Venerdì 15 Dicembre 2017
   
Text Size

Questa domenica 21° Corteo storico ‘Corrado IV di Svevia’

corteo corrado casamassima  2017

Sfila questa domenica la 21° edizione del Corteo storico ‘Corrado IV di Svevia’ che, ideato e curato sin dal 1996 dall’associazione turistica Pro Loco Casamassima, rievoca un avvenimento realmente accaduto nell’aprile del 1252 come documentato da una pergamena originale conservata nell’Archivio Storico della Biblioteca di Bari. Corrado IV di Hohenstaufen, figlio ed erede legittimo dell’Imperatore Federico II di Svevia, attraversò la terra di Casamassima e restituì il feudo a Roberto da Casamaxima, al cui padre Giovanni era stato tolto dallo stesso Federico II.

Il prossimo 8 ottobre il corteo di 400 figuranti sfilerà e ricorderà l’episodio in una suggestiva scenografia, indossando pregiati costumi in voga nella società del periodo, accompagnati dai personaggi storici del tempo, artisti di strada, sbandieratori, musici, danzatrici, mangiafuoco, cavalieri, giocolieri e teatranti che allieteranno il pubblico felicemente accolto in piazza Aldo Moro. Due mostre saranno allestite nell’androne del palazzo della Pro Loco sul corso dall’Unitre e nella sede dell’ass. “Antonio Busto” in piazza.

Il Corteo parte alle ore 18.30 da via Marconi e giunge in piazza, percorrendo le vie principali del centro cittadino, un’ora dopo per la cerimonia di restituzione del feudo di Casamassima che si svolgerà in maniera solenne sul sagrato della Chiesa del Purgatorio. A partire dalle ore 20 ci saranno i festeggiamenti in onore di Corrado IV con spettacoli, giochi di fuoco e temerari fachiri, accompagnati da danze medievali e orientali.

Per soddisfare il palato, oltre che gli occhi, sarà allestita un’area dedicata all’enogastronomia a cui la Pro loco ha dato il nome di “Festa dei sapori tra terra e mare”, un connubio di sapori antichi e contemporanei, con stand e food-truck che proporranno prelibate specialità di terra e di mare locali.

Il Corteo storico “Corrado IV di Svevia” è promosso dalla Pro Loco, sotto gli auspici della Presidenza della Repubblica, dei Consolati Onorari a Bari della Repubblica Federale di Germania e del Regno del Belgio, del Presidente della Giunta della Regione Puglia, del Sindaco della Città Metropolitana di Bari, del Comune di Casamassima, con i patrocini dell’Unpli regionale, Gal sud est barese, BAI – borghi autentici d’Italia, Camera di Commercio e Fondazione Mons. Montanaro. Quest’anno vede la partecipazione delle scuole “G.Marconi “ e “G.Rodari” e delle associazioni casamassimesi Aserc, Maxima soccorso, Unitre, Fungai, Acca, “Antonio Busto”, ads Scarpette rosa, mentiCreattive e del gruppo di danze medievali Chorus Maxima, mentre da fuori provengono Samira oriental dance accademy di Paola Brescia, Sbandieratori e musici Città di Capurso, Sbandieratori e musici Terra di Grumo Appula, il giullare Rais, Sir Faddolk, Gabriele Leone, “Nino Laviano” di Melfi, gruppo rievocazione storica Città di Conversano, i Figuranti di San Nicola, Porta Barsento di Putignano.

Man. corteo

Festa dei sapori

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI