Mercoledì 18 Settembre 2019
   
Text Size

"Ars pueri": dopo due anni, nuova analisi dei risultati

Casamassima-La cerimonia di inaugurazione del progetto (2012)

 

Articolo pubblicato su “La Voce del Paese” in edicola la settimana scorsa

Visto il grande successo, un corso d'aggiornamento sul metodo

 

Due anni fa cominciava presso la scuola media “D. Alighieri” - con la collaborazione delle scuole Marconi, Rodari e della stessa Alighieri, le associazioni "Comunione è Vita", "Sotas ", "Ri-vivere" e l'Università di Vilnius - la sperimentazione del metodo "Ars Pueri", che si proponeva, attraverso i disegni dei bambini, di intercettarne eventuali disagi e malesseri. Il convegno conclusivo, tenutosi nel marzo 2014, presentava i risultati della sperimentazione cominciata a inizio anno scolastico in alcune classi, approfondendo il tema del disagio e del malessere infantile, nonché le modalità di prevenzione e di intervento.

Il progetto in questione, ideato e diretto dalla dottoressa Nunzia Tarantini, psicologo- psicoterapeuta nonché docente del corso di specializzazione in interpretazione psicodinamica del disegno infantile presso l'Università di Vilnius, rappresenta un'importante ricerca internazionale sull'interpretazione del disegno infantile: attraverso il disegno, infatti, vengono analizzati i processi emotivi del bambino e dell'adolescente, la personalità, le dinamiche interiori, i conflitti interni e le paure tipiche di questa fascia di età. Tutto al fine di prevenire forme di comportamenti devianti e aggressivi. Scopo del convegno era di approfondire il disagio e il malessere infantile nonché le modalità di prevenzione e di intervento.

Nel marzo scorso, dunque, furono presentati i risultati della sperimentazione effettuata nelle scuole di Casamassima. Referente del progetto, fortemente voluto dalla dirigente scolastica Francesca Santolla, fu la docente, nonché presidente dell'associazione "Comunione è vita", Rosanna Selvaggi.

Ebbene mercoledì 18 novembre si è tenuto un nuovo incontro. Si è trattato per la precisione di un corso di aggiornamento sul metodo “Ars Pueri” dedicato ai docenti e gestito da due relatori d'eccellenza: lo psicologo e psicoterapeuta Francesco Vitale e Carmen Donato La Vitola, anche lei psicologa e psicoterapeuta.

«La giornata di mercoledì - ci ha spiegato la Selvaggi - è stata pensata come la continuazione del progetto che ha avuto inizio due anni fa, un momento formativo in cui analizzare i risultati ottenuti dal coinvolgimento delle classi nel progetto». Le classi coinvolte durante il corso di aggiornamento saranno le stesse coinvolte nella sperimentazione, ossia le terze classi e in particolare la III A, la III B, la III D,la III F e la III L. Una sperimentazione che si è rivelata vincente, un segnale forte che testimonia come almeno le scuole casamassimesi guardano al futuro e non temono l'applicazione di nuovi e innovativi metodi per prevenire il disagio infantile.

VALERIA MARANGI

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.