L'ATLETICO CASAMAXIMA SI IMPONE 2-1 SUL TORITTO

atletico 6 nov 2011

L’Atletico Casamaxima impone la legge del Comunale e batte 2-1 il Toritto con le reti del capitano Salamina, su rigore, e di Solare, bravo a trovare la via del gol al termine di un’azione a dir poco rocambolesca. I gialloverdi, dunque, ottengono la seconda vittoria consecutiva tra le mura amiche, dopo il successo di due settimane fa, sempre per 2-1, ai danni del Monopoli. La squadra di casa ha conquistato questi tre punti, al termine dell’ennesima rimonta: l’inizio di gara contro il Toritto è stato infatti di quelli da brivido, con gli ospiti subito in vantaggio dopo appena due minuti di gioco. Poi sono però arrivati il tiro dagli undici metri (concesso per fallo di mano in area di un avversario) trasformato con freddezza da Salamina, e il gol partita di Solare. Quest’ultimo ha fatto centro dopo un’azione, come detto, a dir poco rocambolesca: il capitano Salamina ha calciato una punizione sul palo, la palla è stata poi recuperata da Pesce che ha colpito in pieno la traversa, e poi è arrivato l’intervento vincente di Solare.

Ma la rimonta dei nostri ragazzi, che in questo inizio di stagione non hanno mai perso pur essendo stati sempre costretti a inseguire, come già successo nell’1-1 di Triggiano, nel 2-2 di Carbonara, e nelle vittorie casalinghe contro Monopoli e appunto Toritto, ha lasciato anche qualche motivo d’apprensione nella società casamassimese: sul finale di partita, infatti, l’allenatore-giocatore Prisciandaro, entrato a gara in corso nella ripresa, è stato costretto a lasciare anzitempo il terreno di gioco a causa di un fastidio muscolare. Le sue condizioni saranno valutate nei prossimi giorni, quando si saprà se il centravanti potrà essere in campo nella prossima sfida esterna con l’Acquaviva.  

Questi, infine, i ragazzi che hanno ricevuto la convocazione con il Toritto: Lieggi, Scarcia, Capriati, Salamina, Mazzei, Antonicelli, Solare, Florio, De Cosmis, Leoci, Pesce, Paglionico, Laporta, De Giosa, Punzi, Pastore, Moretti e l’allenatore-giocatore Prisciandaro.