Giovedì 25 Aprile 2019
   
Text Size

Borsa di studio “Sottotenente pilota Vincenzo D’Addetta”

borsa rodari

Francesca Monfreda e Giorgia Squeo della ‘Rodari’ sono le vincitrici

Martedì 12 marzo presso la sede della scuola primaria “G.Rodari” di Casamassima si è svolta l’annuale cerimonia di premiazione degli alunni più meritevoli dell’anno scolastico 2018/19, segnalati dalle insegnati della stessa scuola.

La coinvolgente ed educativa cerimonia è organizzata annualmente dall’Associazione Arma Aeronautica – sez. di Casamassima in collaborazione con la Dirigenza scolastica e il Corpo Docenti della stessa scuola, e viene patrocinata dalla famiglia Di Donna-D’Addetta.

borsa di studio d'addetta 2019 (2)

Alla manifestazione, presenziata dalle autorità civili, militari, scolastiche e dalla dottoressa Etta Di Donna, nipote del nostro valoroso eroe e madrina dell’evento, hanno partecipato tutte le classi quinte del corrente anno scolastico, gli alunni finalisti della borsa di studio, prelevati dalla locale scuola secondaria “D. Alighieri” e accompagnati dai rispettivi genitori, un nutrito gruppo ufficiale dell’Associazione Aeronautica, con il labaro sociale, formato dal presidente Raffaele Radogna, Giovanni Montanaro, Vito Acito, Francesco Marsico, Leonardo Episcopo, Gianleo Soranno e Giuseppe Emilio Carelli.

La cerimonia ha avuto inizio con l’ingresso in palestra di tutti gli alunni delle classi quinte accompagnati dalle note dell’inno nazionale dell’Arma Aeronautica a cui hanno fatto seguito il saluto e la prolusione del prof. Giuseppe Emilio Carelli, speaker ufficiale della manifestazione. Quindi, tutti in piedi e con la mano sul petto è stato eseguito l’inno nazionale ufficiale “Fratelli d’Italia”.

È seguita una sintetica presentazione della istituzione e delle motivazioni della borsa di studio intitolata appunto al sottotenente pilota Vincenzo D’Addetta, deceduto in un combattimento aereo, nei cieli dell’Eritrea (allora colonia Italiana) durante la Seconda Guerra Mondiale, nel 1941. Al nostro indimenticabile e coraggioso concittadino fu concessa la Medaglia d’Argento al Valore Militare dal Ministero della Difesa Aeronautica per Decreto del Presidente della Repubblica. Come da cerimoniale si sono susseguiti i saluti istituzionali espressi nel seguente ordine: dott.ssa Mariella Morisco, dirigente scolastico, lgt. Raffaele Radogna, presidente Associazione Arma Aeronautica, ins. Angela Di Donna, rappresentante fam. Di Donna-D’Addetta, e un saluto particolare e sentito dell’assessore arch. Azzurra Acciani, partecipante per la prima volta all’evento.

È stata data quindi lettura della motivazione dell’assegnazione della onorificenza al Valore Militare, a cura del m.llo Giovanni Montanaro, e mentre tutti i presenti osservavano la postazione riservata ai preziosi cimeli della famiglia, appartenuti al nostro eroe, veniva osservato un momento di raccoglimento concluso con un caloroso e commovente applauso. Seguiva una presentazione in power point della storia e delle gesta del pilota D’Addetta e dell’Arma Aeronautica. È stato compito del sottoscritto esprimere a nome della Commissione borsa di studio, un sentito e sincero ringraziamento alla Dirigente Scolastica Mariella Morisco, ai genitori presenti e alle insegnanti Adele Nicassio (vicaria), Elorina Damiani, Domenico Valerio, Giuliana Colacicco, Angela Di Donna, Anna Maria Cristoforo, Emilia Loperfido e Dominga Racanelli, che hanno accompagnato con impegno e professionalità, nel corso del quinquennale percorso scolastico, gli alunni candidati all’assegnazione del premio finale.

L’atto conclusivo è stato appunto l’assegnazione della borsa di studio e degli altri premi.

Questa la graduatoria finale della 4^ edizione borsa di studio “Sottoten. pilota Vincenzo D’Addetta” per l’anno scolastico 2017/18: Primo Premio e Vincitrice ex-aequo Monfreda Francesca (Casse 5^A); Primo Premio e Vincitrice ex-aequo Squeo Giorgia (classe 5^B). Finalisti: Cutrignelli Vincenzo, Dell’Aera Raffaele, Episcopo Leonardo e Sarappa Veronica (classe 5^A); Morea Asia, Nutricato Edoardo e Pastore Miriana (classe 5^B), Cappella Ginevra, Cristantielli Alessia, Mancini Simone e Radogna Daniele (classe 5^C).

Dopo le foto di rito e sulle brillanti note dell’Inno alla gioia, cantato dagli alunni delle quinte classi si è conclusa la manifestazione con i saluti finali e l’arrivederci alla 5^ edizione della borsa di studio per l’a.s. 2018/19.

GIUSEPPE EMILIO CARELLI

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI