IL PALAZZETTO DELLO SPORT COME LA SCALA DI MILANO

Cavalleria-Rusticana

Il paragone — a prima vista di certo azzardato — stasera non sarà poi così forzato. E non lo sarà di sicuro se, a prendere il posto generalmente riservato alle attività sportive, sarà, come questa sera, un palcoscenico sul quale si esibiranno attori di livello internazionale nel campo della lirica. E’ in programma oggi alle 20.30, infatti, proprio all’interno della struttura casamassimese, «Cavalleria rusticana», lo spettacolo, un melodramma in un atto, organizzato dal maestro Gerardo Spinelli e affidato alla direzione di Bepi Speranza. Ad affiancare il baritono casamassimese, che sulla scena interpreterà Alfio, il soprano Antonella Giovine, nei panni di Santuzza, il tenore Gianni Leccese, nelle vesti di Turiddu, il soprano Dolores Carlucci, che impersonerà Lola, e il mezzo soprano Tina D’Alessandro, che offrirà il  volto a Lucia.

Già tutti esauriti, sebbene la serata per ovvie ragioni non fosse a ingresso gratuito, i 600 biglietti dello spettacolo. «Anch’io — ha spiegato a riguardo il maestro Spinelli — sono rimasto favorevolmente sorpreso dall’affetto dimostratoci dalla gente. Era la prima volta che organizzavamo un evento a pagamento in paese, eppure la risposta del pubblico è stata eccellente. Speriamo adesso che tutti i presenti possano godersi al meglio la rappresentazione. Dopo questo spettacolo saremo di scena al teatro Rossini di Gioia del Colle, il 14 gennaio con ‘Il signor Bruschino’ di Gioacchino Rossini, e poi ancora a marzo, con ‘L’elisir d’amore’ di Gaetano Donizetti».