Cammini d’Italia: Il Paese Azzurro

paese-azzurro-cammini-ditalia

Ancora una recensione on line per il Paese Azzurro, questa volta su sito e pagina Facebook Cammini d’Italia nella rubrica “10 posti sconosciuti in Italia da visitare”, in cui il nostro incantevole borgo viene proposto tra “10 bellissimi luoghi sconosciuti al grande turismo ma assolutamente da visitare!” ponendolo tra meravigliose spiagge della Sardegna, strade impervie, luoghi magici e affascinanti, altri piccoli borghi.

Cammini d’Italia è un sito che sta raccogliendo sempre più seguaci, dedicato soprattutto a quel turismo lento di cui abbiamo parlato, che si sta divulgando sempre di più e promuovendosi specie in questo anno 2019 ad esso dedicato.

Nel sito oltre a tantissimi cammini disseminati su tutto il territorio nazionale, viene indicato anche l’abbigliamento pratico da indossare per procedere e godere al meglio delle meraviglie. Sono indicate anche delle frasi simboliche di incoraggiamento come ad esempio ‘Camminare è la migliore medicina per l’uomo’ (cit. Ippocrate); ‘Il sole non è mai così bello quanto nel giorno che ci si mette in cammino’ (Jesan Giono); ‘Anche un viaggio di mille miglia inizia con un singolo passo’ (cit. Laozi).

Accompagnato da un’immagine di Via Ninna con le case azzurre, i vignali e un caratteristico tre ruote celeste anch’esso, l’articolo dedicato al nostro borgo antico inizia con il dire che: “Il paese azzurro si trova in un comune in provincia di Bari, Casamassima”. Quindi prosegue con il racconto dei motivi di tale colorazione citando la peste importata nella metà del 1600 dai marinai e della leggenda in cui Casamassima fu salvaguardata e quindi dell’ordinanza del duca Vaaz di dipingere del colore del manto della Madonna di Costantinopoli per un voto le case.

Si conclude col dire che:“Dalle storie tramandate è per questo motivo che Casamassima è diventata il paese azzurro”. Ipotesi molto suggestiva e attraente che sta diffondendo sempre più il nome del Paese Azzurro e aumentando il numero dei turisti. E con Matera 2019 a due passi di sicuro aumenteranno ancora.

I nostri oltre venti B&B sono quasi sempre pieni. Per la prossima Pentolaccia Casamassimese hanno prenotato già una cinquantina di camper e alcuni pullman turistici. Per il decimo anno è partito anche il progetto con le scuole Marconi e Rodari “Piccoli architetti per il Paese Azzurro” che tanto ha contribuito al rilancio del nostro borgo le cui case recuperate sono quasi al 50%.

Diventa sempre più urgente l’attenzione e la risoluzione che il borgo merita, anche per gli stessi abitanti affinchè vivano in un contesto ambientale ottimale, ancora in parte penalizzato.

Inoltre, il Paese Azzurro è ormai entrato finalmente nell’immaginario collettivo della cittadinanza, consapevole di avere un tesoro tra le mani. Se tanto in tanti anni ha fatto la Pro Loco e da un po’ di tempo anche il Comitato del Borgo Antico, cui si deve l’ultima sistemazione delle fioriere per interdire il parcheggio alle auto in Piazza del Popolo e Via Chiesa, il darsi da fare spetta ora e senza ombra di dubbio all’amministrazione attuale per recuperare il tempo perduto con i vari commissariamenti. Noi continuiamo a stare in trepida attesa.

Marilina Pagliara