SEL ALLARGA L'ASSEMBLEA A SINISTRA E GIORNALISTI

nica lilli

Nica Lilli riconfermata alla guida della segreteria del circolo cittadino di Sinistra Ecologia Libertà. L’esponente di Sel, infatti, è stata nuovamente riproposta nel suo incarico, essendo stata votata all’unanimità dai rappresentanti del partito. Lilli potrà dunque proseguire il suo lavoro, dato che ha presentato la sua candidatura, che ha poi portato alla sua elezione, da segretario uscente. L’incarico di tesoriere di circolo, invece, è stato affidato a Gianni Simone. Si va delineando, dunque, il nuovo organigramma della sezione casamassimese di Sel, anche se per completare l’intero mosaico bisognerà attendere la prossima settimana: allora, infatti, gli ultimi tasselli andranno a posto con la nomina dei membri del direttivo.

Il lavoro del circolo, dunque, prosegue. E lo fa, nel segno della continuità. “Il percorso che noi di Sel abbiamo intrapreso – ha detto Nica Lilli subito dopo aver appreso la notizia della sua riconferma come segretaria – va avanti. Continueremo a perseguire i nostri obiettivi, cercando di dar vita a una politica partecipata che sia il più possibile capace di coinvolgere i cittadini. Tra le altre cose, a tal proposito, stiamo già pensando di costituire dei forum tematici permanenti, al fine di stimolare discussioni e proposte. Alcuni dei temi che vorremmo diventassero oggetto di questi forum sono quelli riguardanti le politiche sociali, ambientali, culturali e giovanili. Noi crediamo che il rinnovamento al quale puntiamo – ha concluso Lilli – non possa che passare attraverso il coinvolgimento nella vita politica di figure nuove, capaci di portare in questo mondo freschezza, pulizia e voglia di fare”. [g.zac.]

***

E' avvenuto in discontinuità rispetto al passato, un'assemblea convocata dalla stessa Nica Lilli sulla scorta dell'aggregazione e dell'apertura alle altre forze politiche di centrosinistra e ai giornalisti. Sabato pomeriggio, nella sede di Sel, è andata in scena la prova generale di convergenza di area, un tentavivo per tornare a dialogare con l'obiettivo di dare vita a uno sforzo propulsore in vista di qualsivoglia consultazioni elettorali.

"Occorre farlo stando uniti. Proviamoci" ha concluso l'incontro Lilli, "togliamo il proviamoci e facciamolo".

All'assemblea ha partecipato anche Lorenzo Cipriani, segretario provinciale di Sel: "Dobbiamo ripartire dalla gente e dal ruolo chiave delle persone per bene nella società - ha esordito - proviamo a immaginare il 'Palazzo di cristallo' in nome della trasparenza amministrativa; gli 'Sguardi di genere' in nome del coinvolgimento delle donne nella politica; la comunicazione e il dialogo con le altre forze politiche vicine (riferendosi a Pd e Idv come sta accadendo a livello nazionale, ndr)". Domani, infatti, la sottoscrizione di un documento d'intesa che si ispira a etica e legalità e che scolpirà l'accordo tra le parti. 

Saranno molti gli obiettivi da perseguire, così è parso, ma il circolo Sel Casamassima è anche il più attivo tra quelli dei paesi interessati dalla questione Lama S. Giorgio e depuratore. [mar. r.]