Casamassima si accende

falò nel cuore

Il 19 marzo tour fra i falò con animazione e buon cibo

Anche quest’anno Casamassima brillerà di fascine e scintille grazie alle associazioni e alle attività che amano le tradizioni e con impegno e passione portano avanti la storia antichissima del falò di San Giuseppe.

 

‘SCOUTIAMO CON LA FANOVA’ DEL GRUPPO SCOUT AGESCI CASAMASSIMA 1

Scoutiamo la Fanova - locandina

Ormai da 10 anni il gruppo agesci Casamassima 1 accende il proprio falò in piazza Moro e a partire dalle 19.30 si prodigheranno per unire l’essenza del loro essere scout alla rivalutazione e riscoperta del territorio e delle tradizioni.

Lo scautismo, sempre presente a Casamassima da quarantadue anni, si pone come principale obiettivo educare i ragazzi e renderli buoni cittadini del mondo, anche attraverso la scelta di imprese in cui possono mettersi alla prova per accrescere la loro autonomia e la loro capacità creativa e di lavorare in gruppo. Quest’anno, in armonia con le esigenze del paese hanno scelto di cimentarsi con i falò, e non solo. Realizzeranno infatti anche altre attività ludiche, fra cui i giochi di una volta, quelli che i nostri genitori praticavano per strada e che adesso non esistono neanche più, distrutti dall’incessante avanzare dei videogiochi: anche questo servirà a guidare i ragazzi in un percorso di riscoperta del paese e a diventarne sempre più consapevolmente cittadini attivi.

Falï in piazza Moro

I ragazzi infatti si sono confrontati con le attività manuali, realizzando completamente da soli i giochi, il percorso hebert, gli stand fatti con paletti di legno e nodi, i costumi di scena e il materiale pubblicitario; non è stata trascurata neanche l’animazione, garantita dai tradizionali canti attorno al fuoco e la ristorazione, infatti i giovani scout si adopereranno per cucinare i piatti tipici della tradizione casamassimese. E’ importante notare come l’idea sia partita dagli stessi ragazzi, che non hanno avuto paura di impegnarsi in qualcosa di diverso e stimolante e di mettere la loro esperienza al servizio degli altri lavorando intensamente per tre mesi, da gennaio a marzo.

Il tutto con il patrocinio del Comune di Casamassima e della Pro Loco e l’appoggio del comando dei vigili urbani, disponibilissimi nel chiudere il traffico sul corso per permettere l’utilizzo della piazza, al fine di evitare il ripetersi del vandalismo dello scorso anno, quando sotto i falò finirono pneumatici e cassette di plastica, senza alcun rispetto per l’ambiente e per la stessa sicurezza dei cittadini. Dopotutto, come diceva il fondatore dello scoutismo, Lord Baden Powell, dovremmo cercare sempre di lasciare questo mondo un po’migliore di come l’abbiamo trovato.

 

“FALÒ DEL CUORE” DI CANTINA LATTAVINO E VERNA CARNI E CON ANIMAZIONE A CURA DELL’ASS. #MENTICREATTIVE

falï 2019

Un evento legato alla tradizione dei falò – rinnovata di anno in anno, anche a Casamassima, nel giorno di San Giuseppe – e dedicato ad uno scopo nobile: devolvere l’intero ricavato ad un’associazione o ad un ente del territorio che si sia particolarmente distinto per aver ideato e curato iniziative in favore di bambini, aggregazione sociale o volontariato.

Così il “Falò del cuore”, organizzato, come ogni anno, da Cantina Lattavino e Verna Carni in collaborazione con gli sponsor aderenti e giunto alla sua settima edizione, è pronto per la sua accensione, prevista in via Dante 38 per le 19.30 di lunedì prossimo, 19 marzo, senza dimenticare l’intrattenimento dei presenti, che saranno allietati con specialità enogastronomiche. Ma non solo.

Ampio spazio sarà anche riservato all’animazione, che, per il secondo anno consecutivo, sarà affidata a #mentiCreattive, un’associazione che, oltre a gestire il comunale Laboratorio Urbano "Officine UFO", persegue scopi legati alla promozione sociale, culturale e ricreativa sul territorio e alla creazione e gestione di eventi di vario tipo.

Grandi e piccini potranno divertirsi con balli di gruppo, baby dance, giochi, canti, karaoke, gara di barzellette, foto in cornice e stand espositivi. Le esibizioni di ballo saranno affidate invece affidate all'Asd "New Aurora Dance" di Antonio De Marzo, mentre il service al simpatico Pasquale Giovinazzo. La 'cascata' di palloncini colorati sarà fornita da "Pierri Promotion".