Lunedì 22 Aprile 2019
   
Text Size

Un ‘buon’ 2019 con le associazioni casamassimesi

pastore schettini silvano

Obiettivi, programmi e desideri per il nuovo anno

Lo aspettavamo il 2019, l’anno del turismo lento per scoprire il nostro Belpaese in modalità slow valorizzando i territori italiani meno battuti e rilanciarli in chiave sostenibile proponendo e sostenendo esperienze di viaggio, incontro con tradizioni, memorie, conoscenza, artigianalità e cultura popolare.

L’anno di Matera Capitale della cultura con il suo programma fitto e ricco che racchiude una miriade di eventi straordinari che, a partire da sabato 19 gennaio, investiranno la magnifica città lucana portando benefici a tutti i comuni pugliesi contigui. E Casamassima è fra questi, infatti già dalla scorsa estate il nostro comune sta beneficiando dell’inevitabile e positivo effetto domino di Matera 2019, accogliendo i turisti di passaggio, che trovano più facilmente e preferibilmente qui alloggio essendo un ottimo crocevia per la Basilicata, la celebre Alberobello e il mare.

L’anno del Paese Azzurro, sì, l’anno in cui sforzi e sogni di un piccolissimo gruppo di folli potranno finalmente trovare compimento. È vero? Noi ce lo auguriamo e il successo del ‘Blue Christmas’, se non nei numeri, sicuramente nei sentimenti e apprezzamento riscossi ce lo fa sperare. L’amministrazione Nitti, e in particolare l’assessore Azzurra Acciani, stanno dimostrando di credere fortemente nel progetto e ci stanno mettendo entusiasmo e coraggio.

Nell’attesa di scoprire se questo sarà l’anno in cui effettivamente il nostro paese potrà unirsi sotto un cielo azzurro, finalmente sgombro di nuvole, abbiamo chiesto alle associazioni del territorio obiettivi, progetti e desideri per questo 2019 e cosa chiedono all’Amministrazione.

 

Antonio Pastore, Pro Loco

ANTONIO PASTORE, PRESIDENTE PRO LOCO CASAMASSIMA

“I nostri obiettivi rispettano inevitabilmente lo Statuto locale e nazionale e quindi garantiremo attività di promozione sociale e di valorizzazione delle realtà e delle potenzialità naturalistiche, culturali, storiche, turistiche ed enogastronomiche del territorio di Casamassima.

In particolare ci proponiamo di valorizzare il territorio e conservarne le tradizioni, organizzare attività e manifestazioni tese ad animare il centro urbano e l’intero territorio, promuovere attività culturali che valorizzino le attitudini artistiche-artigianali-enogastronomiche locali e l’identità del paese, coinvolgere tutti i soci Pro Loco nello svolgimento delle attività , collaborare con le Istituzioni e il Comune di Casamassima secondo il Protocollo d’Intesa UNPLI-ANCI (Unione Nazionale Comuni Italiani) e collaborare e dialogare con tutte le scuole e associazioni e le attività locali artigianali-enogastronomiche-commerciali.

A livello sovracomunale siamo in rete con le Pro Loco dei comuni circostanti, l’area metropolitana e la Regione Puglia secondo il Protocollo d’Intesa UNPLI Puglia-Regione Puglia. Si continua la progettualità comune con altre Pro Loco attraverso l'adesione al gruppo Pro Loco Peucetia Sud, che unisce 20 comuni dell’area Barese da Sannicandro a Bari, Conversano, Sammichele di Bari, Turi, eccetera, in vista dell'attuazione di un calendario unico di eventi per il 2019 per una razionale sinergia tra i paesi stessi, e l’adesione alle iniziative INPUGLIA365 della Regione Puglia con Pugliapromozione e la relativa partecipazione ai Bandi proposti.

Sarà consolidata la collaborazione con il GAL SEB tramite le prossime iniziative approvate e finanziate dalla Regione; incentivata la collaborazione con l’UNPLI Regionale, le associazioni sovracomunali tipo Cuore della Puglia, SAC, e tutte le associazioni del nostro territorio. Sarà prestata attenzione e divulgazione delle manifestazioni UNPLI Nazionali e Regionali. La Pro Loco Casamassima è accreditata dall’UNESCO per la salvaguardia del patrimonio culturale e inoltre si avvantaggia di tutti i Protocolli d’Intesa stilati tra l’Unpli Nazionale e Ministeri, Enti e Associazioni Nazionali. Tali collaborazioni e partecipazione a bandi e manifestazioni sono essenziali per il reperimento dei finanziamenti.

L’elenco delle manifestazioni e delle iniziative della Pro Loco si ripete da decenni ed è noto a tutti, Pentolaccia, corso delle Pupe della Quarantana, Balcone fiorito, Cena azzurra, eventi in masseria, Corteo storico, Balcone di Natale, unito a queste la collaborazione costante con le associazioni del territorio e in più abbiamo diverse progettualità con le altre Pro Loco.

Seguiamo l’attività del Servizio civile UNPLI con la pubblicazione dei lavori a carattere divulgativo e promozionale del nostro territorio e diverse attività socio-culturali come mostre, presentazioni libri, convegni, incontri sociali e corsi di formazione.

All’attuale amministrazione di chiede innanzitutto una programmazione coordinata e concordata annuale e pluriennale. L’istituzione di un capitolo di spesa nel Bilancio Comunale con una cifra congrua al numero degli abitanti residenti, e domiciliati e giornalieri in virtù delle realtà presenti sul territorio, al tipo di manifestazione e qualità delle manifestazioni. Istituzione di una consulta permanente di tutte le associazioni. Aggiornamento dell’Albo con verifica dei requisiti ONLUS delle associazioni. Per quanto riguarda la Pro Loco nello specifico, rispetto del Protocollo di Intesa ANCI e della Legge Regionale Protocollo d’Intesa UNPLI Puglia-Regione Puglia, riconoscimento ai fini promozionali e divulgativi del marchio Pro Loco Casamassima e Infopoint Casamassima di interesse comunale. Infine auspichiamo una location comune, tipo Casa delle Associazioni, che a Casamassima potrebbe essere il Centro Evasioni nell’ex-carcere, per discutere, programmare e sviluppare tutte le iniziative.”

 

Silvano Pastore, mentiCreattive

SILVANO PASTORE, PRESIDENTE ASSOCIAZIONE #MENTICREATTIVE, CAPOFILA NELLA GESTIONE DEL LABORATORIO URBANO “OFFICINE UFO”

“In quanto gestore del Laboratorio Urbano, l’obiettivo che ci prefiggiamo per il 2019 è sicuramente quello di proseguire con la programmazione avviata ormai quattro anni fa e divenuta di recente ancora più ampia e diversificata. Amici, simpatizzanti e utenti, lo scorso 9 dicembre, hanno già avuto qualche anticipazione delle novità apportate, in occasione dell’UFO Day.

Grazie alla ristrutturazione completata, all’inaugurazione di nuovi spazi (sala prove musicali, sala di registrazione e montaggio audio-video, aula didattica multimediale), alle strumentazioni di ultimissima generazione giunte in sede (stampa 3D, strumenti e attrezzature musicali, videoproiettori) e alle nuove forze inglobate nel gruppo (giovani studenti e professionisti), siamo certi che la struttura saprà garantire un’offerta ricca per tutti e in particolar modo ai giovani, come previsto dal progetto regionale “Bollenti Spiriti”. #mentiCreattive non vuole affatto perdere di vista i tratti distintivi che da sempre la caratterizzano: sperimentazione, cultura, inclusione sociale, protagonismo giovanile, cittadinanza attiva, quest’anno più che mai con uno sguardo particolare rivolto a Matera 2019.

Come laboratorio urbano non abbiamo mai voluto focalizzarci su un particolare tipo di manifestazione o su un preciso target, bensì cercare di offrire qualcosa di fresco, innovativo e rivolto ad un pubblico quanto più possibile variegato. Chiaramente vorremmo riproporre i nostri eventi cult, magari sotto una veste rinnovata, ma di sicuro ce ne saranno di nuovi. Per ora ci occuperemo innanzitutto dell’avvio dei laboratori (canto, musica, arte, stampa 3D, riciclo creativo, yoga, lingue, fotografia, videomaking, marketing e comunicazione, giornalismo), dell’attivazione dei nuovi sportelli (reati informatici, lavoro, università, vacanze studio) e dell’organizzazione di eventi musicali, spettacoli, presentazioni di libri, web radio, proiezioni cinematografiche. Tra l’altro, come incubatore di idee, vorremmo rivolgere il nostro solito appello a chiunque abbia voglia di proporre progettualità da realizzare in modo autonomo o con il nostro supporto presso la struttura. Saremo ben lieti di avervi tra noi!

Ci piacerebbe proseguire sulla via del confronto, come fatto sinora anche con questa nuova amministrazione. Ci ha fatto molto piacere averla nostra ospite quando si è trattato di spiegare chi fossimo e di cosa ci occupassimo, oltre che di brindare assieme a noi nelle occasioni importanti, come il recente, simbolico taglio del nastro della nuova progettualità “Officine UFO 2.0”. Sarebbe davvero utile e motivante sapere di poter contare sul loro sostegno quando, ‘mattone dopo mattone’, c’è da costruire qualcosa di solido e duraturo. La programmazione, ormai è chiaro, può partire solo da reale conoscenza e sinergia”.

 

Isa Cristantielli, Il Vicinato

ISA CRISTANTIELLI, PRESIDENTE ASSOCIAZIONE IL VICINATO

“Continuiamo a perseguire il nostro obiettivo primario che è la formazione di una cultura della famiglia. Molte volontarie continuano a seguire bambini e ragazzi con attività di supporto scolastico e come lo scorso anno ci concentreremo anche su ragazzi vittime di abbandono scolastico, aiutandoli a recuperare interi anni e preparandoli agli esami integrativi.

Cerchiamo sempre di fornire non solo aiuto concreto nei compiti, ma di insegnare un metodo che consenta loro di rendersi autonomi e camminare con le proprie gambe, affinché si rendano conto che lo studio è il primo passo per emanciparsi e crearsi un futuro. Per quanto riguarda gli adulti, prosegue il nostro sostegno alle famiglie in difficoltà: oltre ai nostri classici corsi di formazione, abbiamo creato un database per chi cerca lavoro come badante, collaboratrice domestica o baby sitter, per riuscire a mediare la domanda e l'offerta di lavoro.

Altro nostro obiettivo è contribuire a creare una coscienza civica: in passato abbiamo scelto alcune periferie urbane come sede di manifestazioni e adesso ci siamo resi conto che anche il centro del paese non versa in condizioni migliori rispetto alle aree periferiche. Tra l'estate e la primavera tenteremo di organizzare una iniziativa ecologica, che speriamo possa venire imitata da cittadini e altre associazioni: sentirsi circondati dal bello, stimola a voler fare del bene.

Come progetti pratici abbiamo bandito come ogni anno, un concorso grafico - letterario per bambini e ragazzi, che quest'anno segue la formula del giveaway: la famiglia deve realizzare insieme una attività gioiosa e documentarla con delle foto e un breve video, poi inviarci tutto via mail. Il tutto sarà pubblicato sulla nostra pagina facebook e votato dagli utenti, poi fra chi raccoglierà più voti l'associazione sceglierà il migliore, che vincerà un week end e verrà proiettato durante la manifestazione finale. L'obiettivo è trascorrere tempo insieme in famiglia e rinsaldare i legami familiari. Le iscrizioni sono già aperte, per informazioni si può consultare la nostra pagina facebook Associazione Il Vicinato – Casamassima.

A primavera organizzeremo due nuovi corsi di formazione professionale per adulti e la novità di quest'anno è che uno dei due sarà rivolto agli uomini e incentrato sui principi del giardinaggio. L'altro invece riguarderà il prendersi cura della casa, della famiglia e non da ultimo, di se stessi.

Ovviamente forniamo piena collaborazione per eventi organizzati anche da altre associazioni.

Dalla nuova amministrazione vorremmo un po' più di apertura verso gli altri enti del territorio, per quanto riguarda l'ambito sociale. A volte abbiamo l'impressione che gli enti locali o le scuole, viaggino ognuna sui propri binari confrontandosi poco e creando un vuoto al centro del quale intervengono poi le associazioni, ma spesso quando le situazioni sono già critiche. Lavorare insieme muovendoci per tempo, potrebbe essere la chiave giusta per impedire che tante situazioni raggiungano un punto in cui diventa davvero difficile ottenere dei risultati.”

LUNA PASTORE

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI