Venerdì 19 Ottobre 2018
   
Text Size

Cibo Academy, il primo corso di sushi

Suchi Pascazio (1)

Gli chef Marco Pascazio ed Enza Cruscinio hanno formato i primi alunni della scuola di cucina casamassimese

Una palestra in cui i provetti cuochi amatoriali o professionisti possono farsi le ossa e i muscoli. Nasce con questo intento la Cibo Academy – Gourmet Lab dello chef Marco Pascazio. Idee chiare e professionalità hanno accolto i primi otto corsisti, due giornate di lezioni, lunedì 23 e martedì 24 luglio, per un totale di 12 ore. Una full immersion che ha visto come protagonista del primo corso della scuola il sushi, il piatto della cucina giapponese composto prevalentemente da riso, pesce crudo e verdure che va tanto di moda anche in Italia e in tutto il mondo.

Suchi Pascazio (2)

Per la prima volta nella provincia di Bari e in tutta la Puglia, 8 corsisti provenienti da città pugliesi, seguiti dallo chef Marco Pascazio e dalla docente Enza Crucinio (per chi non lo sapesse si tratta di una concorrente giunta al quinto posto nel programma Hell’s Kitchen Italia – Edizione 2017 in cui igiudice era lo chef Carlo Cracco) hanno imparato le basi per preparare il sushi. Usando prodotti freschi e attrezzature provenienti dal Giappone, come le bacchette di legno e i tappetini, gli 8 corsisti, in un bel clima familiare hanno cucinato il sushi, partendo dalla preparazione di ogni singolo ingrediente.

L’amore e la passione per la cucina era visibile negli occhi e nei sorrisi dei corsisti che minuto dopo minuto hanno imparato a cucinare il piatto giapponese nelle sue diverse forme. Sashimi, nigiri, hosomaki, futomaki, uramaki, gunkan, temaki sono stati cucinati e degustati. Tra la teoria e la pratica sono stati studiati la cottura del riso, la preparazione dei diversi tipi di condimenti, del pesce, della verdura, la preparazione delle alghe e la disposizione del riso.

Suchi Pascazio (4)Marco Pascazio ha compiuto davvero un buon lavoro. Giovane, classe ’90 molto umile e molto disponibile, nel corso della sua carriera ha fatto molta strada in cucina, partendo dalla classica gavetta iniziale e arrivando ad essere un importante punto di riferimento internazionale per aziende e multinazionali culinarie. Nella scuola di via Michelangelo, grazie al suo tocco, si respira una bella ventata di freschezza, proprio come il sushi realizzato dai suoi corsisti con i migliori prodotti freschi in circolazione.

La sua scuola, come ci ha raccontato lui stesso in prima persona, vuole diventare un punto di riferimento per chi ha la passione per la cucina e per chi vuole imparare a cucinare seguendo perfettamente le regole di questa splendida arte. È rivolta a Casamassima e non solo, anche a tutta la Puglia e, perché no, anche a tutta l’Italia e il resto del mondo. Inoltre, gode già della collaborazione con aziende e partner del settore a livello regionale, nazionale e internazionale.

Suchi Pascazio (3)

“Ogni corso è studiato nei minimi dettagli – ci ha raccontanto lo chef Marco Pascazio –. I corsisti sono stati molto soddisfatti e molti di loro, pur provenendo da fuori, sono rimasti ore in più nella nostra scuola per ricevere altre info e si sono già iscritti ad altri corsi. Il corso di sushi ha riscosso immediatamente successo. Abbiamo allestito la sala con materiale e prodotti provenienti dal Giappone, questo perché ogni corso deve conservare la sua tematicità. I prodotti usati erano freschissimi e gli stessi corsisti si sono accorti della loro bontà”.

Lo chef Marco Pascazio e il suo staff, composto principalmente da under 35, vi aspetta a settembre con altri numerosi corsi come quello di cucina tipica barese, cucina creativa, pasticceria americana, pasticceria francese, torte moderne, degustazione di cioccolato, merende da forno, pane e panini homemade.

L’offerta didattica è molto ricca e noi della redazione non possiamo far altro che augurare un grandissimo 'in bocca a lupo' per il futuro a questa neonata attività, fatta da un giovane casamassimese che ha fatto della sua arte la sua vita.

DANIELE FOX

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI