Mercoledì 18 Settembre 2019
   
Text Size

Comune online: Informatizzazione delle procedure

Casamassima-Comune online Informatizzazione delle procedure-Asseessore Silvia Lioce

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

A partire dal prossimo anno tutte le delibere, atti e protocolli comunali saranno reperibili in rete

 

Anche il Comune di Casamassima è al passo con i tempi. L’art. 3-bis del decreto-legge 24 giugno del 2014, n.90 convertito in legge con modificazioni dalla legge 11 agosto 2014, prevede che tutti gli enti pubblici, nel rispetto della legge sulla trasparenza, si dotino di un sistema di software (programmi per computer) che rendano reperibili online tutti quei documenti (delibere, atti e protocolli) di competenza comunale. In altre parole tutto ciò che prima veniva redatto sul buon vecchio foglio di carta, dal prossimo anno sarà impresso su un file digitale.

Tale rivoluzione ha coinvolto non solo il nostro paese, bensì tutti quei comuni che fanno parte della cosiddetta Area Vasta (sono circa 28 i comuni aderenti) e che hanno beneficiato di un finanziamento erogato dalla Comunità Europea la quale, ha finanziato la creazione di questi software. Questi ultimi sono creati con lo scopo quindi di digitalizzare ed informatizzare tutte le prestazioni di carattere amministrativo e hanno una caratteristica molto importante: sono open source (modificabili in base alle esigenze di utilizzo).

Casamassima non solo ha aderito a questa “rivoluzione” ma lo ha anche fatto per tempo: sono state rispettate le tempistiche necessarie all’acquisizione di tali software (per le quali si precisa non verrà speso nulla se non un piccolo contributo annuo per eventuali aggiornamenti ed integrazioni software) e si è provveduto affinché i propri dipendenti comunali, abituati da sempre al supporto cartaceo, potessero "imparare" questa nuova metodologia. A chiarire meglio la situazione è l’assessore al Contenzioso Silvia Lioce: «Il 12 ottobre scorso molti dei dipendenti comunali hanno seguito un corso di formazione che li ha avviati alle nuove procedure. Dall’anno prossimo i cittadini potranno prendere visione direttamente con i propri occhi di quelle che sono le delibere, gli atti e i protocolli comunali, essere a conoscenza delle tempistiche e di tutto quello che accade a livello burocratico nella più grande trasparenza».

Come poter avere accesso a queste informazioni? Una volta entrati in possesso del software idoneo alle esigenze dei vari uffici, i dipendenti comunali caricheranno direttamente in rete i vari documenti e il singolo cittadino non dovrà fare altro che collegarsi al sito del Comune e rintracciare ciò che cerca. Per altri tipi di documenti invece, sarà necessario fare una registrazione sul sito del Comune e attraverso il login, entrare virtualmente negli schedari comunali. La digitalizzazione comporta inoltre dei vantaggi: primo fra tutti riduce i tempi di reperibilità di un documento all’interno degli uffici comunali stessi, riduce le tempistiche del passaggio di un documento da un ufficio all’altro e soprattutto, altro vantaggio molto importante, è quello di possedere una facile tracciabilità da parte dei singoli cittadini che, comodamente da casa, potranno trovare quello che fino a poco tempo fa potevano reperire recandosi solamente agli uffici comunali, tra cui certificati anagrafici, autorizzazioni paesaggistiche, certificati di dichiarazione urbanistica, versamento di tributi e visione della propria situazione riguardo i pagamenti di Tasi, Tari, Imu, Tosap.

Non tutti gli uffici comunali però entreranno da subito nell’era digitale, come ad esempio l’Ufficio dei Servizi Demografici, poiché ogni ufficio necessita di un software idoneo alla propria funzione. «Per rintracciare i migliori software adatti ad ogni esigenza- chiarisce la Lioce - in data 11 novembre ci siamo rivolti ad un tecnico informatico esperto della società Tecnopolis che ci guiderà in questa prima fase, in quanto l’Amministrazione è carente di queste nuove professionalità».

 

ELEONORA MONTRONE

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.