Martedì 23 Ottobre 2018
   
Text Size

PON "Inclusione soiale e lotta al disagio" CreAttivaMente

PON Casamassima (3)

Il Dirigente Scolastico ha il piacere di comunicare alla cittadinanza di Casamassima che, presso la Scuola Primaria “G. Marconi”, da marzo a maggio 2018, sono stati attivati sette moduli didattici, della durata di 30 ore cadauno, finanziati dal Programma Operativo Nazionale 2014 – 2020, “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento”, per garantire l’apertura della scuola oltre l’orario scolastico e contenere il fenomeno dell’abbandono scolastico.

Lo slogan "Ciò che si apprende con emozione resta sempre", ideato dagli Istruttori federali minibasket della società Dinamo Basket Putignano, Rosa Evangelista e Max Morè, riassume il lavoro realizzato nel modulo intitolato “Bambini in gioco”, finalizzato al concreto e armonico sviluppo del proprio essere psicomotorio, con un focus alle esigenze del bambino che proprio in questa età necessita di esperienze molteplici e polivalenti. Le attività proposte, tenendo conto delle differenti caratteristiche di sviluppo e maturazione di ciascun alunno della scuola primaria, hanno utilizzato il minibasket per lo sviluppo delle capacità di percezione, analisi e selezione delle informazioni e per la promozione delle capacità coordinative deputate alla scelta del movimento, alla direzione ed al relativo controllo.

Anche il modulo “Game moving” di karate che ha visto come protagonisti un gruppo di alunni delle classi seconde, guidati dall’esperto Vincenzo Sarappa e dall’insegnante tutor Giuseppina Rossi, realizzato in collaborazione con l’associazione CS KARATE CLUB, della campionessa Marcela Remiasova, ha avuto l’obiettivo di arricchire il patrimonio culturale e motorio dei bambini per mantenere sempre più viva la motivazione allo sport ed assumere corretti stili di vita.

Il modulo di canto corale “La bottega dei suoni, rivolto agli alunni di classe quarta, ha visto coinvolti l'esperto Gerardo Spinelli e la tutor Diomeda Anna Pamela nella realizzazione di un laboratorio didattico-musicale mirato a stimolare la creatività nella scuola primaria attraverso un percorso di potenziamento delle capacità di flessibilità, fluidità e originalità ed introdurre i bambini al linguaggio musicale. Il progetto è stato svolto in rete con il 1° C.D.” S. G. Bosco”, il C.D. “Giovanni XXIII e la S.S. di I grado “De Amicis- Dizonno” di Triggiano, ad indirizzo musicale. Quest’ultima è intervenuta durante la manifestazione finale con una piccola orchestra, composta da 20 strumentisti, guidati dal prof. Aldo Bucci.

Il modulo di teatro “Tutti all’OPERA, rivolto agli alunni di classe quinta, ha visto coinvolti l'esperto Sumerano Carmelo e la tutor Palmisano Pasqua. Attraverso un musical che ha messo in scena un adattamento dei “Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni, i ragazzi hanno imparato a conoscersi e a migliorarsi attraverso la sperimentazione e l’utilizzo di tutti gli strumenti della comunicazione.

Il modulo di lingua inglese “Storytelling", rivolto agli alunni di classe quarta, ha visto coinvolti l'esperta Luisa Pontillo e la tutor Civita Palma con lo scopo di implementare la loro conoscenza in lingua inglese.

Il modulo “ComunicAzione” ha visto coinvolti 25 alunni di classe seconda, l’esperta Alessandra Morgese e la tutor Giuseppina Rossi. I bambini prima hanno ascoltato, letto e narrato diverse fiabe, poi si sono divertiti a raccontare, in modo originale la fiaba di Hansel e Gretel, sonorizzandola Un percorso di autobiografia cognitiva ha caratterizzato il modulo.

Infine il modulo di matematica “L’Officina dei numeri, rivolto agli alunni di classe terza, ha visto coinvolti l'esperto Alessio Vincenzo Gaudimundo e la tutor Verna Palma. Attraverso una svariata gamma di giochi logici gli alunni hanno potenziare le capacità di ragionamento logico-deduttivo e rafforzare le conoscenze e le competenze di base già possedute. Nello stesso tempo hanno sperimentato il “Fare matematica...” in un ambiente di apprendimento che ha esaltato l’aspetto ludico-ricreativo e attraverso la collaborazione e la cooperazione si sono consolidati i legami di amicizia all’interno del gruppo.

Si ringrazia quanti hanno partecipato e permesso la realizzazione del progetto nella sua complessità.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Giacomo Antonio Mondelli

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI