Mercoledì 18 Settembre 2019
   
Text Size

Associazione Emmaus: un tuffo nel passato

Casamassima-Associazione Emmaus un tuffo nel passato-I membri del Gruppo e dell'Associazione Emmaus riuniti per i 20 anni insieme

 

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Una serata all’insegna dei ricordi quella trascorsa dall’associazione presieduta da Bartolo Servodio

È stata la serata dei ricordi quella trascorsa il 4 Dicembre dall’Associazione Emmaus di Casamassima che si è riunita per ricordare i 20 anni insieme. Per vari motivi non erano tutti presenti, ma «ci ha fatto piacere avere tra noi le famiglie - afferma Bartolo Servodio, Presidente dell’associazione - che abbiamo seguito e di cui ci occupiamo ancora “in silenzio”, oltre alle famiglie, nostre simpatizzanti, che da anni ci seguono e ci danno una mano». È stato un ritrovarsi come ai vecchi tempi dunque e anche un’ottima occasione per ricordare le numerose attività svolte nella Parrocchia del paese, nelle scuole e nel Borgo antico. «Non potevamo che passare in rassegna quanto avevamo vissuto realmente - ribadisce Servodio - e ricordare i momenti più interessanti materialmente e spiritualmente parlando. Durante la serata ognuno ricordava all’altro anche le marachelle più strampalate fatte insieme e gli scherzi a fatti a me e a Gianni Gargano».

Il tuffo nel passato ha riguardato soprattutto le attività svolte nel corso degli anni dal Gruppo, poi diventato, Associazione Emmaus, tra questi “I giochi di una volta” realizzati in piazza davanti al sagrato della Chiesa del Purgatorio; la famosa “Sagra della Nutella” il cui protagonista era un filone di pane lungo circa otto metri che suscitò l’entusiasmo dei presenti; il “gioco della trottola” che coinvolgeva non solo i bambini ma anche gli adulti e persino gli anziani che si cimentavano ad un gioco per loro attuale; il “tiro alla fune” dove non si mettevano alla prova solo i bambini ma anche i loro genitori, i quali facevano risuonare la piazza del nostro paese con grasse risate e applausi. Qualcuno ha ricordato anche i tanti mercatini organizzati in giro per i vari paesi con lo scopo di raccogliere fondi per le attività dell’Associazione come per i lavori di decoupage e i tanti presepi poi esposti alle mostre. Da non dimenticare inoltre la partecipazione alla sfilata di Carnevale con il carro sull’esaltazione della Nutella e la festa dei Babbo Natale. L’associazione ha regalato anche dei “nipotini” a Bartolo Servodio i quali hanno proseguito il percorso dei propri genitori e che, come si augura lo stesso Servodio, continueranno a far onore alla bandiera Emmaus.

Gianni Gargano, memoria storica del gruppo, ha ricordato le varie visite, da lui organizzate e preparate per il giorno di Natale o dell’Epifania, ai bambini dell’Ospedale Giovanni XXXIII di Bari, organizzando anche scenette adatte alla loro età, con lo scopo di strappare un sorriso nonostante la loro situazione. Molti i ricordi dei numerosi campi-scuola, ben dieci,  organizzati dal Gruppo Emmaus; esperienze queste che hanno influito molto sulla formazione spirituale dei giovani. Era proprio durante i campi-scuola che sono stati realizzati gli scherzi più divertenti e le marachelle dallo stesso Servodio: «Un giorno - racconta una ragazza del gruppo di allora -  da una piccola passeggiata in collina, Bartolo ci fece attraversare un folto bosco e un fiume, con e senza scarpe e tra noi c’era, poverino, Don Nicola un amico sacerdote, che continuamente si lamentava per i suoi calli. Nonostante tutto fu una passeggiata molto salutare e al ritorno, per la fame, divorammo anche i piatti».

La serata è trascorsa tra ricordi e nostalgia e anche qualche teatrino fuori programma come i brindisi, rigorosamente in rima, di Servodio dedicati a tutti i presenti. Un revival dunque dove sia Servodio sia Gargano, hanno potuto riabbracciare i propri ragazzi i quali, nonostante il passare del tempo, hanno conservato un profondo affetto per coloro che li hanno accompagnati nella loro crescita.

ELEONORA MONTRONE

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.