Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Inaugurato il nuovo anno accademico dell’Unitre

Unitre Casamassima 2018 (1)

Alle Officine Ufo un commovente ricordo del Professor Vito De Tommaso e di Linda Frisini

Come ogni anno in città ci sono appuntamenti che vanno confermati. Uno di questi è sicuramente l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Unitre, l’Università delle Tre Età. Nell’auditorium del Laboratorio urbano “Officine Ufo”, il presidente dell’associazione, Giuseppe Emilio Carelli, ha condotto egregiamente la serata di presentazione del nuovo anno accademico e delle attività che si svolgeranno.

Unitre Casamassima 2018 (2)

A riscaldare l’aria della serata il coro dell’Unitre, che ha cantato con Annalisa Peschetola e Saverio Mazzei “Ama e cambio il mondo”, il brano tratto dal musical di “Romeo e Giulietta” di David Zard. Dopo la dolce esibizione ha preso la parola il presidente Giuseppe Emilio Carelli, che ha salutato il pubblico presente in sala e ha ricordato l’importante traguardo raggiunto dall’Unitre, il suo quattordicesimo anno di vita. Inoltre, ha voluto sottolineare come il gruppo studentesco casamassimese nel tempo ha saputo dimostrare di non essere una semplice associazione di promozione culturale, ma un ente in grado di garantire servizi alla comunità, una grande famiglia che con empatia e allegria accoglie i suoi soci.

Unitre Casamassima 2018 (3)

In questo clima familiare tutti i componenti dell’Unitre e i presenti alle Officine Ufo hanno rispettato un minuto di silenzio in ricordo del professore Vito Domenico De Tommaso e di Linda Frisini. Non poteva mancare il saluto della presidente onoraria Anna Di Donna e della presidente emerita Elena Maria Valentino che, con il prof. Carelli, hanno ricordato aneddoti legati ai due storici soci scomparsi quest’ultimo anno. Una piacevole pausa ha accolto il pubblico, con le note del “Preludio” di Nino Rota, eseguite dalla maestra di pianoforte e direttrice di coro Annalisa Peschetola.

Con Nietta D’Innella, direttrice dei corsi, si è avviata la spiegazione del percorso didattico di quest’anno, che vedrà i soci dell’Unitre impiegnati nel progetto turistico enogastronomico, storico culturale per il gemellaggio dell’associazione casamassimese con la Lupo Oria e nei vari corsi e attività tenuti dai docenti del territorio. A questi non mancheranno le tante conferenze e incontri culturali che si svolgeranno nella sede di via Fiorentini e in altre location paesane. Giunti quasi al termine della serata, hanno voluto salutare i studenti, il presidente e il pubblico presente l’assessore alla cultura Azzurra Acciani, l’assessore allo sport e alle politiche sociali Michele Loiudice e il consigliere di maggioranza Micheal Barbieri. I primi due hanno dichiarato il proprio amore per questa associazione e la voglia sempre più forte di iscriversi a questo gruppo.

Prima dell’ultima interpretazione del coro con il brano “Donne” di Zucchero e prima della foto di gruppo di rito dei partecipanti a questo momento, il presidente Giuseppe Emilio Carelli ha lanciato un ultimo “SOS” speciale all’Unitre, alle associazioni e all’amministrazione ricco di “sinergia, osmosi e sincronia”. Insomma, non ci resta che augurare un buon anno accademico alla nostra Università delle Tre Età casamassimese.

DANIELE FOX

Unitre Casamassima 2018 (1)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI