Lunedì 18 Giugno 2018
   
Text Size

Sinergia e armonia al 19° Balcone Fiorito

Balcone fiorito 2018

Sinergia e armonia sono stati gli elementi caratterizzanti di questa 19a edizione della festa più attesa del borgo, nata nel 1995 per recuperare il Paese Azzurro che cominciava a dare i primi segni di cedimento.

La caparbietà e costanza di alcuni soci della Pro Loco sono stati premiati, infatti grazie ad iniziative varie nel corso dell’anno, decine di case hanno riacquistato la colorazione che rende unico questo borgo medievale, che trova i suoi fratelli gemelli in terre lontane come Marocco, Israele, India, una realtà percepita sempre più da cittadini e politici. Sono sempre meno i casamassimesi che chiamano il borgo con il dispregiativo “paese vecchio”, mentre i cinque “candidati sindaco” lo hanno inserito nei programmi e affrontato l’argomento pro positivamente nel talk show che ha catalizzato un pubblico numeroso nella suggestiva piazzetta di via Farini, allestita con la mostra fotografica “Tracce di Azzurro” della sottoscritta, che per la prima volta, oltre 10 anni fa, ha impressionato le secolari stratificazioni di calce celeste, oggi riprese da molti altri fotografi.

Ma il successo dell’evento, una vera e propria festa popolare, si è dovuto soprattutto alla collaborazione degli abitanti del borgo, la massiccia presenza dei casamassimesi e delle associazioni locali, che in tante hanno partecipato con perfomance, mostre, attività varie, gastronomia, artigianato, laboratori creativi, e il prezioso supporto del Comune di Casamassima, confermando l’annunciato itinerario multisensoriale tra vicoli e chiassi del Paese Azzurro che si è snodato sotto strali di tulle blu e giganteschi fiori e ciliegie in cartapesta, intorno a due spazi perfomanti principali: Piazza Santa Croce con il gran concerto finale dei Musicanti del Paese Azzurro, ambasciatori del nostro borgo al di fuori dei suoi confini, e Piazzetta Don Liborio con le audizioni del Casamassima’s Talent Show di mentiCreattive-Officine Ufo, che ha visto sulla scena decine di partecipanti di svariate discipline artistiche, provenienti anche da lontano. Seguitissimo il talk del SCN Unpli e Comune, moderato da una ineccepibile Maristella Orofino.

Tutte presenti le scuole di Casamassima con le loro mostre, e l’alberghiero Majorana con “Una ciliegina sulla torta”, crostate e dolci a base di ciliegie, presenti anche nella mostra mercato dell’Agrorete, il consorzio dei produttori nato un anno fa nella nostra cittadina per incrementare e promuovere la pluripremiata “Ciliegia Ferrovia”.

Non è mancato lo sport grazie al Karate Club e Asd De Cataldo, in via Santa Chiara trasformata in una pista si sono svolti giochi vari con tanto di scope e sacchi, tra il divertimento generale di genitori e bambini, premiati dalla Pro Loco con la medaglia di “Campione Azzurro”.

L’aspetto artistico è ruotato intorno alla estemporanea quest’anno dedicata a “La ciliegia tra le mura azzurre, passione e dolcezza”, affiancata dalle mostre delle scuole, le opere di Azio Speziga nel suo Covo d’artista, i Merletti d’Autore di Michelina Grippa nella bella cornice dell’Addolorata, i Piccoli Architetti e i Sassi Dipinti curati dalla socia Magda Marfelli in Palazzo Monacelle, sede anche della Fondazione Don Sante Montanaro che ha condotto visite guidate a Pinacoteca e Biblioteca.

Via Don Liborio è stata inondata da decine e decine di foto prodotte dai vari concorsi di “Scatti alle finestre 2.0 Instagram”, che i giovanissimi della Pro Loco hanno inserito tra una miriade di bottiglie di plastica in uno scenario colorato e divertente, che premia l’infaticabile entusiasmo che li vede sempre in prima linea. Ospite d’eccezione il fotografo toscano giramondo Stefano Lotumolo che con il suo furgoncino ha esposto le immagini dei suoi viaggi. Immancabile e seguito il Trekking del proboviro Gianni De Tommaso e l’Infiorata dell’amatissimo socio-junior Massimiliano dedicata ai 50 anni della Pro Loco.

MARILINA PAGLIARA


LA CARICA DEI 400 ALLA CENA AZZURRA
SODDISFAZIONE E RINGRAZIAMENTI

Due sere prima, venerdì 25 maggio, si è tenuta la Cena Azzurra, giunta alla sua quinta edizione, con 430 partecipanti vestiti nelle tonalità del cielo nella splendida cornice di Piazza Santa Croce illuminata da centinaia di lampadine in un’atmosfera retrò, che ha visto inscenare un tipico Matrimonio alla Pugliese in chiave comica con gli ironici e istrionici Gabriella Birardi Mazzone, bellissima nell’ abito realizzato da Alessandro Cristantielli di Dettagli sartoriali, e Giuseppe Saponaro, sposati dall’ Ufficiale i cui panni sono stati rivestiti dalla spiritosa sub-commissario Giovanna Zampetta. I dettagli della Cena sono stati curati nei minimi particolari da alcune socie della Pro Loco in partnership con L’angolo Fiorito di Mariella Calisi.

Soddisfattissimo nel complesso il Presidente, l’arch. Antonio Pastore, che ha dichiarato: “Ancora una volta il Balcone Fiorito è stato vincente, il borgo tira e il Paese Azzurro “avanza” sempre di più. L’interesse di tutti i candidati sindaco verso di esso è già una grande vittoria, segno che con la prossima amministrazione si riprenderà il discorso in modo più vigoroso e concreto, compensandoci dei tanti anni di lavoro. Abbiamo loro illustrato il progetto “Paese Azzurro” già esposto in Regione.

Sono riconoscente a quanti hanno partecipato, dai soci, alle associazioni, alle scuole, alle attività, alle istituzioni, in un meraviglioso rapporto sinergico che ha animato il borgo per tre giorni con passione e il gusto di stare insieme con semplicità e armonia, con l’augurio di ritrovarci tutti in una prossima occasione. E’ questa la strada per ritrovare l’identità e l’orgoglio di essere casamassimesi. Da 50 anni siamo sul territorio e la nostra porta è aperta a tutti.”

A conclusione, ricordiamo tutti i partecipanti e collaboratori: Fondazione Don Sante Montanaro, Unitre, A Casa di Dà, Agesci 1, Agesci 2, Amo Casamassima, Archeoclub, ArtiDea Cultura Bari, ASD De Cataldo, ASD Scarpette Rosa, CAP Minori, Casarmonica, ass.Fungai, Fratres, Il Vicinato, Karate Club, Live in Art Adelfia, Masci, ANCarabinieri, Voglia di Partire, mentiCreattive Officine Ufo, Spazio Rehab, Carneval’Art, Arte della Cartapesta, Aserc, Maxima Soccorso, Agrorete, La Voce del Paese, Dinamo Bike, Puglia Experience, 1° Circolo Didattico Marconi, 2° Circolo Didattico Rodari, SSS 1° Grado Alighieri, IISS Alberghiero Majorana, Stazione Carabinieri Casamassima, Comando Polizia Locale, Amministrazione Comunale. Un ringraziamento particolare agli abitanti del borgo e al parroco della chiesa Santa Croce don Carlo Lattarulo.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI