Giovedì 16 Agosto 2018
   
Text Size

Alle Officine Ufo l’ottava edizione del corso di formazione micologica

Corso fungai casamassima (2)

Lezioni teoriche e pratiche hanno coinvolto i futuri raccoglitori occasionali di funghi

La formazione è sempre una pratica molto importante, soprattutto quando riguarda il buon cibo e la salute dell’uomo.Si è svolta alle Officine Ufo di via Amendolal’ottava edizione del‘Corso di formazione micologica per raccoglitori occasionali’, organizzatadall’associazione micologica culturale ‘La compagnia del fungo’ di Noci,in collaborazione con l’associazione culturale micologica ‘Fungai Casamassima’, conil patrocinio gratuito del Comune di Casamassima.

Il corso, che ha avuto come obiettivo il rilascio o il rinnovo dell’attestato di idoneitàdell’Umi, (Unione micologica italiana), valido per acquisire dal proprio Comune di residenza il permesso alla raccolta dei funghi, è stato suddiviso in moduli diretti da esperti di micologia. Hanno preso parte alle tre giornate di studio una ventina di iscritti provenienti da Casamassima e dai paesi della provincia di Bari e delle zone limitrofe come Capurso, Triggiano, Valenzano o Laterza. Corso fungai casamassima

Con la normativa vigente, ogni raccoglitore occasionale di funghi deve essere in possesso di particolari requisiti e di una precisa formazione che gli permette di avere dal proprio comune di residenza l’autorizzazione valida per tre anni per effettuare la raccolta di funghi. Dei 20 iscritti, coloro i quali non erano in possesso dell’attestato hanno dovuto effettuare dopo la formazione una prova scritta, mentre i restanti hanno seguito solo il corso per ottenere il rinnovo.

La formazione prevedeva differenti moduli, della durata di diverse ore. Il direttore del corso, il docente micologo Gianni Chiarella, ha diretto i moduli di ‘Tossicologia’, ‘Educazione ambientale e alla raccolta’, ‘Legislazione’, mentre il docente micologo Antonio Palmisano ha realizzato lezioni pratiche in cui sono stati studiati sul posto dei funghi dal vivo, osservando le caratteristiche di varie specie.

Dopo il successo delle passate edizioni e l’importanza di queste lezioni teoriche e pratiche, come rimarcato più volte dal presidente dell’associazione nocese, Pino Leone, e dal presidente dell’associazione casamassimese, ,Leonardo De Iure, adesso è già in programma la nona edizione del corso, che si terrà nel mese di settembre sempre presso il laboratorio urbano cittadino. Da settembre, infatti, salvo diversi fattori climatici e ambientali, parte la stagione di raccolta dei funghi e i raccoglitori devono avere le carte in regola, come prevede la normativa vigente.

“Nonostante gli imprevisti avvenuti nel mese di aprile – ha dichiarato il presidente Pino Leone – che ci hanno portato a posticipare il corso a maggio, siamo soddisfatti del livello e dei risultati ottenuti durante il corso. Purtroppo, alcuni iscritti non hanno potuto prendere parte a questa edizione perché sono stati impegnati nei vari lavori stagionali in campagna. Ringrazio comunque i presenti, sia i casamassimesi sia i forestieri, che hanno scelto il nostro corso di formazione e diamo appuntamento al nuovo che si terrà in autunno”.

“Questi corsi di formazione sono molto importanti – ha spiegatoil presidente Leonardo De Iure – per evitare avvelenamenti e intossicazioni alimentari. È essenziale per i raccoglitori amatoriali avere delle direttive al momento del prelievo del fungo, che non danneggino la salute del raccoglitore stesso e l’ambiente. Sperando in un clima favorevole,nei mesi estivi, per la nascita dei funghi, vi do appuntamento con la nostraconsueta sagra, che si terrà nel nostro centro cittadino nelle prime due settimane di ottobre”.

DANIELE FOX

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI