Martedì 23 Maggio 2017
   
Text Size

Concorso letterario nazionale “In 3 parole”: la “D. Alighieri” è in finale

Locandina concorso

 

Ebbene sì. Come sono soliti sottolineare gli alunni in questo periodo, sta per partire il conto alla rovescia che porterà, a breve e inesorabilmente, alla conclusione dell’anno scolastico. Decisamente un momento di riflessione quello in corso. E tempo di bilanci, per una stagione davvero florida della “D. Alighieri”, come ha tenuto a sottolineare lo stesso dirigente scolastico, Maria Anna Buttiglione (reggente seguita alla preside Francesca Santolla). “Un anno – ha infatti dichiarato ai nostri microfoni – in cui ci si è prefissati il conseguimento di obiettivi formativi tramite attività che hanno richiesto impegno ed energia, ma soprattutto passione e determinazione, da parte dei docenti in primis, ma anche di tutto il personale scolastico, dei componenti di segreteria, degli studenti e naturalmente del dirigente scolastico”.

“Le attività progettuali svolte – ha anche spiegato – hanno consolidato e potenziato competenze tecniche e inventivo-creative, sollecitando il senso di responsabilità, la conoscenza degli altri, la capacità di collaborare per conseguire un fine comune. Constato con soddisfazione anche che la possibilità che viene data sempre più spesso agli alunni di lavorare in gruppo non solo consente una migliore socializzazione, ma anche una maggiore capacità di gestire, all'interno dei rapporti interpersonali, le conflittualità”.

Così nella nostra scuola media, “fucina di idee e di talenti”, in quel di maggio c’è ancora fermento per iniziative e manifestazioni che porranno gli alunni nelle condizioni di assumere ruoli di giovani relatori, entusiasti narratori e instancabili sportivi. Eccole nel dettaglio...

  • Spettacolo teatrale inglese “Musical Hairspray – You can’t stop the beat 2017”, organizzato dalla classe 2E presso le “Officine Ufo”, il 6 giugno per scuola e genitori, mentre l’8 giugno, in replica, per l’intera cittadinanza. Il musical, le cui coreografie sono curate dai ragazzi, prevede scene recitate in inglese, introdotte e intervallate da spiegazioni in lingua italiana per agevolare la comprensione di quanto accade sulla scena.
  • Manifestazione finale di “Food and Go”, fissata per il 31 maggio alle 17.30 presso l’auditorium della sede succursale, con aderenti le classi 2A e 2D. Il progetto regionale rientra nelle azioni del Piano strategico regionale, che ha per obiettivo la promozione di stili di vita sani e attivi nelle giovani generazioni, così come la conoscenza dei prodotti locali e il loro consumo. Nello specifico il percorso vuole migliorare le capacità di lettura delle etichette, al fine di permettere ai ragazzi di operare scelte consapevoli nei consumi alimentari, stimolarli a provare il gusto dei diversi cibi e a ideare una campagna promozionale del prodotto adottato, al fine di conoscere e promuovere il consumo di prodotti tipici a km zero, per la creazione finale di una raccolta di ricette tipiche del territorio.
    • I tornei di calcio, particolarmente amati dagli alunni. L’attività sportiva permetterà di sperimentare il successo, ma anche l’insuccesso, di imparare l’importanza del rispetto dei tempi e delle regole, promuovendo uno stile di vita salutare. Saranno interessate le classi terze, presso il Campo Jair, in orario pomeridiano. Durante le partite, i genitori degli alunni fungeranno da arbitri. L’avvio è previsto per il 10 maggio con le terze della succursale, mentre da martedì 16 maggio sarà la volta delle terze della centrale. Seguirà il calendario delle semifinali.
    • Manifestazione sulla legalità organizzata dal II Circolo didattico “G. Rodari”, il 26 maggio nel centro cittadino, dal titolo “Il grido e l’impegno”. Una rappresentanza della scuola media parteciperà all’evento, ancora una volta in attuazione al percorso di educazione alla legalità, in continuità con le scuole del territorio.
    • Progetto sull’ambiente “Menti ecologiche”. Gli alunni della “D. Alighieri” hanno dato spazio alla loro creatività, inventando pubblicità per sensibilizzare tutti i cittadini alla riduzione degli sprechi, al riciclo e al riutilizzo dei materiali in maniera alternativa, tutte inviate alla cooperativa Iris.
    • Corsi e laboratori, tra cui il corso di formazione per docenti su Innovazione didattica e organizzativa, i laboratori di pianoforte e arte, attivi sino al 30 maggio, il saggio finale di pianoforte, previsto per il 29 maggio, dalle 15.30 alle 19, presso l’auditorium della sede succursale della scuola, l’esposizione di lavori artistici eseguiti dagli alunni della 3C e del corso F che si sono cimentati nella tecnica della stampa creativa e infine i laboratori socio-creativi per le classi 2A, 2I, 2F e 3A.

Ma, come se tutto ciò non bastasse, la “D. Alighieri” fa sapere che, in occasione della quarta edizione di un concorso letterario realizzato con cadenza annuale e aperto agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori di tutta Italia, “In 3 parole, Fantasia, Infinito, Viaggio”, organizzato dalla Fondazione Lucrezia Tangorra Onlus, la nostra scuola media, che aveva preso parte alla competizione con la partecipazione degli alunni Anna Sava, Anna Gigante e Donato Lilli della 2A, ha visto arrivare in finale il testo narrativo del succitato Donato.

Lo studente in questione, con spiccate propensioni per le discipline umanistiche e in particolare linguistiche, ha presentato un testo narrativo intitolato “Il grande volo”, che ruota intorno a una delle tre parole suggerite dal concorso: la fantasia. Lo stesso sviluppa una storia che, lasciando libero spazio all’immaginazione di ogni fascia d’età, si snoda in un mondo fantastico, chiamato Boscoverde, in cui i variopinti figuri che lo compongono sono personaggi attivi del processo di crescita del protagonista.

Ben 1476 i racconti che su tutto il territorio nazionale sono stati presentati alla gara. Tra di essi ne sono stato selezionati solo 90. I lavori dei finalisti saranno pubblicati sulla quarta edizione dell’antologia “In 3 parole”, che sarà venduta a scopo benefico per finanziare il miglior progetto scolastico presentato alla fondazione. Non ci resta che attendere la seconda metà di maggio, quando finalmente si conosceranno i nomi dei vincitori, tre per ciascuna delle categorie indicate nel bando. La premiazione si volgerà a Novara l'11 giugno e la tensione già sale...

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI