliare del Comune di Casamassima, si svolgerà da proclamazione degli eletti. A distanza di quasi 3 settimane dal ballottaggio, l’Ufficio centrale provvederà a comunicare ufficialmente i 16 consiglieri eletti; da quel momento il neo sindaco, Mimmo Birardi, avrà a disposizione 10 giorni per convocare il primo Consiglio comunale, da tenersi, a sua volta, entro i successivi 10 giorni.

Questi i tempi previsti per legge, bisognerà aspettare per capire se saranno assorbiti tutti o se si riuscirà a tagliare i “tempi tecnici”: durante quel primo Consiglio uno degli adempimenti previsti proprio dalla legge è la comunicazione della Giunta; gli altri adempimenti sono l’esame della condizione degli eletti per l’eventuale dichiarazione di ineleggibilità e la nomina della Commissione elettorale.

Intanto si rincorrono voci sulle candidature assessorili, ma la fondatezza delle stesse pare basculante come gli accordi all’interno della coalizione: secondo quanto riferito in campagna elettorale la composizione della Giunta sarebbe già pronta, mentre in realtà si sta ancora ragionando sul “chi” nominare.

Voci insistenti, post elezioni, vedevano in pole position, nella delega di vice sindaco e assessore all’Urbanistica, il più suffragato del Pdl, Ninni Columbo, mentre alla Cultura (e in rappresentanza delle quote rosa) Maria Santa Montanaro. Ma le voci, rincorrendosi, spesso tendono a smentirsi, e pare che sia l’uno che l’altra siederanno in Consiglio e non su poltrone assessorili.

Su tutti, in ogni caso, l’ombra della riforma fiscale, con la quale dovranno “fare i conti”.