Martedì 18 Dicembre 2018
   
Text Size

U Calennàrie de Casamàsseme 2019: patrimonio immateriale e tradizione

Il team del Calendario a lavoro

Dedicato all’artista Elena Netti

L’inimitabile ‘Calennàrie de Casamàsseme’ festeggia il suo primo anniversario giungendo alla quinta edizione.

La pubblicazione sarà presentata ufficialmente martedì 20 novembre alle ore 19.00 presso l’Auditorium dell’Addolorata, adiacente Palazzo Monacelle, dal gruppo di lavoro che l’ha ideata e realizzata.

“Anche questa edizione nasce dalla proficua collaborazione tra esperti e appassionati cittadini, che hanno messo in campo le loro rispettive competenze, in campo storico, artistico, architettonico, linguistico, e così via – ci racconta Beatrice Birardi - La redazione del calendario ha visto impegnati per qualche mese alcuni membri delle associazioni Casarmonica (I Musicanti del Paese Azzurro), Proloco Casamassima, Fondazione “Mons. Sante Montanaro” e Unitre di Casamassima. Anche questa volta siamo davvero soddisfatti del risultato, ma ancor prima della sinergia.”

Il calendario è sostenuto dal nostro periodico ‘La Voce del Paese’ e dagli sponsor Studio De Architectura, palestra Gymnikos, Soluzioni d’Arredo tende e pergolati, L’Occhialaio e Caffetteria-tabaccheria Stasi, si fregia inoltre dei patrocini del Comune di Casamassima e dell’UNPLI-Unione Nazionale Proloco d’Italia.

“Per l’occasione – continua la Birardi - il calendario si rinnova oltre che naturalmente nel tema, anche in alcune sue parti, mantenendo intatti il suo spirito e il suo scopo: portare alla luce e diffondere la storia e le bellezze del nostro territorio. A differenza degli scorsi anni, il tema del 2019 è il patrimonio immateriale di Casamassima: storie e tradizioni antichissime narrate in dialetto dalla penna della maestra Lina Gengo Ferri, che lungo tutta la sua vita ha raccolto e messo su carta aneddoti, personaggi, usanze vissute o ricordate, di cui il calendario offre solo un piccolo assaggio. Fanno da contorno, proverbi, curiosità, eventi, testi del tutto inediti come anche i dipinti realizzati appositamente dalle artiste Mariaserena Nitti Maria e Luisa Maiellaro. E abbiamo voluto dedicarlo all’indimenticata artista casamassimese Elena Netti, recentemente scomparsa, con uno sguardo a una piccola parte della sua vastissima opera.”

Non ci resta che scoprire il contenuto dei nuovi dodici fogli elaborati dai nostri amici che ci fanno annualmente innamorare di nuovi aspetti di Casamassima e che ci accompagneranno per tutto il 2019 insieme a proverbi, ricette tradizionali, poesie, racconti e bellissime immagini. Accanto alle festività nazionali e internazionali, sono riportate anche le feste e gli appuntamenti più importanti che riguardano Casamassima.

LUNA PASTORE

calendario casamassima

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI