Lunedì 18 Giugno 2018
   
Text Size

La scuola Dante Alighieri dà vita alla ‘coperta della legalità’

Copertà della legalità

Missione compiuta. Nell’ambito del progetto ‘Didiario’ - integrato con la partecipazione a ‘Rosadigitale’, movimento delle pari opportunità nello sviluppo delle tecnologie – la scuola media Dante Alighieri ha detto e ribadito il suo ‘Stop alla mafia’.

Gli alunni di seconda A, durante l’anno scolastico ed in orario curricolare, si sono cimentati in laboratori di lettura creativa e non solo. Hanno dato vita alla ‘Coperta della Legalità’, un vessillo identificativo di una generazione che impara sempre più a vivere la cittadinanza in modo partecipato e responsabile. Hanno curato il progetto le docenti Angela Spinelli e Maria Diana Giovinazzo, con l’iniziativa che è stata possibile grazie alla collaborazione dei genitori della classe, dell’intero plesso succursale, e delle famiglie, sempre vicine alla scuola e molto partecipative.

Un’affissione, quella della Coperta della Legalità, voluta fortemente dalla dirigente scolastica, Anna Maria Buttiglione, e dall’autrice del testo letto, Anna Maria Piccione. Importante è stato anche il contributo della professoressa De Benedictis, responsabile del progetto ‘Didiario’, e di Alina Laruccia, presidente della rassegna ‘Didiario’, suggeritori di libri, Turi.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI