CARRASSI E ANELLI STENDONO IL GINOSA

17-giornata-c11

Sembrava d'assistere alla solita gara degli ultimi tempi, ovvero gialloblu padroni del campo, tante occasioni, rigori sbagliati. Ma invece, le api scacciano le vecchie paure e sbloccano finalmente il tassello delle vittorie casalinghe.

La gara. D'Ermilio ritorna in panchina dopo la squalifica. Nell'undici iniziale compaiono Sibilia e Lattarulo a centrocampo con Carrassi e Giovannielli a supporto di Massimo Tanzi.

Nel Ginosa manca mister Pizzulli (colpito da gravi problemi familiari) e al quale vanno le più sentite condoglianze da parte dell'intera società.

Il terreno di gioco, in pessime condizioni, lascia poco spazio al bel calcio. Si gioca con lanci lunghi e un buon agonismo da entrambe le parti.

All'8° sono gli ospiti a sfiorare il vantaggio con Duca, che lambisce il palo con una conclusione d'esterno dal limite dell'area.

I gialloblu, al primo affondo, rischiano di sbloccare. Carrassi crolla in area tarantina e Brunetti di Foggia inventa di sana pianta il penalty dagli undici metri. Dal dischetto è sfortunato Michele Carbonara che deve fare i conti col super intervento dell'under Bellosguardo.

Alla mezz'ora si rivede il Ginosa con capitan Bozza che strozza troppo una conclusione in piena area. Quattro minuti più tardi Carbonara cerca di riscattarsi con una bordata di collo dalla distanza ma ben respinta dall'estremo ospite.

Nella ripresa il Casamassima è più spigliato e all'8° trova il vantaggio con Emanuele Carrassi che ritorna al goal in Campionato. Determinante la sponda di testa di Giovannielli che libera l'attaccante ex Champions Putignano che tutto solo in area trafigge il portiere ginosini di piattone destro.

I biancazzurri storditi, capitolano una manciata di minuti più tardi. E'ancora Carrassi ad involarsi sull'out di sinistra ed entrato in area viene abbattuto vistosamente da capitan Orfino. Questa volta Brunetti vede bene e segna nuovamente la massima punizione. Dal dischetto si presenta Gianni Anelli che scaglia una sassata sotto l'incrocio che non lascia scampo a Bellosguardo.

Il Ginosa tenta qualche timida reazione ma sono sempre i padroni di casa a farsi vivi dalle parti dell'estremo ospite prima con Giovannielli e al secondo minuto di recupero con Anelli.

Il Casamassima rafforza la terza posizione insieme al Fragagnano e riduce lo svantaggio dal Sammichele (-6). Domenica le api faranno visita proprio ai biancazzurri di mister Narraccio.

 

TABELLINI

CASAMASSIMA - GINOSA 2-0

(53° Carrassi, 59° rig. Anelli)

CASAMASSIMA - Cofano, Iacobellis (88° Sportelli), Greco, Lovecchio, Demola, Lattarulo, Giovannielli, Sibilia (45° Anelli), Tanzi, Carbonara, Carrassi (69° Rainieri). A disp. Calabrese, Diperna, Vasco, De Cosmis. All. D'Ermilio

GINOSA - Bellosguardo, Castellano (61° Russo), Orfino A., Bozza, Pizzolla, Zorico, Salamida, Pagone, Nuzzi, Esposito, Duca (69° Donno). A disp. Cimino, Ricciardi, Petrelli, Iacovino, Lapiscopia. All. -

AMMONIZIONI: Greco, Sibilia - Bozza, Pizzolla

RECUPERO: +2'; +3'

ARBITRO: Brunetti di Foggia