ARRESTATO SORVEGLIATO SPECIALE, “PASSEGGIAVA”

carabinieri_paletta

Sebbene fosse sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno lo hanno “beccato” alla stazione ferroviaria mentre scendeva dal treno. È accaduto all’ora di pranzo di ieri, dove i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto il 43enne Antonio Siniscalchi.

I militari, durante un servizio di routine per il controllo degli obiettivi sensibili, lo hanno sorpreso mentre scendeva dal treno proveniente da Sammichele di Bari. Alla richiesta di spiegazioni il sorvegliato ha consegnato loro un biglietto ferroviario obliterato presso la stazione di Putignano, riferendo di essersi recato in quel centro per “fare una passeggiata”.

L’uomo, che ha l’obbligo di non allontanarsi da Casamassima senza autorizzazione del giudice, è stato così tratto in arresto e associato presso la casa circondariale di Bari, ove dovrà rispondere di inosservanza degli obblighi imposti.