Polisportiva De Cataldo, terminate le gare federali

De Cataldo (2)

Buoni piazzamenti per gli atleti casamassimesi

Con le gare di domenica 17 marzo a Lizzanello, in provincia di Lecce, e all’Angiulli di Bari si è conclusa la prima avventura con la Fgi, Federazione ginnastica d’Italia, per l’Asd Polisportiva De Cataldo. Alle prime esperienze gli atleti casamassimesi si sono distinti con buoni risultati.

Nel Campionato individuale LB3 di Ginnastica Artistica Femminile Regionale, nell’ultima prova che si è svolta domenica 17 marzo all’Angiulli di Bari le atlete casamessimesi hanno conquistato buoni posti in diverse categorie. Per la categoria Junior 1 Aurora Daddato e Gaia De Marzo sono giunte rispettivamente sesta e settima. Nella categoria Junior 2, invece, Antonella Petruzzi e Teresa Losito sono giunte al nono e al decimo posto.

De Cataldo

Nella stessa giornata a Bari nel Palasport di Lizzanello, in provincia di Lecce, si è svolto il Campionato di Serie D LA Allievi a squadre maschile. A un decimo dal terzo posto e quindi dal terzo gradino del podio si è qualificata la squadra casamassimese maschile composta da Mattia De Benedictis, Ivan De Tommaso e Federico Zaccheo.

“Tutto sommato abbiamo fatto quello che potevamo fare – ha dichiarato il responsabile tecnico Nico Losito – per essere il nostro primo approccio con le gare federali. Abbiamo fatto esperienza sia noi come tecnici sia i nostri atleti. Gareggiare in ambito federale, ambiente in cui trovi già società più esperte e più preparate con i migliori ginnasti della regione, non è facile e serve un po’ di esperienza e di umiltà nel continuare a fare un lavoro che noi cerchiamo di fare sempre al meglio con quelli che sono i nostri mezzi. Siamo soddisfatti. I risultati poco alla volta iniziano a farsi vedere. Anche se non arrivano noi saremo ugualmente contenti. Sì, facciamo attività agonistica, ma prima di essere tecnici, siamo educatori e abbiamo il dovere di formare i nostri atleti caratterialmente. La ginnastica è uno sport che non ti regala nulla, non esiste la fortuna. Ha bisogno di allenamento costante. Se oggi imparano ad affrontare le difficoltà su un attrezzo o di una gara, domani saranno pronti ad affrontare le difficoltà della vita, qui si cade e si impara a rialzarsi”.

Intanto per preparare i prossimi appuntamenti federali regionali e nazionali la società, grazie ai fondi raccolti dai genitori con la festa organizzata lo scorso anno dalla società e a fondi prelevati direttamente dalle casse societarie, hanno comprato l’air track e il roll, due strumenti essenziali per completare e allenarsi al meglio negli esercizi da eseguire.

“Finalmente abbiamo preso l’air track e il roll – ha commentato la presidente Carmela Campanelli – due attrezzi propedeutici per l’allenamento dei nostri ginnasti comprati con i fondi ricavati dalla festa dell’estate scorsa e altri fondi societari della De Cataldo. Speriamo di ottenere il meglio da questi nuovi strumenti”.

Dopo le gare con i più grandi, la “De Cataldo” domenica 24 marzo affronterà a Valenzano una gara organizzata dal Csen. Centro sportivo educativo nazionale, al quale parteciperanno dodici squadre di bambini della pre-agonistica. La società della ginnastica casamassimese, nonostante il passaggio alla Federazione Ginnastica d’Italia, ha voluto aderire ugualmente al Csen perché crede fortemente nella crescita educativa dello sport soprattutto con i ginnasti più piccoli. Quella di domenica, oltre a un primissimo momento agonistico, rappresenterà un’occasione di gioco e di divertimento per i più piccoli, a contatto con i sani valori dello sport.

DANIELE FOX