Martedì 23 Maggio 2017
   
Text Size

Balcone fiorito 2017

balcone fiorito

 

L’associazione turistica Pro Loco, con il suo nuovo consiglio direttivo e i soci che da più e meno anni profondono idee, impegno e creatività nell’evento più floreale di Casamassima, è pronta alla linea di partenza.

Saranno due le giornate della 18° edizione di “Il Balcone fiorito nel Borgo Antico” che da quest’anno torna a brillare nel mese di maggio come agli albori, quando la Pro loco, nel lontano 1995, ideò e organizzò la prima edizione di una delle manifestazioni più suggestive di Casamassima, in seguito “copiata” da numerosissimi altri comuni.

L’evento anche quest’anno, sebbene con qualche ritardo dovuto al cambio di guardia, vede protagonisti gli abitanti del borgo che allestiscono i loro balconi, finestre e vignali (scalinate esterne) con composizioni floreali concorrendo ad una gara nella quale vengono premiati i tre migliori di tre categorie: composizione, tradizione e poesia. Attorno a questo concorso, ruotano una serie di attività, spettacoli e interventi a cura della Pro loco e di molte altre associazioni desiderose di promuovere e spingere al recupero del nostro Paese Azzurro.

 

Foto di Margherita De Tommaso

Si inizia sabato 27 maggio nella bella piazzetta Don Domenico Console (via Roma) con un lungo pomeriggio dedicato alle scuole primarie “G.Marconi” e “G.Rodari” coinvolti nel progetto “Piccoli architetti per il Paese azzurro”, la cui mostra sarà allestita nelle sale al piano terra di Palazzo Monacelle, la consegna delle lauree avverrà alle ore 16, seguita dalla performance “Cartoline dal Paese Azzurro” a cura di scuola Marconi. Dalle ore 19 ci si dedica alla casamassimità e al dialetto con uno spettacolo teatrale a cura dell’Unitrè Casamassima e un momento ricordo dedicato a Pierino Castellano “Poeta Contadino”, scomparso di recente. Dalle 20.30 parte l’attesissima Cena Azzurra che quest’anno torna ad essere animata da I Musicanti del Paese Azzurro, tutto e tutti in celeste, dall’abbigliamento al tovagliato. Gli scorsi anni l’iniziativa ha sempre incontrato un ottimo successo superando i 200 commensali. Nella serata ci sarà anche la perfomance di danza “Principessa Tristizia” che inviterà i commensali allo spettacolo del giorno seguente.

 

La giornata di domenica 28 maggio segna il clou della manifestazione con una serie di iniziative che hanno come obiettivo la rinascita del “Paese Azzurro” affinché sia socialmente vivibile e conosciuto turisticamente con una giusta valorizzazione e promozione. Appena varcata Porta Orologio, si sarà accolti dall’Infiorata di benvenuto curata dal giovanissimo socio della Pro Loco Massimiliano Nanna. Fra vicoli, viuzze, chiassi e piazze si snoderanno artisti, mercatino di modernariato, piazze della solidarietà con numerose associazioni di volontariato, fra le quali Fratres, Agesci 1 e Agesci 2, i maestri cartapestai casamassimesi che proporranno mostra e laboratorio, la LIPU , Cieli Blu, Maxima Bike MTB, Enjoy Maxima con il mercatino del libro e un angolo dedicato all’enogastronomia, l’Agrorete, progetto vincitore del Bilancio partecipativo, e il servizio civile UNPLI insieme al servizio civile del Comune.

 

Dalle ore 17 sarà visitabile all’ultimo piano di palazzo Monacelle la mostra d’arte contemporanea “Uomo, eterno pellegrino” a cura della Fondazione Mons. Sante Montanaro, mentre una mostra fotografica dell’A.C. Photographers sarà allestita nell’auditorium dell’Addolorata, dove alle ore 18 ci sarà il saggio per pianoforte del M° Chiara Lotito e i suoi allievi. Poiché l’obiettivo principale della Pro Loco è quello di favorire la conoscenza e la valorizzazione turistica e culturale del borgo, sarà riproposto l’ormai celebre trekking urbano di Giovanni De Tommaso, da sempre amante della storia e delle storie che aleggiano nel centro storico. Dalle ore 18.30 Giovanni accompagnerà i curiosi visitatori partecipanti in un viaggio alla scoperta delle tante iscrizioni bizantine, templari e medievali, messaggi criptici, angoli impenetrabili, figure ambigue e presenze inquietanti. (prenotazioni al 349 2178123).

Dalle ore 19 nella piazzetta Don Domenico Console si terrà la premiazione del concorso floreale fra borghisti e la consegna della targa ‘Paese Azzurro’.

Alle ore 20.30 ci sarà la rappresentazione teatrale “Principessa Tristizia” a cura della Fondazione Montanaro, Archeoclub, ACCA e Pro Loco.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI